Utah

3.3974241029914 (1087)
Inviato da gort 01/05/2009 @ 20:07

Tags : utah, stati uniti d'america, nord america, esteri

ultime notizie
Utah, nella terra dei Navajo e dei Mormoni - FullTravel.it
A sud ovest degli Stati Uniti, ai confini con il deserto della California e dell'Arizona, si trova uno degli Stati più suggestivi degli USA: lo Utah. Le bellezze naturali, le peculiarità dei costumi e degli usi, le idee conservatrici della gente,...
Utah, i cento anni del Zion National Park - il reporter
Ecco la carta d'identità dello Zion National Park, a sud-ovest dello Utah (Stati Uniti) nelle contee di Washington, Iron e Kane, che nel 2009 ha compiuto cent'anni. La prima presenza umana in quest'area nord-americana risale a ottomila anni fa,...
DNA PATERNO ESSENZIALE PER SVILUPPO BEBE' - AGI - Agenzia Giornalistica Italia
Una scoperta del Huntsman Cancer Institute (HCI) all'Universita' di Utah, Stati Uniti, mostra che il DNA paterno, che arriva alla cellula uovo trasportato dagli spermatozoi, ha un ruolo determinante nella regolazione genetica e nello sviluppo corretto...
Total Domination by Spies in Utah US Round at Miller Motorsports Park - Motopress
Ben Spies (Yamaha World Superbike) annihilated the opposition in the Utah US Round of the Hannspree FIM Superbike World Championship at Miller Motorsports Park, picking up his second double win of the year in his rookie SBK season....
L'Sbk sbarca in Utah - Sportal
Il settimo round del Hannspree FIM Campionato Mondiale Superbike vede la carovana sbarcare negli Stati Uniti, e precisamente nello Stato dello Utah. Si corre infatti sul circuito di Miller Motorsports Park, situato a poco più di mezzora di auto dalla...
Si presenta in banca e dice: «Voglio uccidere Obama. Molti moriranno» - Corriere della Sera
Murray si presenta agli sportelli della Zion Bank a Sant George, nello Utah, e apre un conto depositando 85 mila dollari. Durante le operazioni chiede se la banca è affidabile, parla del disastro economico sotto la presidenza di Obama e non esclude che...
Wolwerine torna in Colorado dopo 90 anni - Greenreport
... canadese (come Woilwerine) e negli Usa, se si escludono i ghiottoni dell'Alaska, mantiene una popolazione stimata tra i 250 ei 500 esemplari nella zona nord-occidentale, tra gli Stati di Idaho, Montana, Wyoming, Utah, California e Washington....
nel vino rosso il segreto contro obesità e infarti - Salute24 - Il Sole 24 Ore
Uno studio presentato dai ricercatori dell`Università dello Utah durante l'ultimo Congresso mondiale sul trattamento e la ricerca nella sclerosi multipla tenutosi a Montreal hanno dimostrato che il resveratrolo favorisce un miglioramento nei pazienti...
Superbike, Gp di Misano: Spies vola in gara-1, rivincita Rea in gara-2 - Sportevai,it
Sulla pista di Misano Adriatico, una delle tante su cui non aveva mai girato in vita sua, ha trionfato in Gara-1 centrando così il terzo successo consecutivo dopo la doppietta casalinga al Miller Motorsport Park (Utah). Sul podio salgono anche il...
Big Love - Forse non tutti sanno - FoxTV Magazine
La serie è ambientata nello Utah, ma le riprese vengono effettuate (Big Love è ancora in produzione, è stata recentemente rinnovata per una quarta stagione da HBO) principalmente in California, negli studi di Santa Clarita. Fra i produttori della serie...

Utah

Utah - Stemma

Lo Utah è uno stato degli USA, situato nella regione occidentale delle Montagne Rocciose la cui capitale è Salt Lake City.

Il nome Utah deriva dalla lingua degli indiani Ute e significa "popolo delle montagne". Anche le nazioni Paiute e Goshute abitavano una parte dello stato.

Lo Utah è uno stato roccioso ma con tre distinte regioni geologiche: le Montagne Rocciose, il Gran Bacino, e l'altopiano del Colorado. Lo Utah è noto per la grande varietà del suo paesaggio naturale che va dagli aridi deserti con dune di sabbia, alle rigogliose foreste di pini nelle vallate montane.

Lo Utah confina con l'Idaho e il Wyoming a nord, il Colorado ad est, in un solo punto a sud-est con il Nuovo Messico (è infatti uno degli stati cui appartiene il punto di confine quadruplo), con l'Arizona a sud e con il Nevada ad ovest. Ha una superficie di 219.887 km².

Una peculiarità di questo stato è la grande varietà di suoli che vi si incontrano. Al centro dello stato c'è la catena montuosa dei Monti Wasatch, che raggiunge vette di 3.650 m s.l.m.. Parte di queste montagne ricevono qualcosa come 12,7 m di neve l'anno e sono considerate un posto ideale per gli amanti degli sport invernali proprio in virtù della qualità e quantità della neve. Nel nord-est dello stato, procedendo da est ad ovest, ci sono i Monti Uinta, che raggiungono i 3.950 m e più. La vetta più alta dello stato, Kings Peak (4.123 m) fa parte di questa catena montuosa.

Nella parte più occidentale dei Monti Wasatch c'è il Wasatch Front, costituito da una serie di valli e bacini che ospitano la parte più popolosa dello stato. Le città principali di Ogden, Salt Lake City, Layton, West Valley City, Sandy, West Jordan, Orem e Provo appartengono tutte a questa regione, che si estende approssimativamente da Brigham City all'estremo nord, fino a Nephi, che è non molto distante dal centro geografico dello stato. Circa il 75% della popolazione dello Utah vive in questo "corridoio", e la distesa urbana continua ad espandersi lungo i confini di queste valli.

Lo Utah occidentale è per lo più costituito da un terreno desertico caratterizzato da aride catene montuose intervallate da grandi e brulle vallate, come del resto è tipico in tutto il vicino Nevada. Il paesaggio è costituito da piccole catene montuose e suoli accidentati. Vi sono anche delle eccezioni, come le Bonneville Salt Flats che rappresentano una zona perfettamente pianeggiante, in quanto vecchio letto di un lago, il Lago Bonneville. Il Gran Lago Salato, il Lago Utah, il Lago Sevier, il Lago Rush e il Piccolo Lago Salato sono i resti proprio di questo grande e antico lago di acqua dolce che un tempo copriva una buona porzione della parte orientale del Gran Bacino. Ad ovest del Gran Lago Salato, giace il Deserto del Gran Lago Salato, che si estende fino ai confini col Nevada e rappresenta l'area più arida di tutto lo stato.

Il panorama dello Utah meridionale è caratterizzato dai colori e dalle forme assunte dalla roccia arenaria. Il fiume Colorado e i suoi affluenti hanno scavato i loro percorsi all'interno di questa roccia, creando alcuni dei paesaggi più selvaggi e impressionanti del mondo. Vento e pioggia hanno scolpito questa roccia friabile per milioni di anni. Canyon, guglie, archi, pinnacoli, butte (rocce emergenti tipiche del paesaggio western), calanchi e mesas sono ciò che si può osservare nello Utah sud-orientale. A salvaguardia di questo patrimonio paesaggistico sono stati istituiti diversi parchi protetti come il Parco Nazionale degli Arches, quello di Bryce Canyon, quello di Canyonlands, il Capitol Reef e quello di Zion. Ci sono poi altre aree protette di interesse federale come i monumenti nazionali di Cedar Breaks, di Grand Staircase-Escalante, di Hovenweep e quello dei Natural Bridges (ponti naturali), e poi ci sono le aree protette (Recreation Area) come quella di Glen Canyon (dove c'è la popolare attrazione del Lago Powell) e i Parchi statali di Dead Horse Point, Goblin Valley e Monument Valley, sito popolarissimo per essere stato il set di film celeberrimi.

La zona meno elevata e più calda dello stato è quella sud-occidentale. Ancor oggi questa parte dello Utah viene chiamata Dixie dal nomignolo che le venne attribuito dopo che i primi coloni tentarono di piantarvi il cotone. Beaverdam Wash, l'estremo sud-occidentale dello Utah è il punto meno elevato dello stato con i suoi 610 m. Qui c'è anche la porzione più settentrionale del deserto del Mojave. Dixie è una zona che attrae turisti ed è una destinazione sempre più gradita dai pensionati, così che la popolazione è in rapido aumento.

Lo Utah orientale ha un'altitudine media molto elevata. È sede di miniere, e vi si estraggono petrolio e gas naturale. Una buona porzione del suo territorio è occupata dalla riserva indiana di Uintah and Ouray. La nazione Navajo si estende anche nella parte sud-orientale. L'attrazione turistica più famosa di questa zona è il Dinosaur National Monument.

Come per gran parte degli altri stati dell'ovest e del sud-ovest, il governo federale degli Stati Uniti possiede la maggior parte del territorio statale. Nello Utah oltre il 70% della superficie statale è dei vari organismi pubblici nazionali, per lo più per la tutela dell'ambiente selvaggio (wilderness), dei parchi e dei paesaggi naturali.

Gran parte dello Utah è caratterizzato da clima arido e altitudine elevata. La maggior parte dell'est e del sud dello stato ricevono appena 300 mm di precipitazioni all'anno, quando ci sono moltissime zone di montagna che ne ricevono anche più di 1 metro, con punte addirittura di 1,5 m. La maggior parte dell'ovest riceve circa 25 cm, mentre nel Wasatch Front si arriva approssimativamente a 38 cm. Il deserto del Grean Lago Salato è particolarmente secco, con meno di 13 cm all'anno. Le nevicate invernali sono comuni ovunque ad eccezione del confine meridionale e del suddetto deserto. Nella capitale, Salt Lake City, ci sono quasi 1,5 m di neve ogni anno (amplificati dal cosiddetto "effetto lago" provocato dal Gran Lago Salato). Molte zone montuose arrivano a 9 metri l'anno, e in alcuni punti del Wasatch Range, come già detto, si arriva addirittura a 12,7 m. Le nevicate si hanno da fine novembre a tutto marzo nelle zone meno elevate, da ottobre fino a maggio nelle montagne che poi, possono restare coperte di neve fino a luglio. Nebbia e foschia, spesso causate da fenomeni di inversione termica sono comuni nelle valli in inverno, specie nel Uinta Basin, appena a sud dei Monti Uinta.

Durante i mesi estivi ed autunnali le precipitazioni si devono soprattutto ai temporali provenienti da sud e consistenti in brevi, sporadici e intensi rovesci accompagnati da fulmini che possono causare incendi o fenomeni alluvionali. Nel resto dell'anno le precipitazioni giungono dall'Oceano Pacifico. Primavera è la stagione più piovosa nel nord mentre la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno lo sono per la parte meridionale.

Le temperature invernali sono in quasi tutto lo stato costantemente attorno allo zero. Le massime vanno da -4°C a 10 °C. Le montagne del nord e dell'est fungono da barriere per le correnti artiche. D'estate le massime vanno da 29 °C a 38 °C.

Lo Utah, come la maggior parte degli stati dell'ovest, ha pochi giorni con temporali all'anno. Mediamente sono meno di 40, ciò non toglie che questi fenomeni, quando accadono, possano essere particolarmente intensi. I tornado non sono comuni e se ne contano mediamente 2 all'anno.

La città più popolosa è la capitale Salt Lake City, con un'area metropolitana di circa 1.100.000 abitanti, che comprende alcune tra le più grandi città dello stato (West Valley City, West Jordan, Sandy e Taylorsville tra le prime 10).

Quasi il 60% della popolazione appartiene alla Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Il restante 40% è così suddiviso: protestanti 15% (episcopali 3%, battisti 2%, altri 10%), cattolici 6%, altre religioni 1%, atei e agnostici 18%.

Per la parte superiore



Utah Blaze

Gli Utah Blaze sono una squadra di Arena Football League con sede a Salt Lake City, Utah. La squadra è stata fondata nel 2006.

Per la parte superiore



Utah Flash

Gli Utah Flash sono una squadra di pallacanestro di Orem che milita nella NBA Development League, il campionato professionistico di sviluppo della National Basketball Association.

La suadra ha mantenuto un sondaggio per determinare il proprio nome. Le scelte sono state: Dash, Flash, Dynos, e Heroes. Il nome della squadra, Flash, è stato annunciato il 17 aprile 2007.

Nella stagione 2008-2009, dopo solo due anni di vita, la squadra raggiunse la finale, perdendo poi contro i Colorado 14ers.

Gli Utah Flash sono affiliati alla seguente squadra NBA: Boston Celtics e Utah Jazz.

Per la parte superiore



Contea di Carbon (Utah)

La contea nello stato

La Contea di Carbon, in inglese Carbon County, è una contea dello stato dello Utah, negli Stati Uniti. Ha una popolazione di 20422 abitanti (2000). Il capoluogo è Price (Utah). La contea deve il proprio nome alle miniere di carbone presenti nella regione.

La contea di Carbon è posta nella sezione centrorientale dello stato dello Utah e ha una superficie complessiva di 3829 km². Il territorio fa parte della regione dell'Altopiano del Colorado. Il confine orientale è delimitato dal corso del Green River. I principali centri abitati sono allineati lungo il fiume Price che attraversa da nord a sud la parte centroccidentale della contea. Il punto di massima elevazione è il Bruin Point (3104 m).

Nella regione sono state rinvenute numerose testimonianze della Cultura di Fremont (700-1300). I primi insediamenti furono costituiti lungo il fiume Price da coloni mormoni verso il 1880. In quegli stessi anni furono scoperti i giacimenti di carbone e furono aperte numerose miniere che attirarono manodopera proveniente in gran parte dall'Europa meridionale e orientale e dal Giappone. La contea di Carbon fu istituita nel 1894.

Per la parte superiore



Logan (Utah)

Panorama di Logan (Utah)

Logan è una città degli Stati Uniti d'America, capoluogo della contea di Cache nello stato dello Utah.

La città fu fondata nel 1859 dai Mormoni. Qui si trova l'Università statale dell'Utah fondata nel 1888. Il giornale Morgan Quitno nel 2005 la dichiara la città più sicura degli Stati Uniti.

Per la parte superiore



Colorado (fiume - Utah)

Panorama di Colorado (fiume - Utah)

Il Colorado ( ‘Aha Kwahwat in Mojave) è un fiume collocato nel sudovest degli Stati Uniti e nel nordovest del Messico. Lungo approssimativamente 2.330 km, attraversa una parte dell' arida regione nel versante ovest delle Montagne Rocciose. Il corso naturale del fiume sfocia nel golfo della California, ma il massiccio prelievo delle sue acque per l’irrigazione della Imperial Valley ne ha prosciugato in basso corso (in Messico) a tal punto che il fiume non riesce a raggiungere il mare.

Il Colorado ha un bacino idrografico di 629.100 km². La sua portata totale va da 4000 m3/s durante la siccità a 28.000 m3/s durante le violente inondazioni. Oggigiorno piene di oltre 2000 m3/s sono rare a causa della costruzione di grandi centrali idroelettriche nel basso corso. La portata media totale prima dello sbarramento è 620 m3/s. Anche se era storicamente molto maggiore prima che le acque venisse convogliate nei bacini idroelettrici.

Fino al 1921, la sezione del Colorado che va dalla sorgente, situata nel parco nazionale delle Montagne Rocciose, alla confluenza con il Green River (nello Utah) era conosciuta come “Grande Fiume” . Questo nome non pi in uso, come non lo sono pi i seguenti: Grande Lago (Grand Lake), Grande Valle (Grand Valley), Grande Giunzione (Grand Junction), contea di Grand (Colorado) e contea di Grand (Utah). Edward T. Taylor, rappresentate del Colorado nella Camera dei Rappresentanti, propose al comitato congressuale sul commercio interstato e estero (Congressional commitee on Interstate and Foreign Commerce) di rinominare il Grande Fiume in Colorado. Il 25 Luglio del 1921 il cambio di nome fu ufficializzato nella House Joint Resolution 460 del 66esimo Congresso, con l’obbiezione dei rappresentanti del Wyoming e Utah e del istituto di ricerca geologica degli U.S. ( United States Geological Survey), il quale osservò che il bacino idrografico del Green River comprendeva più del 70% di quello del Grand River, sebbene quest’ultimo trasporta un volume leggermente maggiore di acqua alla sua confluenza con il Green.

L’opinione di molti geologi è che prima della formazione del golfo della California, circa 7-8 milioni di anni fa, il Colorado sfociasse da qualche parte lungo la costa della California. A causa delle attinenze delle conoidi sedimentarie sottomarine con i sedimenti trasportati dal Colorado, gli scienziati ritengono che il massiccio canyon sottomarino di Monterey nella omonima baia sia ciò che rimane del antica foce di questo fiume . Il canyon inoltre si è spostato a nord dalla sua posizione originaria, che si trovava approssimativamente nel luogo in cui ora sorge la città di Santa Barbara (California), fino alla sua attuale collocazione a causa del azione della Faglia di Sant'Andrea.

La sorgente del Colorado è il lago La Poudre Pass, nel Rocky Mountain National Park, appena ad ovest della Continental Divide. Scendendo dal Rocky Mountain National Park, il fiume scorre attraverso la Kawuneeche Valley per immettersi nel Grand Lake, il più largo corso d’acqua naturale di questo fiume, prima di venire sbarrato per creare lo Shadow Mountain Reservoir. Il Colorado poi si immette nel lago Gramby (un altro serbatoio d’acqua) per finire il suo viaggio nel Golfo della California, dove l’autostrada U.S 40 grossolanamente parallela al fiume, dalla città di Kremmling, entra nel Gore Canyon. Molti degli affluenti del Colorado sono di piccole dimensioni, ad eccezione di alcuni fiumi come il Gunnison e il Roaring Fork, che hanno una grande portata d’acqua. Circa cento miglia dopo, il Colorado incontra il fiume Eagle nella città di Dolsero dove la I-70 attraversa il Glenwood Canyon parallelamente al fiume. Il Colorado attraversa la città di Glenwood Springs per unirsi alle rapide del Roaring Fork River. A ovest di Glenwood Springs, attraversa la Grand Valley e si unisce al Gunnison nella Grand Junction. Da li scorre verso ovest fino al confine dello Utah per entrare nel Westwater canyon. Il Colorado qui varia da 60 a 370 metri di larghezza e da 2 a 9 metri di profondità con occasionali aree più profonde.

Il fiume svolta a sud ovest vicino Fruita (Colorado) e si unisce con il Dolores non molto dopo essere entrato nello Utah. Segna parzialmente il confine sud del Parco nazionale degli Arches vicino Moab (Utah), passa dal Dead Horse Point State Park e attraverso il Canyonlands National Park dove incontra il suo affluente principale, Green River. Da qui il Colorado si immette nel Lake Powell, creato dalla diga Glen canyon Dam. A valle della diga, le acque rilasciate dal fondo del lago sono chiare, pulite e fredde. Appena a sud della città di Page(Arizona), il fiume forma la drammatica Horseshoe Bend, dove a Lees Ferry si unisce un altro affluente; il caldo, poco profondo e fangoso Paria River per iniziare il suo corso attraverso il Marble Canyon. Qui, il Colorado varia dai 53 ai 213 metri di larghezza e dai 3 ai 40 m di profondità.

Al margine meridionale del Marble canyon, il fiume si unisce con un altro affluente il Little Colorado, per svoltare bruscamente a ovest attraversando le pieghe e la linea di faglia del altopiano. Attraversando il Grand Canyon, che è lungo 349 km e largo da 6 a 30 km. Le cui pareti sono alte da 1200 a 1800 metri scaglionati in una successione di scarpate alte dai 150 ai 490 metri, laminate in splendidi colori man mano che si scende nella stretta gola dove è presente il fiume.

A sud della confluenza del Virgin River nel Nevada il Colorado svolta repentinamente verso sud. La diga di Hoover, costruita durante la Grande Depressione, forma il lago Mead, un celebre sito di svago, che fornisce gran parte dell'acqua alla città di Las Vegas. Dal Hoover Dam, il fiume scorre verso sud per formare la frontiera tra Arizona e Nevada e tra Arizona e California. Lungo il confine Arizona-California, sono state create quattro dighe addizionali al fine di ottenere l’acqua per l’irrigazione dei campi e laghi per lo svago. Il lago Mohave, creato dalla Davis Dam, si trova nella porzione meridionale dell'area di svago nazionale del lago Mead. Il Lake Havasu, formato dalla Parker Dam, provvede a fornire siti di svago come la casa di riposo New London Bridge. Le due rimanenti dighe forniscono acqua per le irrigazioni: Palo Verde Diversion Dam e Imperial Dam. Qui, il Colorado varia invece da una larghezza di 210 a 760 metri e dai 2 ai 30 metri di profondità.

Oltre il Black Canyon, il fiume diminuisce gradualmente e il suo basso corso fluisce in una valle sedimentaria distinta da una pianta a estuario, a monte di Yuma (Arizona), dove si unisce con il Gila. Il canale che attraversa gran parte di questa regione è collocato in una specie di letto tra due argini in una zona alluvionale che viene inondata durante le piene. Questi argini isolano dal fiume basse aree nella California meridionale conosciute come Salton Sink, Coachella Valley o Imperial Valley. La Salton Sink è collocata al di sotto del livello del mare; pertanto il salto del fiume vicino Yuma è molto più grande di quella da quest’ultima al golfo.

Il basso corso del fiume, che segna il confine tra la Bassa California e Sonora è praticamente un ruscello o un letto secco dovuto al utilizzo del fiume per l’irrigazione della Imperial Valley. Prima della metà del 20esimo secolo il Colorado River Delta creava un ricco estuario paludoso che si è ora prosciugato, ma ciò nonostante rimane un’importante risorse ecologica.

Come rivela il consiglio della difesa delle risorse naturali (Natural Resources Defense Council) il bacino del Colorado, che si estende dal Wyoming al Messiico, è il centro del più intenso cambiamento climatico degli Stati Uniti Occidentali. Dagli anni 70 l’aumento della temperatura ha contribuito a un più rapido scioglimento delle nevi che ha portato al riscaldamento di molte aree contigue al bacino idorografico del Colorado, negli Stati Uniti. Come risultato, il volume di acqua nel bacino idrografico è diminuito. Gli anni dal 2000 al 2004 furono gli unici 5 anni consecutivi nella storia con una portata d’acqua sotto la media. Il Lake Powell, uno dei più importanti bacini idroelettrici, è pieno solo al 45%.

Da notare che la significativa differenza presente tra altezza dei margini del Grand Canyon (2440 m) e quella di ingresso/uscita del fiume fornisce una prova alla teoria geologica che il sollevamento di quel area deve essere iniziato, circa, quando il fiume a iniziato a scorrerci ed eroderlo. Il tempo stimato per questo processo di erosione/innalzamento varia in un range dai 5 ai 70 milioni di anni fa.

Nel autunno del 1904, le acque del fiume fluirono in un canale diversivo poche miglia a sud di Yuma (Arizona), creando il New River e l’Alamo River. I fiumi crearono in California un grand lago in un’area che comunque veniva frequentemente inondata prima di allora, per esempio, nel 1884 e nel 1891, il Colorado in quel punto aveva praticamente abbandonato la sua forma di fiume attraverso il territorio messicano fino al mare di Cortez. Per quanto fosse stato efficacemente sbarrato e ritornato al suo normale corso nella prima parte del 1907, nonostante ci fosse ancora una deviazione nel Salton Sea. Nel Luglio dello stesso anno fu costruita una diga permanente. Dal Black Canyon verso il mare il Colorado normalmente attraversa una zona desertica.

Il Colorado è una delle maggiori sorgenti di acqua per l’irrigazione, l’abbeveraggio, e altri usi per le persone che vivono nel arido sud-ovest Americano. L’assegnazione del acqua del fiume è regolamentata dalla Colorado River Compact. A questo scopo diverse dighe sono state costruite lungo il Colorado, la prima fu la Glen Canyon Dam, vicino al confine tra Utah e Arizona. Le altre dighe sono la Hoover Dam, la Parker Dam, la Davis Dam, la Palo Verde Diversion Dam e l’Imperial Dam.

La Hoover Dam (originariamente Boulder dam, e la prima diga del suo tipo) fu completata nel 1936. Collocata nel deserto del Mojave crea il lago Mead, che fornisce acqua per l’irrigazione e la produzione di energia idroelettrica.

Dal completamento delle dighe, la maggioranza dei fiumi sono stati deviati per il rifornimento di acqua da sfruttarsi per l’agricoltura e utilizzo urbano. Le ultime gocce del Colorado evaporano nel deserto di Sonora, molte miglia prima che il fiume raggiunga il Golfo della California. Quasi il 90% di tutta l’acqua deviata dal fiume viene usata allo scopo di irrigazione. L' All-American Canal è il più grande canale per l’irrigazione nel mondo e trasporta un volume d’acqua dai 420 agli 850 m3/s, superiore al fiume Hudson a New York. Le acque del canale sono usate per irrigare l’inaridita ma fertile Imperial Valley, dove posso passare degli anni tra una precipitazione e l’altra. Per valutare la gestione del flusso del fiume e la qualità del acqua vengono usati dei modelli di trasporto idrologico (Hydrology transport models).

Diverse città come Los Angeles, Las Vegas, San Bernardino, San Diego, Phoenix e Tucson allacciano i loro acquedotti lungo il corso del Colorado. Uno dei vari acquedotti è il canale Central Arizona Project (“CAP”), che fu iniziato negli anni 70 e terminato nei 90. Il canale inizia dalla Parker Dam e corre fino a Phoenix e da li a Tucson per soddisfare il bisogno di acqua dei loro abitanti.

Il basso Colorado è navigabile con imbarcazioni di piccole e grandi dimensioni. Il basso corso dalla Davis Dam a Yuma è navigabile con chiatte e navi a pale, ma la navigazione commerciale sul fiume non è di rilievo perché non è collegata al mare, rendendo nella regione altri metodi di trasporto più efficienti. Prima della costruzione della ferrovia, il basso Colorado, dal mare a Laughlin (Nevada) era un importante via di comunicazione per mezzo di grandi navi a vapore. Gran parte del residuo fiume, escluse le rapide nel canyon è navigabile con piccole e moderate imbarcazioni.

L’ Atlas Corporation sfruttava una miniera di uranio nelle vicinanze di Moab (Utah), ad appena 3 miglia di distanza. Come residuo dell’attività mineraria, è stato prodotto un cumulo di una decina di milioni di tonnellate di materiale di scarto radioattivo. Il cumulo è collocato a circa 200-300 metri dal Colorado. Attraverso indagini si è scoperto che la falda nella prossimità del materiale è stata contaminata. Il senato ha concesso al dipartimento dell'energia (United States Department of Energy) un budget di 22,8 milioni di dollari nel 2007 per avviare il progetto che prevede lo spostamento del cumulo, di 15-20 miglia a nord del fiume. Si stima il completamento del progetto per il 2017.

Il bacino del Colorado è la casa di quattordici specie native di pesci. Quattro sono endemiche e a rischio di estinzione. Il programma di recupero pesci a rischio di estinzione del Colorado superiore (Upper Colorado River Endangered Fish Recovery Program), è un controverso sforzo del US Fish and Wildlife Service, in collaborazione con l’Arizona Game and Fish Dipartment, il Colorado Division of Wildlife e lo Utah Departement of Wildlife di recuperare queste specie a rischio.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia