Sony

3.3740530303101 (1056)
Inviato da david 02/03/2009 @ 21:11

Tags : sony, aziende, economia, computer portatili, hardware, computer, high tech, mp3, audio, digitale, gps, navigatori satellitari, televisore lcd, televisori, tv e home cinema

ultime notizie
Sony allarga il parco obiettivi per il settore DSLR - Hardware upgrade.it
Il primo obiettivo che presenta Sony per l'estate 2009 è il Sony DT 50 mm F/1,8 SAM, esso rappresenta il fratello minore del ben noto 50mm F/1,4 SAL, dal quale dovrebbe differenziarsi molto nel prezzo. DT 50mm F/1,8 SAM vuole infatti essere una buona...
Sony Pictures: il Web è inutile - Punto Informatico
Roma - Michael Lynton, CEO di Sony Pictures Entertainmeny, ne è più che sicuro: intervenendo in un dibattito sul futuro della industria cinematografica si è descritto come uno di quelli che non vedono provenire nulla di buono dalla Rete, uno scettico...
Sony perde 40 dollari per ogni PS3 venduta - Tom's Hardware Guide
"Nonostante un prezzo di produzione superiore a quello di vendita, Sony potrebbe operare l'atteso taglio di prezzo di PS3." Secondo notizie online, che fanno capo a presunte parole di Nobuyuki Oneda, CFO di Sony, la Playstation 3 costerebbe ancora il...
Sony Vaio BZ21 con nuovi processori - Notebook Italia
La gamma di computer portatili professionali da 15.4 pollici Sony Vaio BZ subisce un refresh minore che comporta l'introduzione di due nuovi modelli intermedi, dotati di alcuni dei recenti processori Intel Core 2 Duo introdotti alla fine di dicembre...
Batterie infiammabili, HP avvia il ritiro - Punto Informatico
Roma - Quella che potrebbe essere definita come la "maledizione delle batterie infiammabili" torna a colpire i grandi produttori di PC portatili e relative unità energetiche, e dopo il nuovo "focolaio" delle 100mila batterie li-ion di Sony tocca ora ad...
Panasonic rosso cupo - Punto Informatico
Roma - Quello di Sony, da 1 miliardo di dollari, era sembrato enorme: ma quello di Panasonic, a confronto, è una catastrofe. Il deficit nell'anno fiscale 2009 del marchio un tempo conosciuto come Matsushita è pari a 379 miliardi di yen, all'incirca 3...
Sony vede rosso - Punto Informatico
Roma - Un miliardo di dollari, 750 milioni di euro all'incirca, di perdite: è questo il risultato per l'anno fiscale 2009 di Sony, un tempo la più florida delle industrie elettroniche d'oriente. Un risultato in rosso non si vedeva dalla metà degli anni...
[E32009] [Rumor] Cosa presenterà Sony per PSP all'E3? - Everyeye Network
Shadow of the Colossus annunciato: Sony potrebbe rivelare un adattamento del gioco per PSP. Ciò verrà accompagnato dall'annuncio di un titolo della stessa serie per PS3 (ICO 3?). PSP Go! rivelata: PSP Go! potrebbe essere annunciata da Sony al prezzo di...
Sony teme la Rete: porta nulla di buono - WebNews
Questo è il concetto espresso dalle parole di Howard Stringer, amministratore delegato Sony «Io sono una persona che non ha mai visto nulla di buono arrivare da Internet». Parole pesanti, il cui significato vero presume però anche il contesto intero...
In arrivo un nuovo software per il Sony Ericsson Xperia X1 - PuntoCellulare.it
E' previsto per il mese prossimo, secondo le indiscrezioni che circolano in queste ore, il rilascio da parte di Sony Ericsson di un importante aggiornamento software per lo smartphone Xperia X1. Ancora un mistero l'elenco delle novità e delle migliorie...

Sony Ericsson

Logo

Sony Ericsson Mobile Communications AB è una joint venture fondata il 13 ottobre 2001 da parte della società giapponese di elettronica di consumo Sony Corporation e la società di telecomunicazioni svedese Ericsson per la vendita di telefoni cellulari.

Lo scopo di questa fusione nasce dall'intento di combinare l'esperienza in elettronica di consumo di Sony con quella di Ericsson nel settore delle comunicazioni. Prima di tale fusione entrambe producevano autonomamente telefoni cellulari, ma gli scarsi profitti realizzati non consentivano a nessuna delle due aziende di competere con i colossi del settore quali Nokia, Samsung e Motorola.

Il primo telefonino commercializzato con il nuovo brand, fu il “t68i”, che era sostanzialmente una rielaborazione di un precedente modello Ericsson: il “t68”. La vera novità stava nella possibilità di poter collegare una fotocamera (avente una risoluzione di 0,3 mpx) alla "pop-port" del telefono e di inviare queste ultime via mms. Il nuovo brand con cui la società si presentò sul mercato fu scelto tramite sondaggio su campioni rappresentativi dei mercati in cui la joint venture avrebbe dovuto operare. Ne risultò che Sony era in assoluto fra i marchi più conosciuti a livello globale, ma Ericsson poteva vantare una tradizione di più lunga durata nel campo delle telecomunicazioni, specie in Europa. Inizialmente, i risultati della nuova società non rispecchiarono le attese dei due soci fondatori: la quota di mercato della Sony Ericsson, infatti, si contrasse tanto che, a poca distanza dalla fondazione, risultava significativamente più bassa della somma che Sony ed Ericsson detenevano separatamente nella telefonia mobile prima della fusione.

Le grandiose ambizioni di recuperare quote di mercato sul gigante dei telefonini tutt'oggi incontrastato Nokia, dovettero essere momentaneamente abbandonate e la società nipposvedese si accontentò di contendere alla coreana LG Electronics la quarta piazza nella classifica dei produttori mondiali proprio dopo Nokia, Motorola e Samsung. Piazza che a tutt'oggi detiene. Nel corso degli ultimi anni ha saputo però recuperare il terreno perduto ed è riuscita ad aumentare la propria quota di mercato. La società è particolarmente forte nel settore dei terminal multimediali, grazie anche allo sfruttamento dei brand e dei know-how di Sony nel settore musicale col noto marchio Walkman.

I dispositivi mobili con fotocamera, aventi marchio Cyber-Shot, sono considerati dagli appassionati e dagli esperti nel settore, cellulari con elevate caratteristiche prestazionali e qualitative difficilmente reperibili in altri marchi e la dimostrazione è che l' azienda ha prodotto la prima fotocamera da 2 MP con autofocus sul K750i e per fine anno produrrà la prima fotocamera a 8 MP. Sony Ericsson conta circa 8000 dipendenti in tutto il mondo. La fornitura del suo prodotto è cresciuta, nel 2007, del 43%: ciò sottolinea la rapida crescita di questo fornitore di telefonia mobile. Sempre nel medesimo anno, ha superato Nokia in termini di utile netto.

I prodotti Sony Ericsson si differenziano dagli altri per il loro design e per i componenti di elevata qualità; menù semplice e tecnologie sempre all'avanguardia, vanno a completare l'insieme. Oggi, SE è capace di concorrere con gli altri maggiori leader di telefonia mobile ed è, ad oggi, il quarto produttore di cellulari dietro a Nokia, Samsung e Motorola ricoprendo il 9,4% del mercato mondiale dopo soli pochi anni di esistenza sul mercato.

Per la parte superiore



Sony

Un computer portatile Sony della serie Vaio

Howard Stringer: Presidente ed AD Ryoji Chubachi: Presidente ed AD del comparto elettronica kaz hirai presidente e AD di sony computer entertainment,ken kutaragi presidente onorario di sony.

La Sony Corporation (ソニー株式会社, Sonī Kabushiki-kaisha?) è uno dei più grandi gruppi economici del Giappone e del mondo, presente nei settori dell'elettronica di consumo, della comunicazione e dei servizi finanziari. Il titolo Sony è quotato alle Borse di Tokyo e New York.

La Sony venne fondata il 7 maggio 1946 a Tokyo, da Masaru Ibuka (ingegnere) e Akio Morita (fisico). Il nome della società era allora Sony DL Corporation ed i dipendenti erano venti circa.

Ben presto la società si dedicò alla ricerca di un nuovo nome, che caratterizzasse i suoi prodotti e fosse idoneo ad attrarre i clienti. Si pensò di usare l'acronimo TTK, ma ciò avrebbe causato confusione con la compagnia ferroviaria Tokyo Kyuko, che era conosciuta come TKK.

Morita voleva trovare una parola che non esistesse in nessuna lingua, in modo che chiunque nel mondo la individuasse con i suoi prodotti. Il nome Sony, definitivamente adottato nel 1958, derivò così da un incrocio tra la parola latina sonus, quella inglese sunny e l'espressione del gergo giapponese Sonny boys che indicava i giovani brillanti, destinati ad una rapida carriera. Peraltro, la parola Sonny presentava troppe assonanze con un altro termine gergale, assai meno augurante: soh-nee che significava, più o meno, "gli affari vanno male".

Al tempo, era estremamente inusuale che un'azienda giapponese ricorresse ad una denominazione in caratteri latini e non in ideogrammi locali. La TTK, inoltre, usufruiva dei servizi bancari della Mitsui che, dal canto suo, preferiva un nome come "Sony Electronic Industries" o "Sony Teletech". Morita non volle però legare il nome dell'azienda ad un tipo particolare d'industria e, alla fine, riuscì a portare dalla sua sia Ibuka che i banchieri.

Se il primo prodotto della TTK fu un bollitore per il riso, la Sony iniziò ben presto a farsi conoscere per le sue radio. Nel 1955 lanciò il modello TR-55, il suo primo apparecchio a transistor, adatto ad essere tenuto in tasca.

Dagli anni cinquanta la sua attività si è estesa alla produzione di televisori (famosi i suoi Trinitron), apparecchi audio ad alta fedeltà e di varie dimensioni (il Walkman è un'invenzione dell'azienda di Tokyo), videoregistratori, lettori cd, dvd ed mp3, videocassette (tra cui ricordiamo il non molto fortunato supporto Betamax, creato nel 1976 e presto sostituito dal formato VHS lanciato da JVC) ma che poi ha avuto un seguito con la produzione dei videoregistratori professionali Betacam adesso giunti alla generazione HD, supporti CD, DVD, MD (i minidisc sono dischi inseriti in una cartuccia delle dimensioni di 7,1 cm x 6,7 cm, dove si possono editare direttamente i file audio riversati) ed UMD (Universal Media Disc, supporto ottico ideato dalla Sony per PSP-PlayStation Portable), videocamere e computer (tra questi i portatili Vaio). Nei suoi laboratori il ricercatore Leo Esaki, ora premio Nobel per la fisica, nel 1957 inventò il diodo tunnel. Un settore nel quale Sony è leader è quello delle apparecchiature televisive professionali. Con una produzione di telecamere, videoregistratori, mixer video, monitor è praticamente un leader del mercato soprattutto nel campo delle telecamere ad alta definizione. È presente anche nel cinema digitale, con la produzione di telecamere ad alta definizione espressamente costruite per la cinematografia, come le recenti F23 ed F35 usate normalmente nel cinema di hollywood per molte produzioni.

Oltre all'elettronica, la Sony si occupa anche di intrattenimento su più fronti: è proprietaria della casa cinematografica statunitense Columbia Pictures, è presente nel mercato televisivo con la Sony Pictures Entertainment, nonché nell'industria discografica con la Sony Music Entertainment, producendo (anche attraverso controllate come Columbia Records, Epic ed Immortal) i lavori di artisti quali Michael Jackson, Mariah Carey, Jennifer Lopez, Shakira, i Rage Against the Machine e i KoЯn; in Giappone, tramite la Hall Network, gestisce la più importante catena di sale da concerto del paese, gli Zepp. Per proteggersi dalle copie non autorizzate dei suoi CD, è stato inserito su alcuni CD un virus rootkit in grado di ridurre l'utilizzabilità del PC dell'utente. Ne è nata una grande polemica per il silenzio della Sony nel confessare la presenza del virus, successivamente sulla reticenza sul codice ed infine sulla concessione di programmi di eradicazione del programma parassita. Di particolare interesse è stato il suo ingresso, avvenuto nel 1993, nel settore dei videogiochi: allora la Sony ritirò il progetto di un lettore CD per Super Nintendo, e nell'anno successivo lo trasformò nella prima console della serie Playstation, destinata ad un immenso successo su scala mondiale. Recentemente è entrata anche nel mondo degli anime (cartoni animati) realizzando lo studio Aniplex, che in pochi anni si è attestato come uno dei nomi leader del mercato.

Per la parte superiore



Sony Computer Entertainment

La Sony Computer Entertainment, Incorporated è una società giapponese lavorante nell'ambito dei videogiochi e delle console. Fu fondata il 16 novembre 1993 a Tokyo come sussidiaria della Sony Corporation.

SCEI gestisce la ricerca e lo sviluppo,la prodzione e la vendita di hardware riguardanti il marchio PlayStation; ma è anche editore e sviluppatore di videogiochi per i propri sistemi con diverse filiali distribuite in America, Europa, Oceania e Asia.

Il presidente e CEO di SCEI è stato Ken Kutaragi, che è anche conosciuto come il "Padre della PlayStation". Kutaragi è stato il presidente di SCEI fino al 30 novembre 2006, quando è stato sostituito da Kazuo Hirai; il quale a sua volta è stato sostituito da Jack Tretton come presidente e CEO di Sony Computer Entertainment America.

Attualmente SCEI ha sede a Tokyo, ma anche uffici sparsi in tutto il mondo.

Prima incursione nel mercato videoludico da parte di Sony,la PlayStation (PSX durante la fase di sviluppo, attualmente PSone) inizialmente sarebbe dovuta essere una periferica in grado di leggere i cd per lo SNES (Super Nintendo Entertainment System, conosciuto anche come Super Famicom in Giappone) come risposta al Sega Mega CD, periferica sviluppata congiuntamente da Sega e JVC da aggiungere al Sega Mega Drive. Quando i piani per lo sviluppo del lettore cd per lo SNES furono segretamente cancellati da parte di Nintendo, la Sony decise di farne una console completa.

Al momento la console più venduta e famosa al mondo, la PlayStation 2 fu rilasciata in Giappone il 4 marzo del 2000, in Nord America il 26 ottobre e in Europa il 24 novembre dello stesso annno.La PlayStation 2 offre una grafica di nuova generazione (rispetto alla quinta generazione di console) e fu la prima console ad avere funzionalità di riproduzione DVD. La console venne criticata da alcuni sviluppatori di videogame per la sua difficoltà di programmazione; ma nonostante ciò la ps2 ha avuto un enorme sostegno da terze parti ed è divenuta un grande successo commerciale.

Nel Dicembre 2003, la Sony ha aggiornato l'hardware della PlayStation 2 aggiungendo un masterizzatore DVD, un hard disk e funzionalità di video recorder. Il sistema così aggiornato è stato indicato con il nome di PSX( un acronimo utilizzato anche per indicare la prima PlayStation durante la sua fase di sviluppo), aggiungendo anche ha un'estesa connettività con la PSP. tuttavia, si tratta di un dispositivo molto costoso e a causa della sua impopolartà non è mai stato pubblicato al di fuori del Giappone.

La PlayStation 3 è l'ultima console rilasciata da Sony Computer Entertainment,Inc; che proietta il marchio PlayStation nella settima era, la cosidetta next-gen. La PlayStation 3 si avvale di una nuovissima e potentissima CPU chiamata CELL che, grazie anche ad una scheda grafica RSX Reality Synthesizer offre una grafica totalmente nuova e impressionante (rispetto alla old-gen); il tutto in HD.

La Pocketstation è una mini-console di videogiochi creata a Sony come una periferica della PlayStation. Fu rilasciata nel solo teriitorio giapponese il 23 dicembre 1998; ed è dotata di display LCD,suono, un vero orologio e capacità d comunicazione ad infrarossi.

La PlayStation Portable (プレイステーションポータブル, Pureisutēshon Pōtaburu?) (PSP) è una console da gioco portatile rilasciata e prodotta da Sony Computer Entertainment, come una incursione nel mercato delle console portatili che è stato ed è ancora dominato da Nintendo; anche se la PSP è divenuta la maggior concorrente di Nintendo. Il suo sviluppo è stato annunciato durante l'E3 2003, ed è stato ufficialmente inaugurato il 11 maggio 2004 in una conferenza stampa Sony prima E3 2004. Il sistema è stato rilasciato in Giappone il 12 dicembre 2004, negli Stati Uniti e il Canada sul 24 marzo 2005 e in Europa e in Italia il 1 settembre 2005. La versione Slim & Lite della console è stata annunciata all' E3 2007; ed è stata ufficialmente disponibile in Nord America, Europa e Giappone a settembre 2007.

Il 14 settembre 2005 fu fondata la divisioneSony Computer Entertainment Worldwide Studios (SCE WWS)che avrà la responsabilità globale per la direzione creativa, tecnica e strategicaimpostazione di sviluppo e di produzione dei software prodotti da Sony Computer Entertainment per la famiglia PlayStation. Shuhei Yoshida è stato nominato come presidente di SCE WWS il 16 maggio 2008. Yoshida è stato assunto da Kazuo Hirai, che è stato titolare del posto, dopo Phil Harrison (un ex SCEE VP) che ha lasciato la società all'inizio del 2008.

Sony Computer Entertainment Europe Ltd.

Sony Computer Entertainment Korea Inc.

Per la parte superiore



D1 (Sony)

Un videoregistratore in standard D1 prodotto dalla BTS.

Il D1 è un formato di videoregistrazione digitale commercializzato dalla Sony a partire dal 1986. È stato il primo sistema digitale professionale di largo uso. Il D1 permette di registrare video a componenti digitale non compresso, secondo la norma di scansione ITU-R 601, con schema di campionamento 4:2:2, insieme a quattro canali audio PCM e a una traccia timecode.

Il nastro utilizzato è largo 19 mm (3/4"), e la durata delle cassette arriva a 94 minuti.

Il D1, per quanto di qualità eccellente, all'epoca dell'introduzione era un formato costosissimo, in buona parte per via dell'utilizzo del video a componenti non compresso, che richiede un'enorme larghezza di banda. Proprio per contenere i costi, il formato digitale composito D2 fu introdotto poco dopo.

Trattandosi di un sistema di registrazione di video a componenti, il D1 era orientato a quei settori di produzione che richiedono copie di multipla generazione, come la grafica e la post-produzione. Infatti, è possibile produrre generazioni multiple di copia con pochissima degradazione, e l'integrazione con la maggioranza dei sistemi di effetti digitali, telecinema, dispositivi grafici, suite di editing, non richiede transcodifiche. Inoltre, la grande larghezza di banda della crominanza permette di realizzare chroma key di eccellente qualità.

Nonostante gli indubbi vantaggi, il D1 non è più di largo uso per produzioni TV, per cause in parte dovute al suo alto costo e in parte dovute alla diffusione di videoregistratori digitali di qualità paragonabile e di prestazioni simili, come per esempio il Digital Betacam.

Il formato Panasonic D5 ha specifiche simili, ma la sua introduzione sul mercato è avvenuta in epoca successiva.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia