Tom Clancy

3.3397727272643 (880)
Inviato da murphy 10/03/2009 @ 15:12

Tags : tom clancy, letteratura americana, letteratura, cultura

ultime notizie
Tom Clancy's HAWX - inizioPartita
Eppure Tom Clancy non demorde, presentando il nuovo Tom Clancy's HAWX. Ancora una volta, ancora una ennesima volta, Tom Clancy ci racconta una storia ambientata in un eventuale futuro molto prossimo. Sta a voi scegliere se tale contesto influenzerà in...
Tom Clancy's Splinter Cell: Conviction - Multiplayer.it
Sam Fisher torna a Third Echelon per aiutare un amico in difficoltà, solo per scoprire che un gruppo di fornitori dell'industria della difesa sta pianificando un pericoloso attacco terroristico. Per fermarli, dovrà rompere ogni contatto con Third...
Arriva la patch ver. 1.02 per Tom Clancy's HAWX - Gamesource Italia
Risolto: un errore irreversibile riportava l'utente al desktop se tentava di unirsi a una partita classificata dopo aver partecipato a una partita di deathmatch via LAN. Risolto: errore irreversibile quando un giocatore selezionava un profilo creato su...
Metal Gear Solid e Resident Evil fra i prossimi arrivi su ... - GameStar Online
In aggiunta, sembrerebbe prossimo l'arrivo di Spec Ops: Covert Assault, Spec Ops: Ranger Elite e Tom Clancy's Rainbow Six sul network di PlayStation 3, sebbene non ci siano ulteriori informazioni sull'ipotetica data di rilascio o il prezzo di vendita...
Ubi Fans Nights: al via l'edizione di Maggio - Italia Top Games
Iscrizioni completamente gratuite e premi da mozzafiato, con fantastici tornei ufficiali, tutti in una notte, di Naruto The Broken Bond, Soul Calibur IV, Far Cry 2 e Tom Clancy's HAWX. Cosa aspetti? Accedi subito al sito ufficiale, e dopo aver preso...
"Latitudine presunta" thriller internazionale tutto italiano - il Giornale
Una spy story, che nella struttura ricorda i technothriller di Tom Clancy e nella sostanza gli intrecci fra vicende personali e grandi avvenimenti, alla Le Carré. “Latitudine presunta, appunto. Quella geografica del disgraziato aereo Luftair e la...
Pa. man pleads guilty in eBay forgery scheme - Philadelphia Inquirer
A Reading man pleaded guilty yesterday to a scheme to sell forged signatures of famous authors - including Truman Capote, Tom Wolfe, and Tom Clancy - over eBay that netted him more than $300000, US Attorney Laurie Magid announced. Forrest R. Smith 3d,...
Tom Clancy's HAWX "Russian Falcons" DLC Dated - TeamXbox
Ubisoft announced today that the "Russian Falcons" downloadable content pack for Tom Clancy's HAWX will be released tomorrow for 400 Microsoft Points. Below is the press release with the announcement along with screens of this DLC: SAN FRANCISCO - May...

Tom Clancy

Tom Clancy, nome completo Thomas Leo Clancy Jr. (Baltimora, 12 aprile 1947), è uno scrittore statunitense, famoso soprattutto per i suoi romanzi di spionaggio.

Clancy si dice abbia inventato un nuovo genere letterario: il Techno-thriller.

Sebbene alcuni critici non apprezzino particolarmente il suo modo di scrivere, molti libri di Clancy hanno avuto un ampio successo di pubblico ed hanno ispirato diversi film e videogiochi.

Tom Clancy nasce a Baltimora il 12 aprile 1947, già da piccolo si interessa del mondo militare, che lo spinge anche ad entrare nella carriera militare, che non potrà mai iniziare in quanto sofferente di forte miopia. Successivamente egli ha servito nel ROTC del Johns Hopkins University di Baltimora. Nonostante già da giovane sia stato molto propenso alla scrittura, inizia a lavorare come assicuratore, fino a che a 29 anni sente la notizia di una fregata sovietica in Svezia che ha tentato la diserzione. Questo avvenimento ha ispirato il suo primo libro: La grande fuga dell'Ottobre Rosso, pubblicato nel 1984, di cui successivamente si è girato il film: Caccia a Ottobre Rosso.

Tom Clancy ha divorziato nel 1988 dalla moglie Wanda, con la quale ha concepito 4 figli. Attualmente vive in una villa sulla Cheasepeake Bay (Baltimora) nel Maryland.

Nonostante sia uno scrittore, egli beneficia dell'amicizia di molte importanti personalità, tra cui alcuni ex presidenti degli Stati uniti. Sono inoltre ascoltati i suoi pareri dagli esperti dell'esercito che in cambio gli offrono la possibilità di imbarcarsi su sottomarini, navi, aerei, elicotteri ed altri mezzi.

Tom Clancy viene definito dalla critica come il guru del techno-thriller , per la sua comprovata capacità nel descrivere avvenimenti di fanta-politica, con molti dettagli tecnici.

Nei suoi romanzi l'autore si destreggia sovente con armi e tecnologie militari altamente innovative, dimostrando di conoscere caratteristiche e modalità d'impiego di tali strumenti con intima precisione ben prima che essi divengano noti al grande pubblico.

Si spazia quindi dall'attribuire un ruolo fondamentale agli aerei stealth in Uragano Rosso (1986) quando l'USAF riconoscerà con reticenza l'esistenza del capostipite F117 solo due anni dopo, agli strumenti di comunicazione satellitare cifrati ed alle bombe intelligenti di Pericolo imminente, all'impiego di armi non letali e dei B-2 in Debito d'onore.

Oltretutto si evidenzia una ottima conoscenza della macchina amministrativa statunitense, ma anche delle tattiche militari sovietiche, particolarmente ai tempi della guerra fredda.

Jack Ryan (Nome intero, Dr. John Patrick Ryan) è il personaggio irlandese-americano, il cui "cursus honorum" nell'amministrazione americana viene descritto in molti dei romanzi di Clancy.

John Patrick Ryan nasce da Emmet William Ryan, un sottotenente della omicidi della polizia, e veterano della seconda guerra mondiale (ha infatti prestato servizio nella 101a divisione aviotrasportata e combattuto nella Offensiva delle Ardenne). Sua madre, Catherine Burke Ryan, era infermiera.

I suoi genitori muoiono solo 19 mesi dopo in un incidente aereo all'aeroporto di Chicago. La combinazione dei due eventi porta Ryan ad odiare il volo, fobia che non lo abbandonerà mai del tutto.

Jack si innamora di Caroline Muller (soprannominata Cathy), una studentessa di medicina, che sposerà dopo poco. Ryan, dopo aver rifiutato di lavorare per il padre di Cathy, noto imprenditore, si dedicherà alle attività di Borsa. Accumulato un grosso capitale, si ritira dal gioco per dedicarsi all'insegnamento della Storia.

Nel corso delle vicende descritte nei vari libri, passerà dall'essere un semplice consulente esterno della CIA al divenire Presidente degli Stati Uniti.

Nel successo I denti della tigre del 2003, entra in scena Jack Ryan Jr., figlio d'arte di Jack Ryan Senior.

Clancy figura anche come coautore di diversi romanzi, in realtà scritti per buona parte da altri. Questi libri vengono raggruppati nei seguenti cicli.

Tom Clancy ha scritto numerosi testi di divulgazione in ambito militare, in particolare sulle forze armate americane e sulla prima guerra del Golfo.

Tom Clancy ha curato anche la sceneggiatura di alcuni videogames, sviluppati tutti dalla Ubisoft, molto celebri e acclamati nel mondo videoludico. Dato il successo dei videogiochi nel marzo 2008 Ubisoft ha acquisito da Tom Clancy la possibilità di utilizzare in modo esclusivo il suo nome per lo sviluppo di videogiochi pagando una cifra forfetaria.

Per la parte superiore



Tom Clancy's Rainbow Six 3: Raven Shield

Island Dawn 07-16-2005 004.jpg

Tom Clancy's Rainbow Six 3: Raven Shield è il terzo capitolo di Rainbow Six, una serie di videogiochi tratti dall'omonimo romanzo dello scrittore statunitense Tom Clancy. Come nel caso dei titoli precedenti (mod compresi) il gioco è uno sparatutto tattico in prima persona che vede protagonista il team Rainbow, un pool di super-esperti di varie nazionalità.

Il gioco è stato sviluppato dai Red Storm Entertainment ed è stato pubblicato dalla casa francese Ubisoft.

Il comando del team si trova a Hereford, in Inghilterra. Il comandante capo è John Clarke, ex agente CIA; il suo luogotenente (nonché genero) è Domingo Chavez, detto Ding.

La trama del gioco si articola lungo una serie di missioni, arricchendosi via via di contenuti e sviluppi in funzione degli obiettivi precedentemente realizzati.

Nel novembre del 2005, alcuni terroristi di estrema destra, affiliati al cosiddetto "Partito Social-Nazionalista del Popolo", male armati e organizzati, fanno incursione in una raffineria di petrolio ad Amuay, in Venezuela, e piazzano cariche esplosive nel complesso. Le richieste del gruppo riguardano un criminale di guerra, Peja Sicic, che nel secondo conflitto mondiale era un alto ufficiale del regime degli Ustascia yugoslavi. Sicic è stato da poco catturato e i terroristi chiedono la revoca del provvedimento di estradizione nei suoi confronti. Per il team Rainbow non sarà un problema fare incursione nella raffineria, neutralizzare i terroristi e mettere in sicurezza il luogo.

La successiva operazione del team si svolge in Europa, in dicembre. Un gruppo di terroristi che non si è identificato ha preso in ostaggio alcuni delegati della conferenza del Fondo Monetario Internazionale di Ginevra nel villaggio di Lamoura, in Svizzera. In realtà la presa di ostaggi è avvenuta dopo che la polizia locale è intervenuta per sventare quella che sembrava una rapina nella banca locale. I terroristi, tuttavia, sembrano abbastanza professionali da far supporre che la loro presenza sul posto non sia casuale. Cosa cercava un gruppo di professionisti bene armati nella banca di un piccolo villaggio svizzero?

A seguto dell'incursione del team Rainbow nel villaggio, una parte dei terroristi scappa ma l'auto di testa del convoglio slitta sulla strada ghacciata e crea un incidente. I fuggitivi rimasti si barricano quindi in un tunnel autostradale e tentano il tutto per tutto. Comunque alcuni ostaggi liberati da Lamoura hanno confermato che nella banca locale i terroristi cercavano vecchi registri, più che il denaro.

Nel febbraio 2006 nuova azione terroristica: un gruppo che apparentemente non ha alcun legame con quelli coinvolti negli episodi di Lamoura e di Amuay ha piazzato cariche in un cantiere navale di Bergen, in Norvegia. Nel contempo il controspionaggio ha scoperto che i terroristi di Lamoura viaggiavano con passaporti argentini. Il cantiere di Bergen, oggetto dell'attuale emergenza, ha un contratto con la società petrolifera nazionale venezuelana, la PDVSA. Esso fornisce petroliere alla società e si tratta proprio degli scafi presi di mira dai guastatori di Bergen. Questi hanno avanzato una serie di richieste: esigono la liberazione di paramilitari che si sono macchiati in passato di crimini contro la PDVSA; invocano la nazionalizzazione degli impianti petroliferi venezuelani; infine richiedono le solite garanzie di fuga con denaro. La distruzione degli scafi costruiti a Bergen non danneggerebbe tanto il cantiere, dal momento che le navi sono assicurate, quanto la compagnia petrolifera venezuelana, che senza le petroliere che ha commissionato andrebbe incontro a giganteschi ritardi produttivi. Il denominatore comune fra l'azione di Amuay e quella di Bergen, dunque, sta nel tentativo di danneggiare l'industria petrolifera venezuelana.

L'azione si sposta nel marzo 2006 a Cayman Brac, la più orientale delle isole Cayman. Un'operazione antidroga anglo-americana ha avuto una svolta imprevista ed è accaduto lo scompiglio. I narcotrafficanti hanno sequestrato alcuni agenti di polizia e si sono asserragliati in un piccolo aeroporto privato, minacciando di uccidere gli ostaggi. Rainbow è stato chiamato in causa perché le isole Cayman sono sotto giurisdizione britannica.

A seguito della presa di ostaggi all'aeroporto, la polizia di Cayman Brac ha deciso di interrogare un certo Nikola Gospic, un anziano possidente del luogo. Così una pattuglia si è recata nella sua residenza, che però è risultata occupata da un manipolo di uomini armati. Questi, appena intravista la polizia, si sono lasciati prendere dal panico e hanno iniziato a sparare. Poiché Rainbow si trovava sul posto, gli è stato chiesto di intervenire. Dall'analisi dei proiettili esplosi, nonché da alcune identificazioni, pare che dagli uomini che si trovano a casa di Gospic siano collegati con i narcotrafficanti dell'aeroporto. Rainbow stavolta ha gioco facile perché la residenza di Gospic è isolata e protetta. Gli uomini nella villa, quindi, si sono messi in trappola da soli.

Nel maggio del 2006 scatta una nuova emergenza. In un impianto di macellazione di Pilar, in Argentina, una guardia del turno di notte ha sorpreso alcuni intrusi mentre tentavano di distruggere i libri contabili dell'impianto. La guardia ha dato l'allarme ma è stata uccisa. I malintenzionati, vistasi tagliata la via di fuga, hanno preso in ostaggio alcuni dirigenti del turno di lavoro notturno, che si trovavano nell'impianto. Il team Rainbow è stato allertato perché l'impianto di macellazione è collegato con l'ultraottantenne Nikola Gospic di Cayman Brac. Inoltre i dirigenti sono parenti stretti di importanti uomini politici argentini. La connessione fra i fatti di Amuay, in Venezuela, quelli di Bergen, in Norvegia, e la sparatoria di Cayman Brac, sembra proprio da ricercarsi nel personaggio chiave di Gospic. Questi ha partecipazioni, oltre che nell'impianto di macellazione di Pilar, anche nell'industria petrolifera venezuelana. Ma c'è un altro livello di connessione tra i fatti, stavolta politico. Gospic ha infatti sponsorizzato l'uomo politico argentino Alvaro Gutierrez, che risulta collegato con numerosi gruppi terroristici di estrema destra, fra cui i terroristi di Lamoura (è Gutierrez che, con ogni probabilità, ha fornito loro i passaporti argentini).

Giugno 2006. La guardia costiera degli Stati Uniti intercetta un mercantile carico di armi, droga e volantini di propaganda neofascita. I libri di bordo fanno riferimento ad una società di import/export di Porto Alegre, in Brasile. Il governo brasiliano, informato dei fatti, decide di mettere sotto sorveglianza la società, scoprendo un traffico di armi e droga. Rainbow si interessa della faccenda perché la società di Porto Alegre sembra collegata con i narcos delle isole Cayman. Un problema particolarmente spinoso sta nel fatto che tutto fa supporre che all'interno della società venga prodotto il micidiale gas nervino VX. Il VX è una tossina che blocca i neurotrasmettitori, provocando una morte dolorosa e rapida. È letale anche in piccola quantità e tremendamente persistente. La missione quindi, va da sé, è stavolta molto delicata.

Mentre il team fa il suo lavoro, il controspionaggio prosegue le indagini. I registri contabili dell'impianto di Pilar hanno rivelato che lo stabilimento era solo una copertura per molti traffici. Gospic, interrogato sulla questione, ha negato di essere collegato agli intrusi di Pilar, anche se è innegabile che alcune sue società siano immischiate in affari poco leciti. Tuttavia non ci sono prove definitive di un suo legame con gruppi terroristici. Gospic è arrivato alle isole Cayman negli anni '40, già ricco di suo, e da allora ha continuato ad accumulare denaro. Alvaro Gutierrez, dal canto suo, risulta chiaramente compromesso con i gruppi di estrema destra del suo Paese. Molte delle sue guardie del corpo sono ex affiliati al "Partito Social-Nazionalista del Popolo", lo stesso nucleo che ha effettuato l'azione terroristica nella raffineria di Amuay. Con il fine di capire meglio il collegamento fra Gospic e Gutierrez, Rainbow decide di piazzare cimici nella residenza di quest'ultimo e di trafugare i dati sensibili presenti nel PC dell'abitazione.

Una banca di Londra è stata assaltata da un gruppo di terroristi che mirano principalmente ad impossessarsi dei libri contabili dell'istituto. L'artefice dell'operazione è stato identificato: si tratta di un cittadino inglese, Douglas Preston, un veterano dell'esercito collegato a gruppi di estrama destra e in particolare ad una organizzazione chiamata "Fronte del Popolo Unito" (UPF), che raccoglie sotto di sé la totalità dei nuclei di estrema destra del Regno Unito. Gli uomini di Preston sono bene armati e bene addestrati; quindi espugnare la banca non sarà banale.

Per la parte superiore



Tom Clancy's Splinter Cell: Barracuda

Tom Clancy's Splinter Cell: Barracuda è un romanzo di Tom Clancy e David Michaels. È il secondo di quattro romanzi che hanno come tema lo spionaggio americano, correlato con i recenti conflitti che l'America si trova ad affrontare attraverso una trama avvincente, grazie anche all'uso della prima persona.

Sam Fisher è il primo agente scelto di Third Echelon. Costretto a vivere nella completa segretezza per ragioni di "lavoro", non può costruirsi più una vita privata dopo il primo matrimonio da cui è nata Sarah. È una vera e propria macchina da guerra, sa usare le armi più complicate - ad esempio il suo SC20K - come nessun altro, è esperto di arti marziali (Krav Maga) e soprattutto è dotato di uno specialissimo sense dell'humor che diverte per tutta la durata del libro. Il suo più grande tesoro è la figlia, perché in fondo, sotto la "scorza" da duro, c'è un cuore tenero.

Per la parte superiore



Tom Clancy's Splinter Cell

Splinter cell screen.jpg

Tom Clancy's Splinter Cell è un videogioco del genere stealth-based, sviluppato dalla Ubisoft Montreal. È uno sparatutto 3D in terza persona, basato sul motore grafico Unreal Engine 2. È il primo titolo della serie Splinter Cell, creata da Tom Clancy, che tratta della storia dell'agente segreto Sam Fisher della NSA. Sam Fisher è doppiato in inglese dall'attore Michael Ironside, in italiano da Luca Ward.

Ambientato nel 2004, il giocatore prende il ruolo di Sam Fisher, un agente segreto da tempo inattivo che viene richiamato dall'NSA per la divisione segreta chiamata "Third Echelon". La Third Echelon usa le Splinter Cell, operatori singoli supportati da un piccolo team, per condurre missioni di spionaggio nei territori più ostili.

Splinter Cell fu pubblicato per la prima volta solo per Xbox il 18 novembre 2002 negli Stati Uniti. In seguito fu convertito per PC, PlayStation 2, e GameCube nella primavera del 2003 e infine per Game Boy Advance. La versione GBA è completamente diversa dalle versioni per console per limitazioni di carattere tecnico. La storia è identica, ma il gioco è in 2D a scorrimento laterale, e l'arma di Fisher è una pistola tranquillante, con la quale può stordire le guardie senza bisogno di ucciderle.

Dopo il successo del gioco Tom Clancy scrisse una serie di novelle sotto lo pseudonimo di David Michaels.

Prima di diventare un gioco di successo, il suo nome provvisorio di lavorazione era Third Echelon, che poi venne abbandonato.

Il sistema di gioco di Splinter Cell può essere paragonato a quello di Metal Gear e ha molto in comune con la famosa serie cult per Pc Thief, che lo ha preceduto di qualche anno. Nel gioco ci si muove quasi totalmente in mezzo all'oscurità e tra le ombre per nascondersi dalle guardie nemiche. Il giocatore è equipaggiato di un "fotorivelatore" capace di indicare quanto si è visibili all'occhio del nemico. Per il combattimento, Fisher è equipaggiato con una pistola silenziata e un fucile che può essere utilizzato come assaltatore o per operazioni da cecchino, e utilizzare una vasta gamma di dispositivi non letali come per esempio i proiettili di gomma e le granate fumogene. Fisher può strisciare dietro il nemico per afferrarlo e interrogarlo, inoltre è anche un tipo molto acrobatico capace di arrampicarsi sui tubi ed eseguire salti contro il muro per arrivare più in alto.

Il gioco incoraggia l'attacco a sorpresa e non la forza bruta. Anche se Fisher è dotato di un'arma da fuoco automatica, può avere al massimo 60 colpi che vengono raramente sparati a raffica durante una missione. Comunque può sopravvivere a mezza dozina di colpi prima di morire, quindi molti nemici con veloci fucili automatici possono uccidere in 1 o 2 secondi. In più, Fisher può andare in modalità di mira che può essere più o meno accurata facendogli trattenere il respiro, anche se in questa maniera si può sparare un proiettile alla volta.

Il gioco è molto lineare, il giocatore è spesso occupato ad andare da un punto all'altro dell'intero livello.

Ottobre 2004, la CIA invia nel Caucaso, sotto copertura gli agenti Alice Madison e Robert Blaustein, perché si sospetta che l'ex Repubblica Sovietica della Georgia stia per tentare qualcosa ai danni degli USA. Riescono ad entrare, e scoprono una base segreta all'interno delle montagne Georgiane, dove trovano carri armati e centinaia di migliaia di armi e uomini. Sfortunatamente vengono scoperti e catturati. La CIA, non avendo più alcun contatto con i due agenti, chiede all'NSA di inviare qualcuno per sapere che fine abbiano fatto i due agenti. Questa è la prima missione di Sam Fisher, Capo Programmatore di Splinter Cell; trovare i due agenti scomparsi, e scoprire cosa sta succedendo in Georgia. L'agente Blaustin riuscì a scoprire qualcosa di grosso sul conto del Presidente Nikoladze, ma non fece in tempo a comunicarlo alla CIA, però confidò la scoperta ad un informatore, quindi il primo compito di Fisher da portare al termine è andare a parlare con l'informatore Thomas Gurgenidze. Trova l'informatore in un edifico in fiamme, sotto ad una pesantissima tubatura. Ormai moribondo, confida a Fisher di non sapere effettivamente cosa abbia scoperto Blaustin, però l'agente CIA gli disse che se si venisse a sapere, sarebbe la guerra. Alla fine trova i loro corpi in un obitorio alla stazione di polizia di T'Bilisi. Durante la sua investigazione, Fisher scopre una campagna di pulizia etnica e omicidi di massa ordinati dal nuovo Presidente Kombayn Nikoladze che vuole impossessarsi delle risorse petrolifere dell'Azerbaijan. Quando la NATO interviene nella situazione contro la Georgia e Nikoladze, attaccando e distruggendo la piattaforma petrolifera sul Mar Caspio, in acque Georgiane, Nikoladze va contro gli U.S. iniziando una guerra informatica usando gli avanzati algoritmi creati dall' Hacker Canadese Philip Masse per disturbare le infrastrutture elettroniche Americane. In tutto muoiono 40 soldati ed una ventina di civili, fra incidenti ed altro. L'agente Fisher scopre in'oltre la presenza di una talpa operante all'interno della CIA, forse in contatto col Presidente Georgiano, che riesce a catturare e trasportare in un luogo sicuro, dove Third Echelon lo terrà sotto custodia per interrogarlo. In realtà non c'è nessuna spia. Un membro CIA di nome Mitchell Dougherty conservò in un Computer poco protetto parecchie informazioni. A causa di una falla nel sistema, Philip Masse riuscì a prendere le informazioni. Grìmsdòttìr (membro Third Echelon) scopre la falla vicino alla sede della Kalinatek, ma viene sorpresa appena accede alla rete. Così Fisher è costretto ad andare nella sede della Kalinatek per recuperare una chiave di cifratura, in mano ad un programmatore di Nikoladze, di nome Ivan. Il programmatore è sotto mira dalla Mafia Russa per ucciderlo (sotto ordine di Nikoladze), e Fisher ha il compito di recuperare la chiave di cifratura, prima che lo facciano i Russi. Sam recupera la chiave, e Grìmsdòttìr riesce ad intercettare un flusso di dati provenire dalla centrale nucleare Russa nella penisola di Kola, nella Russia Settentrionale. Questo è un solido indizio su dove si possa trovare l'esatta posizione del Presidente Georgiano, ed in più sembra che si nasconda nell'Ambasciata Cinese di Myanmar. Sam viene mandato nella centrale nucleare per localizzare il ripetitore, che Nikoladze usa per comunicare alle cellule terroristiche Georgiane. Nel frattempo, Nikoladze riesce a far catturare sei soldati Americani, e minaccia di ucciderli, mandando su Internet la loro esecuzione. La Russia viene accusata di proteggere il Presidente Georgiano, ma il Governo nega qualsiasi partecipazione. Sam distrugge il ripetitore a microonde, ma Nikoladze continua a lanciare attacchi informatici agli Stati Uniti. In oltre, all'interno della centrale, Fisher scopre che i soldati presenti alla centrale non sono Russi, ma Georgiani con divise Russe, ed oltre a ciò, si scopre che i Russi non stanno proteggendo affatto il Presidente Georgiano. Sfortunatamente, Jr. Wilkins viene ucciso alla centrale nucleare da un soldato, ed al suo posto viene messa una giovane ragazza di nome Frances Coen.

Il nuovo obiettivo di Sam è andare all'Ambasciata Cinese di Myanmar, per scoprire i collegamenti tra Nikoladze e Repubblica popolare Cinese. Sam entra nell'Ambasciata Cinese, e grazie ad un microfono laser può intercettare una chiamata importante. Scopre che un Generale Cinese che si chiama Kong Feirong è in combutta con Nikoladze, e che l'esecuzione dei soldati Americani è vicinissima. Il Generale Cinese però non ha l'appoggio del suo Governo (che non sa nulla di tutto questo), quindi la Cina non è coinvolta nella crisi Georgiana. Durante la chiamata, il Generale menziona una bomba atomica soprannominata "Arca". Durante la sua permanenza in Cina, scopre anche che un Commando Militare Americano è riuscito ad uccidere Philip Masse alla centrale nucleare. Fisher va a Mouke Tsoe Bo Meats, per liberare i soldati catturati. Inoltre sono presenti dei Dignitari Cinesi (anche loro catturati), che informano Sam riguardo la combutta tra Feirong e Nikoladze; il Presidente fornisce Feirong di materiale nucleare, mentre il Generale Cinese fornisce armi e mezzi a Nikoladze. Il Generale Cinese ha anche un'altra motivazione, ossia la conquista di diversi Stati. Qui scopre esserci Nikoladze, ma il Presidente riesce a scappare. In uno scontro a fuoco, Grinko viene ucciso da Sam. Nikoladze, dopo la liberazione dei Soldati Statunitensi e dei Dignitari Cinesi, abbandona Feirong al suo destino. Sam fa ritorno in Cina per fermare il Generale Kon Feirong, ed ottenere prove che dimostrino l'estraneità di tutto il Governo Cinese. Echelon ordina a Fisher la distruzione di due camion che contengono materiale nucleare non ancora assemblato, ed infine uccide Feirong spezzandogli il collo. Fatto questo raggiunge la Georgia, più precisamente il palazzo Presidenziale, per uccidere Nikoladze. L'ex-Presidente è dovuto ritornare al Palazzo per recuperare la chiave dell'Arca, ed il nuovo Presidente della Georgia, Varlom Cristavi, fatto arrivare al potere dalla CIA, lo sta aiutando a fuggire. Una volta entrato nel palazzo, Fisher scopre la presenza di un Commando D'elite Georgiano, fatto venire appositamente da Cristavi per evitare qualsiasi intrusione Americana. Da una nota di un soldato, Fisher scopre che Nikoladze ha offerta una cospicua somma di denaro a Cristavi, ed oltre a questo, gli darà preziose informazioni per quanto riguarda l'estrazione di petrolio nel Mar Caspio. Sam deve trovare un file d'interrogatorio che servirà per capire cos'è effettivamente "l'Arca". Una volta letto il file, scopre che questa bomba atomica potrebbe entrare negli USA tranquillamente dentro ad una valigetta, ed infatti è già dentro il suolo Americano. In una comunicazione radio, intercettata da Sam, Nikoladze informa i suoi uomini che Cristavi li ha traditi, e che vuole impossessarsi "dell'Arca". Sam e l'ex-Presidente Georgiano si trovano faccia a faccia, ma un Commando Georgiano irrompe nella stanza cercando di ottenere la chiave per la bomba atomica. Nikoladze viene portato via, mentre Sam viene tenuto sotto tiro per consegnare la chiave, ma grazie ad un diversivo di Third Echelon riesce a scappare, riprendendo la caccia di Nikoladze. Fisher vede l'ex-Presidente dentro una stanza, e con la sua mira infallibile uccide Nikoladze. In seguito, la bomba viene trovata in un palazzo (incursione Militare coperta con il pretesto di una fuga di gas), e la morte di Nikoladze viene data per mano di guardie del Presidente Cristavi, dicendo che Nikoladze tentò di rovesciare il nuovo Presidente.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia