Virgin

3.4626474443071 (763)
Inviato da david 03/04/2009 @ 17:07

Tags : virgin, aziende, economia, virgin express, compagnie aeree a basso costo, compagnie aeree, trasporto

ultime notizie
Virgin Media, annuncia dimissioni del CFO Jerry Elliott - La Repubblica
(Teleborsa) - Roma, 19 mag - Jerry Elliott, direttore finanziario, di Virgin Media, ha rassegnato le dimissioni dalla carica di CFO, citando motivi di salute della famiglia. Lo si legge in una nota di oggi dalla società britannica....
Virgin Media: il cfo si dimette - Finanzaonline.com
Jerry Elliott, attuale direttore finanziario di Virgin Media, lascia il gruppo per "ragioni personali". È quanto si apprende in una nota diramata oggi dalla società britannica. Le sue dimissioni saranno effettive dal 31 maggio 2009....
IGGY POP - Préliminaires - Virgin - 2009 - allaRadio.org
L'artista considerato il “padrino del punk” ritorna con un disco più pacato, dal sapore jazz, totalmente innovativo per l'Iggy che tutti conoscevamo. Come lui stesso ha tenuto a precisare, stanco della solita musica, ha iniziato ad ascoltare le note...
UK, Jobanputra (Outcaste, Relentless) è il nuovo presidente della ... - Rockol.it
Il nuovo “boss” della Virgin inglese è l'anglo-indiano Shabs Jobanputra, cofondatore con Paul Franklyn della Outcaste Records (l'etichetta che ha lanciato Nitin Sawhney) e poi della Relentless Records (Pied Piper, Daniel Bedingfield, So Solid Crew)....
Regno Unito, gli appassionati di musica preferiscono ancora ... - Rockol.it
Malgrado l'uscita di scena di Zavvi, ex Virgin Megastores (vedi News), gli inglesi preferiscono ancora acquistare i loro cd nei negozi delle catene specializzate: il leader in termini di vendite e di fatturato, secondo i dati appena diffusi dalla...
INTERNET: VIRGIN MEDIA TESTA MODEM ULTRAVELOCI A 200 MB - Asca
Roma, 8 mag - Virgin Media punta sulla velocita' di trasmissione dati. L'azienda ha annunciato di aver testato 100 modem via cavo in grado di portare 200 Mb. I nuovi modem hanno cominciato il testing nella provincia inglese di Ashford....
Travelport e Virgin Atlantic siglano intesa di full content - TTG Italia
Anche Virgin Atlantic fra i partner di Travelport. Le due società firmano un nuovo accordo pluriennale, secondo il quale il full content del vettore verrà reso disponibile sul gds. Si amplia così il rapporto fra la compagnia e Travelport, che consente...
Virgin Media testa Internet da 200 Mbit/s - Macity
Un centinaio di clienti e dipendenti di Virgin stanno testando la connessione super-veloce. Picchi fino a 200 Mbit/s. Sarà il futuro della banda larga nelle case? Se la connessione senza fili pare sempre più veloce, almeno sulla carta, e sta dietro a...
Wall Street contrastata, vendite nel finale - La Stampa
Bene anche Apple (+0,63%) sostenuto dal giudizio positivo espresso da Barclays. Si sono piegati invece alle vendite Virgin Media (-3,32%) e Palm (-3,15%). Male anche sandisk e Red Hat che hanno lasciato sul terreno rispettivamente l'1,90% e l'1,33%....
Virgin cerca 150 professionisti da palestra - il Giornale
I centri fitness Virgin Active sono una delle più recenti iniziative dell'eclettico imprenditore britannico Richard Branson, a capo di un impero economico che spazia dalla discografia alle linee aeree. In Italia il marchio Virgin Active è arrivato nel...

Virgin

Virgin è un vocabolo della lingua inglese, in italiano vergine.

Viene comunemente usato per il marchio di proprietà di sir Richard Branson che caratterizza molte società di Virgin Group, fra cui Virgin Atlantic Airways, Virgin Blue, Virgin Megastores e la nuova radio privata nazionale Virgin Radio; resta il marchio anche di alcune società vendute da Branson, fra cui l'etichetta discografica Virgin Records, e, da poco anche in Italia, Virgin Active, catena di centri fitness.

Per la parte superiore



Virgin Galactic

La Virgin Galactic è una compagnia creata dal magnate Richard Branson (proprietario della Virgin), per realizzare un'offerta di voli spaziali suborbitali per il mercato commerciale.

La compagnia prevede di usare un'aeronave chiamata SpaceShipTwo, evoluzione della SpaceShipOne che ha conquistato l'Ansari X Prize.

Per la parte superiore



Virgin Black

Il singer Rowan London durante un'esibizione all'elements of rock 2007

I Virgin Black sono una christian band australiana dedita al doom metal e gothic metal.

Il gruppo australiano si forma nel 1995 ad Adelaide, dopo due lavori autoprodotti (Virgin Black e Trance) e vari cambi di Line-Up, firmano un contratto con la The End Records, per la quale realizzeranno il loro primo vero e proprio LP, Sombre Romantic (2001), nonché il successivo Elegant... and Dying (2003).

Sono proprio questi due lavori a decretare il successo e la fama internazionale della band che, nel 2004, intraprendono un tour in Australia assieme agli Opeth, seguito da concerti negli Stati Uniti ed in Germania.

La band ha infine annunciato che il primo album ad uscire sarà Requiem - Mezzo Forte', seguito da Requiem - Fortissimo e Requiem - Pianissimo che rappresenteranno il secondo ed il terzo capitolo della trilogia.

Per la parte superiore



Virgin Prunes

I Virgin Prunes sono un gruppo musicale new wave irlandese.

Maggiori esponenti prima dell'industrial poi della scena dark mondiale, i Virgin Prunes (che nello slang dublinese significa "puri derelitti") nacquero nella Dublino del 1977 parallelamente agli U2 con i quali avevano un intenso rapporto. Uno dei componenti dei Virgin Prunes, Richard Evans, è il fratello di The Edge. Inizialmente le due band si riunivano insieme in uno dei circoli sociali della città, il Lypton Village, come una sorta di comune artistica. Successivamente i due gruppi si allontanarono prendendo due strade nettamente diverse.

La band, formata da Gavin Friday (Fionan Harvey), voce e frontman, Guggi (Derek Rowan), seconda voce, Dave-id "Busaras" Scott, (segnato da una meningite avuta in tenera età), terzo vocalist, Dik (Richard Evans) alla chitarra, Strongman (Trevor Rowan) al basso, e Pod (poi sostituito da Mary D’Nellon) alla batteria, si fece notare grazie ai suoi spettacoli surreali e sinistri, (con ammiccante richiamo a quelli dei Throbbing Gristle degli esordi). Il primo 45 giri Twenty Tens(I'll be smoking all night long) fa intuire la rotta prossima del gruppo: un post punk frenetico, spezzato però da esercizi assordanti ma calmi, che lasciano l'ascoltatore perplesso fino alla fine. Nel 1981, con l'uscita del loro primo album A New form of Beauty, il gruppo venne portato sotto la luce dei riflettori. La A-Side del 45 giri era "Sandpaper Lullabye" ed era, proprio come dice il titolo(in pratica,"Ninna-nanna Pungente"), una canzonetta allegra con le voci stridule e sognanti dei due cantanti che, però, non parlavano di cose altrettanto allegre...Dietro la melodia si cela qualcosa di più preoccupante che fa cadere in inganno chi sta ascoltando; sul retro, troviamo il terzo e più riservato cantante Dave-Id che si lascia andare con l'onirica "Sleep/Fantasy dream",tutto basso riverberato e pianoforte a scale. Con la fine di settembre il progetto si ampiò: "A New Form of Beauty II" partiva in modo diverso a dir poco. La batteria di Mary cominciava un ritmo ossessivo che sembrerebbe durare in eterno; Strongman sembra andare a casaccio insieme alle scordate di Dik; Gavin e Guggi si danno il cambio per le urla, stavolta esplicitamente aggressive e malate...È "Come to Daddy" un'insopportabile fracasso di dieci minuti(con un piccolo stacco, altrettanto dissonante)dove la noia accenna allo stupro e alla pedofilia in un'orribile mistura. Appena si ha il coraggio di voltare il lato, ci attende un po' di relativa quiete: "Sweethome Under White Clouds" è inaugurata da un effetto ripetuto, non troppo rumoroso, che accompagnerà sino alla fine la poesia dei due pazzi (<And we slept Happily Ever After...>)e i battiti di basso e rullante. Come di consueto, un ritaglio di disco è per Dave-Id con la sua "Sad World", il triste mondo in cui viviamo raccontato con voce sguaiata. Non passò molto tempo che i freaks della Beautifull House ritornassero in studio dopo una manciata di concerti. Qualche mese dopo gli appassionati di musica disturbante avrebbero trovato la loro ultima fatica nei negozi: "A New Form of Beauty III", con la solita copertina da carta stropicciata, sorpassava il suo predecessore in quanto a pazzia. "Beast(Seven Bastard Sick)" non aveva altro con cui iniziare se non con dei versi da vera e propria Bestia:ruggiti infernali e lamenti si accantonavano l'uno con l'altro fino al richiamo di Mary, un tamburo distorto e un roco piatto spaccato, che apriva le porte alla melodia mortifera del basso e alle voci che pregavano con grida il loro Dio da eretici.Distorsione e ritmi ossessionanti; questo è il vero stile Virgin Prunes. Nel lato B ci attende il movimento in tre canzoni "The Slow Children", costituito dalla "scampanellante" e strumentale "Abbagàll", le frasi da manicomio di Dave-Id, in "Brain Damage" e l'ultima, traumatizzante "No birds to Fly". Anche questa era fatta. L'ultima fatica riguardate questo ambizioso fu la 'Performance-Esibizione-Evento' denominata "A New Form of Beauty V", registrata e riedita in versione musicassetta con il titolo di "A New Form of Beauty IV". La potenza di sconvolgere il pubblico, se già con i dischi era notevole, dal vivo prendeva una forma anche visibile oltre che ascoltabile: lo spettacolino dei sei prevedeva un mix di ossessioni partorite dalla loro mente, pronte a trasformarsi in una vera e propria piéce teatrale. Dopo quel concerto alla Douglas Hyde Gallery di Dublino si pensò ad altri due progetti per celebrare la 'Nuova forma di bellezza'(un libro -VI- e un film -VII- ) che non furono però mai realizzati(anche se ci è pervenuta la colonna sonora del fantomatico lungometraggio, reperibile nelle ristampe dei cd odierne). Durante questo progetto i Prunes hanno tentato di analizzare le varie forme di bellezza e di stravolgerne le convenzioni. Se la musicalità è scarna e in un certo senso poco curata, il resto che avrebbe dovuto comporlo (un film e un libro) è un'idea innovativa. L'intero progetto multimediale venne poi raccolto, i tre LP e la cassetta, in A New Form of Beauty Parts 1 – 4 nel 1983.

L'anno seguente con If I die, I die la band riuscì a dar vita ad una sonorità nuova e complessa, un commisto di nenie e litanie dal suono atavico, a tratti apocalittico, che li avrebbe caratterizzati nel corso di tutta la loro carriera (pur affievolendosi progressivamente), e che venne poi chiamato Glam-Dark. Nello stesso anno pubblicarono Heresie, un album live che mette in luce anche le abili capacità di performer della band.

A quel punto la band decise di dedicarsi alle esibizioni dal vivo senza produrre nuovo materiale fino al 1986, quando uscì The Moon Looked Down and Laughed che mostrò i segni di cedimento del gruppo. Infatti da lì a poco Gavin Friday lasciò i Virgin Prunes per dedicarsi ad una carriera solista.

Da segnalare il doppio cd Over The Rainbow, contenente B-sides e pezzi rari fatto in occasione della recente rimasterizzazione di tutti i dischi dei Virgin Prunes da parte della Mute.

Per la parte superiore



Virgin Electronics

Virgin Electronics è una compagnia di proprietà del Virgin Group che di solito vende lettori MP3 ed accessori. Virgin Pulse era una compagnia della catena Virgin di proprietà di Sir Richard Branson che vendeva lettori CD, radio AM/FM, cuffie ed orologi digitali. All'inizio del 2005 iniziò a vendere esclusivamente lettori MP3 e cambiò il nome della compagnia in Virgin Electronics.

Mentre il sito web non sarà per molto attivo i suoi firmware, potranno essere scaricati da un archivio in formato mi4.

Per la parte superiore



Virgin Media

Virgin Media Inc. (precedentemente nota come NTL: Telewest, in seguito ad una fusione di NTL Incorporated con Telewest Global, Inc.), è diventato nel 2006 il primo quadruple play media impresa nel Regno Unito, che riunisce un servizio consistente in televisione, Internet, telefonia mobile e telefonia fissa servizi.

Virgin Media rappresenta un ottimo esempio di convergenza di telecomunicazioni. Come l'unica grande società via cavo nel Regno Unito, è in concorrenza sul mercato con un altro grande operatore di pay-TV, satellitare British Sky Broadcasting, con Freeview, il free-to-air terrestre servizio. Mentre USA sede, Virgin Media opera solo nel Regno Unito, con sede in Hook, Hampshire e la sua base finanziaria in Bradford.

Per la parte superiore



Virgin Atlantic Airways

Un Airbus A340-600 della Virgin Atlantic.

La Virgin Atlantic è una compagnia aerea, che opera su destinazioni a lungo raggio, con base negli aereporti di Londra: Heatrow, Gatwick. Fa parte del Virgin Group.

Gli aerei della compagnia recano, vicino alla coda, scritte sbarazzine e abbastanza ambigue, due caratteri che contraddistinguono la compagnia. Per esempio, un A340-600 reca la scritta Mine is longer than yours (inglese: il mio è più lungo del tuo) dove ci si riferisce al Boeing 747 che è più corto del velivolo europeo. Gli A340-300 recano invece la scritta More experience than our name suggests (inglese: più esperienza di quella che il nostro nome suggerisce), con evidente riferimento alle prestazioni di una vergine.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia