Sondrio

3.3269916765874 (841)
Inviato da amalia 20/04/2009 @ 08:09

Tags : sondrio, lombardia, italia

ultime notizie
Operaio scomparso in Valtellina: si cerca corpo in una cava - ANSA
(ANSA) - SONDRIO, 24 MAG - I CC stanno cercando il corpo dell'operaio scomparso in Valtellina all'interno di un'azienda del settore marmi di Ardenno. Si teme che il cadavere di Donald Sacchetto possa essere stato occultato sotto un cumulo di sabbia del...
SONDRIO: DA REGIONE LOMBARDIA 2,8 MLN PER RESTAURO TEATRO PEDRETTI - Libero-News.it
(Adnkronos) - Un contributo di 2,8 milioni di euro e' quanto verra' destinato da Regione Lombardia per il restauro e il recupero funzionale del Teatro Pedretti di Sondrio. Lo ha deciso la Giunta Regionale su proposta dell'assessore alle Risorse,...
Sondrio, si cerca operaio disperso - TGCOM
Sono proseguiti gli accertamenti dei carabinieri all'interno dell'azienda del settore marmi di Ardenno, posta sotto sequestro dalla Procura, dove si cerca un operaio scomparso. Si teme che sotto un cumulo di sabbia possa essere stato occultato il...
OPERAIO SCOMPARSO IN VALTELLINA, SI CERCA CADAVERE IN UNA CAVA - AGI - Agenzia Giornalistica Italia
(AGI) - Sondrio, 24 mag. - Donald Sacchetto, l'operaio 35enne scomparso da oltre una settimana dopo aver festeggiato con amici il suo compleanno ad Ardenno, in provincia di Sondrio, potrebbe essere stato ucciso e il suo cadavere nascosto in una cava...
SONDRIO, UNA DONNA MUORE NELLO SCONTRO AUTO-MOTO - AGI - Agenzia Giornalistica Italia
(AGI) - Sondrio, 17 mag. - Una dona morta e un uomo ferito e' il bilancio di un incidente stradale che questo pomeriggio ha coinvolto una moto, su cui viaggiavano i due, e un'auto. Lo scontro e' avvenuto poco dopo le 16 nei pressi di Gera Lario...
Una giornata dedicata alla cultura - Il Giorno
IL CALDO NON HA FERMATO i tanti cittadini che ieri hanno voluto riscoprire la città di Sondrio grazie ad una iniziativa promossa dal Comune. Si è... IL CALDO NON HA FERMATO i tanti cittadini che ieri hanno voluto riscoprire la città di Sondrio grazie...
Unitre, congedo in punta di piedi - Il Giorno
L'UNITRE, l'università della terza età chiude il suo anno accademico ricco di piacevoli novità ed eventi con un appuntamento suggestivo che ha visto in scena la Civica scuola di Musica di Sondrio con il complesso strumentale «Musica in relazione»,...
Ior, Melazzini (Pop Sondrio) smentisce candidatura a presidenza - Reuters Italia
Secondo la stampa in corsa per la presidenza dell'istituto, in sostituzione del banchiere Angelo Caloia, oltre al numero uno di Pop Sondrio vi sarebbero anche il presidente di Santander Consumer bank Ettore Gotti Tedeschi e l'ex governatore della Banca...
A SONDRIO SINO AL 24 ART2009 IN MOSTRA IL SAPER FARE CON ARTE E ... - La Gazzetta di Sondrio
Tutto è pronto per l'inaugurazione di ART2009, che avverrà giovedì 21 alle ore 17 presso il Centro di Eccellenza per i Servizi Avanzati e la Formazione dell'Unione Artigiani a Sondrio. Art 2009 è la declinazione della nostra provincia di Artigiana,...

Sondrio

Panorama di Sondrio

Sondrio (in valtellinese Sundri) è una città di 21.978 abitanti dell'Italia settentrionale, capoluogo dell'omonima provincia della Lombardia. Sorge nella media Valtellina alla confluenza del torrente Mallero con l'Adda, alle porte della Valmalenco, sotto il massiccio della Corna Mara. La città è il centro principale della zona.

La città possiede tuttora importanti vestigia del suo passato, il centro storico, percorso dalla via Scarpatetti, o in sondriese Scàrpatec, il Castel Masegra, palazzo trecentesco rimaneggiato e usato nei secoli nei più svariati modi e che possiede due torri e un portale del XV secolo, la chiesa collegiata dedicata ai Santi patroni dell'urbe, Gervasio e Protasio con il campanile in pietra grezza, progettato da Pietro Ligari, dall'aspetto alquanto singolare poiché abbastanza tozzo. Importante per la storia di Sondrio e della sua Provincia è il Palazzo Sassi de' Lavizzari in cui è ospitato il Museo Valtellinese di Storia e Arte composto dalle sezioni archeologica e storico-artistica.

Sondrio, città al centro delle Alpi è capoluogo della Valtellina. Attraverso un suggestivo percorso caratterizzato da viuzze strette e ciottolose, potrete raggiungere il centro storico e visitare la piazzetta Carbonera con il suo bel palazzo del XVI secolo, raggiungere poi Scarpatetti, la caratteristica via del borgo antico che, attraverso vicoli, scalinate ed antiche case in sasso, vi porterà sino al Castel Masegra, eretto probabilmente nella prima metà dell'anno mille. Sempre partendo dal piccolo centro storico, potrete visitare palazzo Sassi, ove ha sede il Museo di Storia ed Arte che ospita la più importante collezione artistica valtellinese e proseguire poi verso il Palazzo del Municipio, piazza Campello sino a raggiungere il Palazzo della Provincia e del Governo. Nella bella Via Dante e nei suoi caratteristici negozi, potrete acquistare i vini valtellinesi più pregiati Maroggia, Inferno e Grumello, Sassella, Vagella ed il potente Sforzato, i formaggi Casera ed il rinomato Bitto, le farine per i tipici Sciatt, Pizzoccheri e le Polente; la famosa bresaola, il particolare violino di capra e tutti i salumi della tradizione montanara, il miele e le confetture ai frutti del sottobosco. Da non dimenticare i prodotti dell'artigianato locale con i colorati "pezzotti", tappeti fatti a mano, i begli oggetti in ferro battuto e gli originali "lavecc", pentole in pietra ollare, pietra particolare in grado di trattenere il calore, quindi ottima per la preparazione di stufati e piatti che richiedono lunghe cotture. Se amate le passeggiate a piedi, potrete raggiungere, attraverso i vigneti a terrazze, il suggestivo santuario della Madonna della Sassella, antica ed affascinante chiesetta immersa nel verde della natura. Per gli appassionati del golf, il bel campo di Caiolo, i Bikers potranno, attraverso il lungo sentiero Valtellina che costeggia il fiume Adda, percorrere per chilometri il fondo valle, i pescatori avranno la possibilità di scegliere tra una tranquilla pesca lungo le rive del fiume o una più impegnativa nei torrenti e nei piccoli laghi alpini. La posizione baricentrica della città rispetto alla Provincia, ne fa il luogo ideale di partenza verso le località di villeggiatura ed i principali centri della Valle.

La Sondrio Sportiva Rugby è una società rugbistica fondata nel 1962 attualmente militante nella Serie B.

Il Sondrio Calcio è una società calcistica fondata nel 1932,che milita nelle serie dilettantistiche .

Per la parte superiore



Provincia di Sondrio

Sondrio posizione.png

La Provincia di Sondrio è una provincia della Lombardia di circa 180 mila abitanti.

La Provincia di Sondrio è composta da un territorio prevalentemente montuoso solcato da valli che si estendono principalmente per via longitudinale; le principali sono la Valtellina e la Valchiavenna. A nord e a ovest la provincia di Sondrio confina con la Svizzera (Canton Grigioni), a ovest con la Provincia di Como e la Provincia di Lecco, a sud con la Provincia di Bergamo e a est con la Provincia di Brescia e con il Trentino-Alto Adige (Provincia di Trento e Provincia di Bolzano).

Sita nella zona che i romani chiamavano Gallia cisalpina, la Provincia di Sondrio fu abitata in età antica da popolazioni celtiche, scomparse dopo l'avvento della dominazione romana. Importante come zona di passaggio e congiunzione tra la zona mitteleuropea e la penisola italiana, fu spesso nei secoli oggetto di mire espansionistiche da parte di popoli confinanti. Dopo la fine della dominazione romana con lo sgretolarsi dell' impero, passò sotto la dominazione Longobarda prima e Franca poi. In epoca più recente, la provincia fu nella parte occidentale territorio del ducato di Milano e in quella orientale limite estremo della Serenissima. Passata sotto il dominio dei Grigioni, che comprendevano anche protestanti, in tutta la provincia si segnalarono casi di ribellione al dominio degli odiati vicini, che sfociarono con il sacro macello del 1620 durante il quale furono barbaramente uccisi 180 protestanti di origine svizzera e Giacomo Robustelli, capo della rivolta, dichiarò l'indipendenza della Valtellina .

L'attuale provincia ha origine nel 1797 allorquando Napoleone Bonaparte distaccò la Valtellina dai Grigioni, annettendola alla Repubblica Cisalpina col nome di Dipartimento dell'Adda. Nel XX secolo, la Provincia di Sondrio è una delle istituzioni territoriali (vedere Città decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione) insignite della Medaglia d'Argento al Valor Militare per i sacrifici delle sue popolazioni e per la sua attività nella lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale.

Per la città di Sondrio e per tutta la Provincia una voce vitale nell'economia e nella tradizione culturale è la coltivazione della vite da cui si ottengono diverse varietà vinicole molto rinomate, le cui principali sono Grumello, Inferno (cantato anche dal poeta Eugenio Montale), Sassella e Valgella. Per poter coltivare la vite nei difficili territori montuosi i contadini dovettero strappare, tramite l'uso dei terrazzamenti costruiti con muretti a secco, metro su metro a rocce e territori boschivi. I terrazzamenti costruiti nel corso dei secoli rappresentano un brillante esempio di ingegneria rurale e un interessante esempio di trasformazione del territorio da parte dell'uomo, che cerca di sfruttare al meglio un territorio ed un clima certo non favorevole all'agricoltura. Culturalmente la coltivazione della vite rappresenta tuttora un punto focale nel mantenimento delle tradizioni popolari, ancora molto radicate soprattutto nei paesi.

Praticamente tutti i valtellinesi partecipano alla tradizione annuale della vendemmia, che rispetto al resto d'Italia viene effettuata più tardi, per via delle condizioni climatiche più rigide, all'incirca tra la prima e la seconda settimana di ottobre. Si tratta per le famiglie valtellinesi di un'occasione per riunirsi per una festa in cui stare tutti insieme in compagnia.

Per la parte superiore



Banca Popolare di Sondrio

La Banca Popolare di Sondrio, società cooperativa per azioni, venne costituita a Sondrio il 4 marzo 1871, una delle prime banche popolari italiane ispirate al movimento popolare cooperativo del credito propugnato in Italia da Luigi Luzzatti.

È capogruppo dell'omonimo gruppo bancario, di cui fanno parte anche Banca Popolare di Sondrio - SUISSE e Pirovano Stelvio S.p.A..

L'istituzione della banca contribuì a dare avvio allo sviluppo economico della Valtellina: stante le caratteristiche periferiche della economia valtellinese, essa ha sempre goduto di una scarsa concentrazione degli impieghi, distribuiti presso numerossissime famiglie, professionisti, imprese di piccole e qualche impresa di grande dimensione.

L'attività iniziò con due sportelli: presso la sede centrale di Sondrio e ed a Morbegno. Fra il 1881 ed il 1962 furono aperte in valle altre dodici filiali, passate a 18 entro il 1970.

Il capitale sociale della banca, pari a circa 925 milioni di euro, è distribuito fra quasi 152.000 Soci, che in larga parte sono pure clienti. Il patrimonio assomma a circa 1.512 milioni di euro. L'utile netto dell'esercizio 2007 si è affermato a 130,823404 milioni di euro, con un incremento del 22,14% rispetto all'anno precedente.

La banca, con un personale di oltre 2.200 dipendenti, conta su una rete territoriale di 248 filiali. Fra i numerosi soci della banca vengono ricordati Fabio Besta e l'ingegner Ezio Vanoni.

Per la parte superiore



Stazione meteorologica di Sondrio

Stazione meteorologica di Sondrio (Italia)

Coordinate: 46°10′N 9°50′E / 46.17, 9.83 La stazione meteorologica di Sondrio è la stazione meteorologica di riferimento relativa alla città di Sondrio.

La stazione meteorologica è situata nell'Italia nord-occidentale, in Lombardia, nel comune di Sondrio, a 298 metri s.l.m. e alle coordinate geografiche 46°10′N 9°50′E / 46.167, 9.833Coordinate: 46°10′N 9°50′E / 46.167, 9.833.

Secondo i dati medi del trentennio 1961-1990, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta ai +0,9 °C, mentre quella del mese più caldo, luglio, è di +21 °C .

Per la parte superiore



Source : Wikipedia