Scherma

3.4346289752624 (1132)
Inviato da maria 03/03/2009 @ 01:11

Tags : scherma, sport

ultime notizie
Scherma, tripletta azzurra in Russia - ANSA
(ANSA) - SAN PIETROBURGO, 23 MAG -Prestazione super delle azzurre di fioretto nella Cdm di scherma dove a S.Pietroburgo hanno conquistato le prime tre posizioni. A vincere e' stata Valentina Vezzali che in finale ha battuto Arianna Errigo,...
Benevento: ecco tutti i vincitori dei campionati studenteschi di ... - Il Quaderno
Presso la sala del Centro Schermistico di Benevento, si sono svolti i campionati studenteschi di scherma, organizzati dall'Ufficio Scolastico Provinciale in collaborazione con il Comitato Provinciale della Federazione Italiana Scherma....
Fine settimana di gran scherma: al Teatro Verdi arriva il trofeo ... - Padova24ore.it
Torna anche quest'anno al Teatro Verdi il Trofeo Luxardo, l'unica prova di Coppa del Mondo di sciabola maschile in Italia, una delle cinque gare Grand Prix FIE (Federazione internazionale di scherma) e ultima gara europea prima dei campionati del mondo...
Scherma, emozioni e storia al gran gala - Firenze Sport
IL GRAN GALA di scherma organizzato per il secondo anno consecutivo dalla Provincia di Firenze e dall'Accademia Schermistica Fiorentina nella splendida Sala Luca Giordano di Palazzo Medici Riccardi e ben orchestrato dal maestro d'arme Lucio Nugnes,...
TIVOLI: DAL 4 AL 7 GIUGNO I CAMPIONATI ASSOLUTI DI SCHERMA - IRIS Press - Agenzia stampa nazionale
Partecipano il Sindaco Giuseppe Baisi, l'Assessore alle Politiche per la promozione dello sport Antonio Pizzolorusso, il Prseidente della Federazione Italiana Scherma Giorgio Scarso e la responsabile della Preparazione Olimpica del CONi Rosanna...
Giovanili: U17: Sant'Antimo a Fondi per la fase interzonale - Tuttobasket.net
“La partecipazione a questa fase interzonale è per noi già un traguardo importante – dichiara coach Max Scherma, da anni anche assistente allenatore in A Dilettanti – abbiamo superato ostacoli duri, compagini forti e ben allenate, a cui sicuramente...
LA NAZIONALE DELLA SCHERMA SI PAGA LE TRASFERTE - CNR Media
Così accade che la Ferrari minacci il ritiro dal campionato perché obbligata dalla Federazione a spendere solo 45 milioni di euro a stagione, mentre in altre discipline come la scherma gli atleti siano costretti a pagarsi le trasferte pur di gareggiare...
SCHERMA.I CAMPIONATI UNIVERSITARI A LIGNANO SABBIADORO - Genova Press
E' iniziata ufficialmente venerdì 22 maggio l'edizione 2009 dei Campionati Universitari ospitati quest'anno a Lignano Sabbiadoro, ma le giornate dedicate alla scherma avranno inizio giovedì 28 maggio fino a domenica 31. La selezione del CUS Genova,...
Al catanese Paolo Pizzo la Barbacain Cup di scherma - Live Sicilia
Paolo Pizzo si e' imposto nella 29^ edizione della “Barbacain Cup”, torneo internazionale di spada maschile disputato a Cracovia, in Polonia. Lo schermidore catanese del CS Aeronautica ha superato in finale con il punteggio di 15 a 6 l'altro azzurro...
Uisp Scherma Orvieto, Bernardo Ricci è Campione Italiano - OrvietoNews.it
Bernardo Ricci, giovane portacolori della ASD Uisp Scherma Orvieto, è Campione Italiano Under 14 nella Categoria Spada Maschietti. L'atleta orvietano ha conquistato il titolo al 46° Gran Premio Giovanissimi che si è svolto a Rimini dal 13 al 19 maggio,...

Scherma ai Giochi della XXVIII Olimpiade

La scherma alle Olimpiadi estive del 2004 ha disputato le sue gare al Complesso Olimpico Helliniko. Sono state assegnate medaglie in dieci specialità diverse.

La scherma è uno dei quattro sport che sono comparsi in ogni edizione delle olimpiadi moderne. In questa edizione le donne hanno gareggiato per la prima volta nella sciabola.

In compenso, per evitare un supposto proliferare di medaglie, il CIO ha preteso di eliminare, solo per questa edizione, la gara di fioretto femminile a squadre, e di rinviare l'introduzione della sciabola femminile a squadre all'edizione successiva dei giochi. In questo modo il numero di medaglie d'oro per la scherma sarebbe rimasto fermo a dieci. Nelle successive olimpiadi sarebbero comunque sempre state escluse (a rotazione) due discipline a squadre, per mantenere questo totale.

Per la parte superiore



Scherma

Scherma di spada alle Olimpiadi di Atene

La scherma, arte marziale di antichissima e nobile origine, è oggi uno sport olimpico di opposizione a contesto aperto (open skill), che consiste nel combattimento leale tra due contendenti armati di spada, fioretto o sciabola.

L'etimologia italiana della stessa parola scherma porta con sé il significato della disciplina, essa infatti deriva dal longobardo "Skirmjan" che significa proteggere, coprire (stessa etimologia della parola schermare). Ciò è probabilmente collegato al concetto dell'uso della spada non come strumento nato per colpire, ma come strumento difensivo. La disciplina di scherma ha le proprie basi nel porre la propria arma come difesa/schermo fra sé e l'avversario. Un'analogia si trova nell'etimologia della parola equivalente inglese fencing che deriva dal verbo de, cioè difendersi. Rimane invece dubbia l'etimologia del termine arcaico scrimia, con cui attualmente si indica la disciplina di scherma antica nell'ambito delle arti marziali. Probabilmente si tratta della fusione, nel periodo di predominanza spagnola della penisola, del termine italiano scherma con l'analogo spagnolo esgrima.

In ogni caso il termine scherma appare affermato nei trattati a noi pervenuti che parlano della disciplina già a partire dall'inizio del '500, mentre il termine scrimia compare per la prima volta in un trattato italiano di fine '500 (Dell'Arte di Scrimia - 1572).

Nelle categorie giovanili sono in uso anche fioretti e spade con lame di dimensioni ridotte, 88 ed 85 cm.

La prima, il fioretto, è forse l'arma più elegante. Il fiorettista è un atleta leggero e riflessivo, che necessita più di agilità e di buone capacità tattiche che di una massa muscolare imponente; proprio per questo il fioretto attrae in particolar modo i bambini, che scelgono quest'arma per iniziare il loro viaggio nel mondo della scherma agonistica. Il bersaglio del fioretto, coperto da un giubbetto conduttivo (impropriamente detto "elettrico"), comprende il busto escluse braccia, gambe e testa, e può essere colpito solo di punta. Inoltre nel fioretto vige la "convenzione": si tratta di una serie di regole che disciplinano l'attribuzione del punto all'atleta che attacca per primo l'avversario o a quello che, dopo aver subìto un attacco, para e risponde o, infine, a quello che ha l'arma "in linea" (ovvero con il braccio e l'arma distesi orizzontalmente e la punta rivolta al petto dell'avversario). In caso di attacco simultaneo, il punto non viene attribuito: anche per stabilire questo, il ruolo del giudice di gara è fondamentale in quanto deve ricostruire l'azione e assegnare il punto. Nel fioretto si tocca l'avversario con la punta dell'arma, che ha sulla sommità un bottone sostenuto da una molla: per segnalare il colpo deve essere esercitata una pressione di almeno 500 grammi. Storicamente il fioretto deriva dai duelli all'ultimo sangue, in cui la tenzone terminava solo alla morte di uno dei due contendenti: il bersaglio valido è infatti rappresentato dagli organi vitali, e portare a segno una stoccata in tale sede era quasi sicuramente fatale ed è per questo che il doppio colpo viene considerato neutro.

La sciabola, a differenza delle altre due discipline, è molto più veloce e istintiva. Lo sciabolatore deve avere un'ottima resistenza fisica e grande mobilità nelle gambe, inoltre deve avere il pregio di riuscire a riflettere sulle proprie azioni e naturalmente su quelle dell'avversario nel minor tempo possibile. Il bersaglio della sciabola comprende il busto, comprese le braccia, e la testa; si può colpire di punta, di taglio e di con­trotaglio. La sciabola è preferita dai ragazzi, forse perché più muscolare delle altre due armi, ma da diversi anni è praticata da molte ragazze.

La sciabola discende dalle armi usate dai cavalieri, in particolar modo gli ussari, che colpivano i soldati a piedi soprattutto nella parte superiore del corpo e con movimenti ampi, usando di rado la punta.

La spada è forse l'arma più praticata, oltre ad essere quella più rappresentativa del duello sul terreno; è un'arma molto complessa ad alti livelli ed in effetti il suo bersaglio comprende tutto il corpo; si può colpire solo di punta: come nel fioretto, sulla sommità dell'arma c'è un bottone, che viene azionato da una pressione di almeno 750 grammi. La bellezza della spada risulta palese solo se praticata da schermidori di alto livello, anche se la facilità di inizio ed il fatto che - al contrario delle altre due armi - non vi è la convenzione la rende allettante soprattutto per i neofiti. Alla spada si deve il colore bianco della divisa da scherma: infatti i duelli combattuti con la spada erano al "primo sangue": qualsiasi ferita da cui uscisse sangue, su qualsiasi parte del corpo, determinava l'interruzione del combattimento e la sconfitta del duellante ferito. Per meglio evidenziare queste ferite era richiesto di vestirsi integralmente in bianco.

Per la parte superiore



Scherma ai Giochi della XXVI Olimpiade

La scherma alle Olimpiadi estive del 1996 di Atlanta fu rappresentata da dieci eventi.

Per la parte superiore



Scherma ai Giochi della XXIV Olimpiade

La scherma alle Olimpiadi estive del 1988 fu rapparesentata da otto eventi.

Per la parte superiore



Scherma ai Giochi della V Olimpiade

La scherma alle Olimpiadi estive del 1912 fu rappresentata da cinque eventi.

Per la parte superiore



Scherma ai Giochi della IV Olimpiade

Voce principale: Giochi della IV Olimpiade.

La scherma alle Olimpiadi estive del 1908 fu rappresentata da quattro eventi.

Per la parte superiore



Scherma ai Giochi della XXI Olimpiade

La scherma alle Olimpiadi estive del 1976 fu rapparesentata da otto eventi.

Per la parte superiore



Scherma ai Giochi della XVI Olimpiade

La scherma alle Olimpiadi estive del 1956 fu rappresentata da sette eventi.

Per la parte superiore



Scherma ai Giochi della XIX Olimpiade

La scherma alle Olimpiadi estive del 1968 fu rappresentata da otto eventi.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia