Sierra Leone

3.4273291925502 (805)
Inviato da david 14/04/2009 @ 19:08

Tags : sierra leone, africa, esteri

ultime notizie
Un parco nazionale della Pace tra Liberia e Sierra Leone - MondoEcoBlog.com
I presidenti di Liberia e Sierra Leone hanno firmato l' accordo per un parco nazionale transfrontaliero nella foresta di Gola, un uno dei più estesi tratti di foreste intatte dell' Africa Occidentale. Dove i traffici di tronchi, armi e diamanti...
Wen Jiabao e Jia Qinglin incontrano Ernest Bai Koroma - Radio Cina Internazionale
Il 26 maggio a Beijing il premier cinese Wen Jiabao e il presidente del comitato nazionale della CCPPC Jia Qinglin, hanno separatamente incontrato il presidente della Repubblica della Sierra Leone, Ernest Bai Koroma. All'incontro, Wen Jiabao ha...
Sbarcati 32 migranti nel Siracusano - ANSA
I migranti, che hanno detto di provenire da Ghana, Gambia, Sierra Leone, Senegal e Guinea, sono stati trasferiti al centro di accoglienza e di identificazione di Cassibile. A scorgere l'imbarcazione sono state le unita' della squadra navale della...
Sierra Leone/ Aia ordina di proseguire con processo contro Taylor - Wall Street Italia
(Ap) - Il Tribunale speciale per la Sierra Leone ha respinto l'istanza di assoluzione presentata dai legali dell'ex Presidente liberiano Charles Taylor, su cui pendono 11 capi di accusa per crimini di guerra e contro l'umanità commessi durante la...
La "Pappa di Parma" in auto ai bambini della Sierra Leone - ParmaOK
PARMA, 14 MAGGIO - Il progetto “Trattamento della malnutrizione grave e prevenzione della malnutrizione nella popolazione infantile di età inferiore ai 5 anni in Sierra Leone”, ideato da alcuni docenti dell'Università di Parma, ha coinvolto la Scuola...
Abusi sessuali, ricatti, ruberie Unhcr, chi aiuta i rifugiati non ... - il Giornale
Era il febbraio 2002: a provocare il terremoto fu l'allarme lanciato qualche mese prima da Jane Givril di Save the Children: «In Liberia, Sierra Leone e Guinea, dove ci sono migliaia di profughi che vivono in condizioni disperate da anni a causa dei...
Una catena di solidarietà tra il Sulcis e la Sierra Leone - L'Unione Sarda
Una lotteria di solidarietà per regalare il sogno di una scuola ai bambini di Mangebureh, piccolo villaggio della Sierra Leone. È quanto intende fare il progetto educativo “Cresci nella cultura della solidarietà” che l'associazione “Cooperazione...
Somalia/ Ua: Sierra Leone parteciperà a missione di pace Amisom - Virgilio Notizie
La Sierra Leone ha annunciato la sua partecipazione alla missione di pace africana in Somalia (Amison) con l'invio di un battaglione. Stando a quanto riferito dal Commissario dell'Unione africana (Ua) per la pace e la sicurezza, Ramtane Lamamra,...
DIRITTI-SIERRA LEONE: Minatori bambini, eredità del conflitto - IPS - Inter Press Service News Agency
FREETOWN, 8 maggio 2009 (IPS) - Dalla fine della guerra civile, sette anni fa, le autorità della Sierra Leone insieme alle agenzie per la tutela dell'infanzia si battono per allontanare i minori dall'attività di estrazione mineraria dei diamanti,...

Sierra Leone

Sierra Leone - Bandiera

La Repubblica della Sierra Leone è uno Stato dell'Africa Occidentale, sulla costa dell'oceano Atlantico. La nazione confina con la Guinea a nord e a est, e con la Liberia a sud-est. La vicenda della liberazione degli schiavi rimasti nei territori della Sierra Leone è stata ricordata nel nome della capitale Freetown, "città libera".

Nel 1460, il portoghese Pedro de Sintra diede il nome di Sierra Leone allo stato africano; il dominio portoghese durò fino al XVII secolo, quando gli inglesi ne presero il posto. Nel 1787 fu fondata la città di Freetown che significa letteralmente città dei liberi. Fu fondata come una casa per i contadini-schiavi rimpatriati nel 1787. Nel XIX secolo venne stabilito il protettorato britannico sulla Sierra Leone, definendone i confini con la Liberia e la Guinea.

Nel 1924 il protettorato ricevette una costituzione; il regime democratico fu istituito nel 1951, e l'indipendenza fu raggiunta soltanto nel 1961.

Nel 1968 dopo un breve colpo di stato, diventò Primo Ministro del paese Siaka Stevens, che tre anni più tardi riuscì a far istituire la repubblica. Negli anni successivi Stevens consolidò il suo potere e nel 1978 indisse un referendum per far approvare la nuova costituzione che avrebbe messo al bando tutti i partiti politici dal parlamento: i partiti d'opposizione segnalarono ovunque brogli e violenze contro gli elettori. Nel 1985 Siaka Stevens si ritira dalla vita politica e consegna le redini del paese al suo delfino, il generale Joseph Saidu Momoh.

Gli anni '90 furono segnati da diversi colpi di Stato militari e da una terribile guerra civile, scatenata dai ribelli del Fronte Rivoluzionario Unito. Ad alimentare la tensione e l'instabilità contribuirono anche gli ingenti interessi economici locali legati alle ricchezze minerarie presenti, che coinvolsero non solo le forze politiche locali, ma anche i Paesi vicini ed alcune multinazionali straniere; tra il 1991 e il 2001 la guerra civile causò più di 200.000 morti. Nel 2004 il Presidente Ahmad Tejan Kabbah (in carica dal 1996) ha inaugurato l'operato del Tribunale speciale per i crimini di guerra, chiamato a giudicare sui responsabili delle atrocità commesse durante il conflitto.

Il territorio comprende un'estesa pianura costiera, formata dai detriti trasportati dai numerosi corsi d'acqua che la attraversano. Procedendo verso l'interno, un ripido gradino segna l'inizio di una serie di tavolati che si susseguono con altitudini crescenti. I rilievi più elevati, a est, appartengono ai Monti Loma. La costa è orlata di lagune e profondamente incisa dagli estuari.

Il clima è tropicale; le piogge, abbondanti sulla costa, diminuiscono nelle regioni interne. Il clima tropicale di questa regione è di tipo caldo-umido, caratterizzato da inverni asciutti e da abbondanti precipitazioni concentrate nei mesi che vanno da maggio a ottobre e causate dai monsoni provenienti da sud-ovest; per questo motivo, nelle regioni costiere, esse raggiungono una media superiore ai 3.800 mm annui. Nelle regioni montuose la temperatura è resa mite dall’altitudine.

Nell'ultimo Rapporto sullo sviluppo umano dell'ONU, la Sierra Leone risulta il Paese con il più basso Indice di sviluppo umano nel mondo dopo il Niger.

La Sierra Leone è uno degli stati africani con la più alta densità di popolazione, le stime parlano di sei milioni di abitanti; la cifra è approssimativa a causa dell'alto numero di profughi della guerra civile.

La popolazione è divisa in varie etnie, per lo più appartenenti al ceppo sudanese. È presente una minoranza Krumen.

I creoli discendenti dai colonizzatore europei e dagli schiavi africani liberati rientrati dall'America nell'Ottocento, costituiscono ormai un'esigua minoranza.

La loro lingua è il krio largamente diffusa.

La religione dominante è l'islamismo che copre circa il 60% della popolazione, i cattolici sono il 10% mentre il restante 30% è legato a religioni tribali, talora molto primitive. Non mancano poi compenetrazioni tra cristianesimo e religione tribale, questa gode di un grande prestigio nel paese indipendentemente dal culto di provenienza.

La repubblica della Sierra Leone è composta di tre provincie e di un'area chiamata Area Occidentale; le provincie sono inoltre divise in dodici distretti. L'Area Occidentale è inoltre divisa in due distretti.

Altre importanti città sono Kailahun, Port Loko, Kabala, Moyamba, Kambia e Bonthe.

In Sierra Leone dominano le industrie estrattive (ferro, bauxite e soprattutto diamanti), nonostante la presenza di scambi commerciali d'altro genere (palma da olio). Le prospettive economiche si basano sulla risorsa che finora ha più influito in negativo sulle vicende del paese: i diamanti. Il governo ha già dato in concessione alcune aree per l’estrazione delle pietre preziose, sperando così di migliorare la bilancia commerciale e poter destinare buona parte degli introiti alla ricostruzione del paese. Il problema del contrabbando di pietre preziose non è stato però risolto. Anche i giacimenti di rutilio potrebbero giocare un ruolo importante nella ripresa economica, ma la riabilitazione delle infrastrutture di base dovrà essere prioritaria per poter usufruire dei benefici derivanti da queste attività economiche.

L'ultimo sabato di ogni mese nelle maggiori città si tiene il cleaning day, giornata dedicata alla pulizia della città. Ad ognuno è assegnato un tratto di strada e chi viene trovato a non fare nulla può essere multato con sanzioni fino a 130 dollari. Gli abitanti del paese si impegnano a "bruciare" tutta la spazzatura, trasformando il cielo in una grande nuvola nera.

Le festività celebrate in Sierra Leone sono: Capodanno; Pasqua; Festa dell'indipendenza (27 aprile); Anniversario della rivoluzione (29 aprile); Natale; Boxing day (26 dicembre). Si festeggiano anche le principali ricorrenze islamiche. Il Lunedì di Pasqua, sulle spiagge di Freetown, si festeggia il Kite-flying day, il giorno nazionale degli aquiloni.

Per la parte superiore



Leone della Sierra Leone

SLE001.JPG

Il leone è la valuta della Sierra Leone. La moneta è suddivisa in 100 cent. Il codice ISO 4217 è SLL ed il leone è abbreviato con Le posto davanti alla cifra.

Il leone fu introdotto nel 1964. Sostituiva la Sterlina dell'Africa occidentale britannica con un tasso di 1 sterlina = 2 leone (cioò 1 leone = 10 shilling).

Il paese dal 1791 al 1805 aveva avuto come moneta il dollaro della Sierra Leone.

Nel 1964 furono introdotte monete con i valori di ½, 1, 5, 10 e 20 cent. Tytte avevano il ritratto di Milton Margai, che era stato il primo "primo ministro" della Sierra Leone, morto mentre era in carica. Nel 1972, furomo immesse monete da 50 cent con il ritratto di Siaka Stevens. Questo ritratto apparve in seguito sulla nuova serie di monete, di dimensioni leggermente ridotte, che fu coniato nel 1980 con i valori di ½, 1, 5, 10 e 20 cent. Nel 1987 fu introdotta la nuova moneta ottagonale 1987, da 1 leone in nichel-bronzo.

In seguito ad un periodo di alta inflazione nel 1996 furono emese nuove monete da 10, 50 e 100 leone. Quella da 500 leone è stata introdotta nel 2004. Delle quattro monete attualmente in circolazione solo quella da 100 leone è disponibile in quantità sufficiente.

Nel 1964 la Bank of Sierra Leone introdusse banconote nei valori di 1, 2 e 5 leone. La banconota da 50 cent fu emessa nel 1979, quella da 10 leone nel 1980 e quella da 20 leone nel 1982. La banconota da 100 leone è stata immessa nel 1988, seguita da quella da 500 leone nel 1991, da 1000 e 5000 leone nel 1993, da 2000 leone nel 2000 e da 10 000 leone nel 2004.

Le banconote attualmente in circulazione sono quelle da 500, 1000, 2000, 5000 e 10 000 leone. Le banconote da 10 000 leone sono state in circolazine per meno di un anno ed attualmente sono scarse. DI conseguenza la maggior parte delle transazioni avvengono con biglietti da 5000 leone. A causa dell'inflazione verrà presto introdotta una banconota da 20 000 leone.

Per la parte superiore



Geografia della Sierra Leone

Africa

Voce principale: Sierra Leone.

La Sierra Leone è uno stato situato nell'Africa occidentale.

La Sierra Leone confina a nord e ad est con la Guinea; a sud-est confina con la Liberia; ad ovest si affaccia sull'Oceano Atlantico.

Il perimetro di confine è lungo 958 km. Di questi 652 km sono di confine con la Guinea; 306 km di confine con la Liberia e 402 km di costa sull'oceano.

Il paese si trova al 116° posto per area. La sua superficie è di 71,740 km², di cui 71,620 km² di terra e 120 km² di acqua.

Il territorio comprende un'estesa pianura costiera, formata dai detriti trasportati dai numerosi corsi d'acqua che la attraversano. Procedendo verso l'interno, un ripido gradino segna l'inizio di una serie di tavolati che si susseguono con altitudini crescenti. I rilievi più elevati, a est, appartengono ai Monti Loma. La costa è orlata di lagune e profondamente incisa dagli estuari.

Il clima è tropicale, caldo ed umido. Vi è una stagione delle piogge da maggio a dicembre ed una stagione secca da dicembre ad aprile.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia