Trenta

3.4078269824897 (971)
Inviato da maria 21/03/2009 @ 04:11

Tags : trenta, calabria, italia

ultime notizie
Redditi Brunetta: «Trenta milioni di famiglie hanno liquidità in più» - il Giornale
Trenta milioni di famiglie oggi in Italia hanno liquidità in eccesso. Così il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, ieri all'assemblea degli imprenditori edili. Secondo Brunetta, a fronte di una inflazione praticamente dimezzata i...
Trenta fotografi con Toscani Obiettivo Santo Spirito - Corriere della Sera
A trenta giovani fotografi tra i 20 ei 25 anni, diretti da un maestro d'eccezione come Oliviero Toscani, è stato dato da ieri il compito di «documentare » un quartiere che ha in sé una sua «magia». «Santo Spirito non è la piazza più bella del mondo se...
Siena, trenta ricercatori studiano il dolore - inToscana
Trenta giovani ricercatori di 18 nazioni diverse si confrontano sullo studio del dolore. E' in corso alla Certosa di Pontignano dell'Università di Siena l'ottava edizione della European Pain School. Trenta giovani ricercatori provenienti da 18 nazioni...
Inaugurazione "Casa Trenta Ore per la Vita". - Vita
Grazie alla solidarietà di tanti, all'impegno dell' Associazione Trenta Ore per la Vita e dell'AGBE (Associazione Genitori Bambini Emopatici), un altro ambizioso progetto va a concretizzarsi. i rappresentanti delle due associazioni, avranno il piacere...
Trenta milioni gli italiani con accesso alla Rete - VNUnet.it
I dati di Audiweb del mese di aprile. Sono 170 le pagine viste per utente nel giorno medio Gli italiani con accesso alla Rete, in aprile, ammontano a 29.871 milioni di persone, quasi 30 milioni. 21.078 milioni risultano gli utenti attivi nel mese,...
ARMI II GUERRA SCOPERTE DA SUORE IN UN CONVENTO NEL VIBONESE - AGI - Agenzia Giornalistica Italia
Secondo persone bene informate, parenti degli ex proprietari dell'immobile, la divisa e le armi sarebbero state portate in quel luogo da uno dei proprietari del fabbricato, ufficiale dell'esercito italiano in Libia negli anni Trenta, durante la seconda...
un cellulare vale trenta euro - La Stampa NordOvest
I commercianti regolari di Porta Palazzo, italiani e stranieri, del tutto solidali, non sono neanche andati a dormire, l'altra notte, per occupare le aree attorno al Palafuksas di piazza della Repubblica, da qualche mese saldamente in mano agli...
Crisi/ Pil, ora levataccia fiscale - Affaritaliani.it
E' la peggiore crisi dagli anni Trenta. Ma è utile guardare più lontano nel tempo, per capire le possibilità del nostro paese, che oltretutto ha beneficiato meno della crescita precedente. Aumenteranno disavanzi e debiti pubblici, in particolare nei...
In piazza Cavour si balla lo swing - Satelios News
Dal 18 al 21 giugno la quarta edizione dello Swing Crash Festival, le danze e la musica degli anni Trenta-Quaranta. COMO – Da domani piazza Cavour ospiterà le danze dei ballerini che partecipano al Swing Crash Festival. Il 18 giugno comincia, infatti,...
Fuoco e fiamme alla Montagna spaccata. In cenere trenta ettari - Porta di Mare
Il fuoco divora trenta ettari fra bosco, pinete, macchia mediterranea e sterpaglie. Sarebbe andata peggio e, probabilmente, le fiamme avrebbero raggiunto anche le abitazioni se le operazioni di spegnimento non fossero state condotte in maniera...

Trenta ore per la vita

L' Associazione Trenta Ore per la Vita è una Onlus.

Nasce dalla esperienza dell'Associazione Mille Ore per la Vita (ente costituito nel 1993), in collaborazione con altre organizzazioni di volontariato italiane e, dal 1997, con il Comitato Trenta Ore per la Vita Onlus.

Risalta tra i nomi dei soci fondatori quello di Lorella Cuccarini, testimonial dell'Associazione.

L’Associazione Trenta Ore per la Vita Onlus svolge attività promozionali e organizzative a favore di cause di rilevante interesse umanitario e sociale.

In particolare essa opera per l'ideazione, la promozione e l'organizzazione di specifiche campagne di comunicazione sociale, di sensibilizzazione e di raccolta di mezzi e fondi destinati a favore di gruppi, organizzazioni, associazioni ed enti che operano nei settori della ricerca scientifica, della prevenzione e cura delle malattie più gravi ed invalidanti, dell'attività organizzativa e dell'assistenza volontaria per il miglioramento delle condizioni di vita delle fasce di popolazione più indifese e disagiate.

La principale campagna di sensibilizzazione è costituita dall’evento televisivo “Trenta Ore per la Vita” che rappresenta, in Italia, un’importante esperienza di sensibilizzazione e raccolta fondi, promossa e organizzata in favore di altre associazioni e organizzazioni di volontariato.

Sin dalla prima edizione del 1994, l’evento “Trenta Ore per la Vita” gode dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

Dal 1994, anno della prima edizione, la risposta da parte dei donatori, sia Istituzionali, sia aziende o semplici cittadini, ha permesso la realizzazione di oltre 700 progetti in Italia e in diversi Paesi del mondo, dando il via alla creazione di centri e strutture mediche, di residenze per pazienti in cura, e tanto altro.

Circa 40 sono state le associazioni che hanno beneficiato delle campagne di sensibilizzazione e di raccolta di fondi avviate dall’Associazione Trenta Ore per la Vita; fra queste ricordiamo “LILT - Lega Italiana per la Lotta ai Tumori”, “AIL - Associazione Italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma”, la “Comunità di Sant’Egidio”, “AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla”, “VIS - Volontariato Internazionale per lo Sviluppo” ed altre.

L’Associazione, infatti, in questi anni, ha affrontato problematiche inerenti malattie come la sclerosi multipla, le leucemie, i tumori, le epilessie, handicap gravi, nefropatie, malattie rare, con particolare attenzione alle malattie che colpiscono l’infanzia.

Nel perseguire queste finalità si serve di vari mezzi comunicazione, primo fra tutti il mezzo televisivo.

Per la parte superiore



Trenta dì conta novembre

Trenta dì conta novembre è una nota filastrocca, che viene spesso usata dai bambini e non solo per ricordare la lunghezza dei mesi nei calendari giuliano e gregoriano.

Per la parte superiore



L'EUR e Roma dagli anni Trenta al Duemila

L'EUR e Roma dagli anni Trenta al Duemila è un saggio di Italo Insolera e Luigi di Majo che riguarda storia della città satellite iniziata per l’Esposizione Universale del 1942 e completata negli anni cinquanta-sessanta del XX secolo.

Voluto da Bottai e Mussolini per una esposizione internazionale che, a causa della guerra non si tenne mai, l’EUR ò diventato poi il quartiere e centro direzionale a sud di Roma, caso emblematico dei contraddittori progetti succedutisi per decenni. Il libro ne ricostruisce in maniera estremamente documentata le vicende e le prospettive storiche, politiche, urbanistiche, architettoniche con un ricco e inedito apparato illustrativo che permette di seguire anche visivamente la storia del quartiere e dei suoi protagonisti. Le trasformazioni architettoniche avviate dall’inizio del XXI secolo e l’espansione di Roma verso il mare hanno in questo libro le indispensabili premesse storiche.

Per la parte superiore



A trenta secondi dalla fine

A trenta secondi dalla fine.JPG

A trenta secondi dalla fine (titolo originale Runaway Train) è un film del 1985 diretto da Andrei Konchalovsky, regista russo alla sua nona opera.

È stato presentato in concorso al Festival di Cannes 1986 (Palma d'Oro vinta da Mission di Roland Joffé).

Nel carcere penitenziario di massima sicurezza di StoneHeaven, in Alaska, Oscar Mannheimer detto Manny, detenuto ritenuto un eroe e un simbolo dall'intera comunità, progetta la sua evasione dopo essere uscito da anni di cella di isolamento. Alla sua fuga si unisce il giovane Buck, che lo ha aiutato ad evadere. Comincia una difficilissima fuga tra i ghiacci e il freddo insopportabile. Lo spietato direttore del carcere, Ranken, noto per maltrattare i suoi detenuti e avente particolare rancore nei confronti di Manny, si mette sulle loro tracce. I due evasi riusciranno a raggiungere le ferrovie e salire a bordo di un convoglio in partenza formato da soli 4 locomotori potentissimi e sognano di rifarsi una vita durante la veloce corsa del treno. Essi però sono ignari del fatto che il macchinista è morto e il treno, ormai senza controllo, non può più essere fermato. La folle corsa - alla quale si aggiungerà Sara, giovane ferroviera che era rimasta a dormire su una delle locomotive - si svilupperà in una serie di eventi ricchi di suspence e tensione tra scontri, ponti pericolanti e deragliamenti mancati per un soffio, fino all'ormai inevitabile fine della corsa quando, dopo un feroce corpo a corpo con Ranken che si è calato sul treno da un elicottero, Manny stacca le tre locomotive di coda: in questo modo egli salva la vita a Buck e Sara, ma avviandosi verso l'inevitabile disastro assieme a Ranken, da lui ammanettato al locomotore ed insieme vanno incontro alla morte. Il finale pone spunto per molte riflessioni sulla vita dei detenuti e sulla speranza di redenzione per chi si è macchiato di crimini nella vita.

Per la parte superiore



Trenta secondi d'amore

Guidando la macchina del marito, Grazia investe un pedone fermo sul marciapiede sotto casa sua. Uscito dall'ospedale, l'uomo chiede, tramite i suoi avvocati, un indennizzo di centocinquantamila lire. Ma, dopo aver conosciuto la donna che lo ha investito propone un compromesso: rinuncia al denaro in cambio di un bacio che deve durare trenta secondi. Inizialmente la signora si rifiuta, però, dopo aver consultato i propri familiari, suo malgrado accetta. Al momento cruciale l'uomo rinuncia galantemente, e, dichiarandosi soddisfatto se ne va. Grazia lo rincorre per scale e lo schiaffeggia. Poi arriva, inaspettato, il bacio. Quando i familiari la raggiungono dice loro che l'uomo è andato via senza baciarla.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia