Podcast

3.3879408418632 (879)
Inviato da nono 18/03/2009 @ 09:09

Tags : podcast

ultime notizie
Giappone, iPhone traccianti in aula - Punto Informatico
Oltre a questo, documenta Ubergizmo, gli apparecchi consentiranno anche di svolgere a distanza esercitazioni ed esami, nonché fruire dei video-podcast delle lezioni. Attualmente il progetto si trova ancora in fase sperimentale, e coinvolge solo una...
Sanità, rivoluzione nella comunicazione via Internet - Alguer.it
ALGHERO - Web 2.0, feed Rss, podcast, blog e social network saranno gli argomenti centrali dell'incontro che si svolgerà il prossimo 21 maggio, alle ore 17,30, nella sala al piano terra della palazzina H (sede della direzione del Dipartimento di Salute...
PSP Go! Sogno o realtà? Se ne discute nel Podcast Audio! - Multiplayer.it
In leggero ritardo sulla tabella di marcia a causa di una piccola manciata di problemi tecnologici che ne hanno anche mutilato la lunghezza, arriva la 46° puntata del Podcast Audio settimanale di Multiplayer.it. L'episodio è come di consueto...
FAN a Salerno per il Festival delle Radio Universitarie 2009 - University.it (Comunicati Stampa)
Da non perdere la tavola rotonda “Podcast e Webradio” nel pomeriggio del 21 maggio: la comunità del Podcasting indipendente italiano incontra RADUNI per un dibattito-sfida su temi “scottanti” come quello del web. Nel Panel, moderato dal noto...
Microsoft prende dei provvedimenti contro i cheater - GamesNation
Stando a quanto comunicato da Toulouse sul suo ultimo podcast, utilizzare i trucchi anche solo una volta potrà essere sufficiente perché la propria Gamercard sia marchiata per sempre sul Live. Non un divieto, dunque, ma di certo si tratta di un ottimo...
Vecchie lezioni addio, con il podcast la poesia si “canta” in rete - Il Messaggero
E per rispondere a questa domanda ha creato con loro Chocolat 3b, un podcast che in due mesi è balzato alle prime posizioni nella classifica italiana nella categoria istruzione. «Parliamo di musica, diamo delle dritte per le interrogazioni,...
L'innovazione nella scuola? Inizia in una scuola media della ... - Blogosfere
B” ed è il podcast della scuola media di Faloppio, provincia di Como, che sta riscuotendo un successo inaudito. Ma partiamo dagli inizi. Che cos'è innanzitutto un podcast? E' un file (audio o video) messo a disposizione su internet, per chiunque si...
"Podcast, facebook e lezioni online ecco l'evoluzione dell'Università" - Bergamonews
“Tra dieci anni l'Università, così come la conosciamo, sparirà”. Parola di un professorone dello Utah, David Wiley, docente di Tecnologie dell'istruzione alla Brigham Young University, che si è sentito in dovere di avvisare i naviganti dello stagnante...
Ritocca la Bicocca - Macworld
All'altra metà è stato distribuito il podcast video della lezione più la dispensa su carta. Una settimana dopo gli studenti sono stati interrogati. Chi aveva studiato sul podcast aveva una media di 71 centesimi; gli altri di 62 centesimi....

Underclass Hero (singolo)

Underclass Hero è il secondo singolo dell'omonimo album Underclass Hero della band punk rock Sum 41. È stato ufficialmente pubblicato il 15 maggio 2007. La notizia della canzone è trapelata il 23 aprile in un'intervista in un podcast con Deryck Whibley. È stato confermato nel sito ufficiale della band che la canzone sarà la prima traccia dell'album. Attualmente è possibile ascoltare la canzone nella loro pagina su MySpace e vedere il video su YouTube nella pagina della Universal Music Group . La canzone è anche disponibile in formato digitale su iTunes, ma solo per il negozio canadese.

La canzone ha lo stesso ritornello di Subject To Change, di cui è la versione nuova e finale. In questa versione la batteria ha un suono molto marciante e più veloce di Subject To Change, senza però l'aggressività quasi metal dell'album precedente, Chuck.

Underclass Hero è stata scritta dal punto di vista di Deryck Whibley, come un "noi contro di loro", presente anche in alcuni testi precedenti, ma in maniera più matura, perché si riferisce alla società come "borghesia contro proletariato" invece che come "gioventù contro adulti", tematica presente ad esempio in All Killer No Filler. La canzone ha anche altre tematiche tipiche del punk rock, come l'avversione per la classe dirigente ed il governo.

Questa canzone è stata spesso comparata a Fat Lip per gli elementi metal e rock del ritmo. Ha inoltre un uso molto particolare della batteria ed un uso continuo di voci e suoni sugli strumenti, dimostrando una sonorità più classica dei Sum 41 rispetto al precedente March of the Dogs.

I Sum 41 hanno recentemente finito il video per Underclass Hero che è stato diffuso in prima visione il 29 maggio 2007 nel loro sito ufficiale . Nel video appare il gruppo che suona con intorno un gran numero di adolescenti, fuochi d'artificio, una banda musicale, una mascotte (come quelle delle partite di football collegiale), raffigurante la A cerchiata, simbolo dell'anarchia. Il video è stato presentato negli Stati Uniti il 31 maggio 2007 a Total Request Live su MTV per il lancio mondiale. Il video è stato co-diretto da Marc Klasfeld e dal batterista dei Sum 41, Steve Jocz.

Nonostante il video mostri un'impostazione simile ai primi dei Sum 41, appare in maniera molto più sobria, dimostrando la maggiore maturità del gruppo. I critici si sono divisi a riguardo, dato che molti ritengono che sia un tentativo di capitalizzare il successo dei primi singoli.

Per la parte superiore



Fabio e Fiamma

Storico programma di Radio 2, condotto dai "famosetti" Fiamma Satta e Fabio Visca. Sembrerebbe la classica rubrica de "La posta del cuore", ma, soprattutto nei primi anni (con il sottotitolo "La trave nell'occhio"), il programma è arricchito da sketch, poesie, bizzarre sitcom e perfino da sfide "all'ultima voce" tra Fabio e i più famosi doppiatori italiani, come Roberto Pedicini, Luca Ward e Roberto Chevalier. In onda alle prime ore del mattino, dal 2005 viene spostato alle 11:30.

Da un anno, è possibile scaricare le puntate perse dal podcast di Radio 2, così come è possibile intervenire in diretta telefonicamente.

Per la parte superiore



Mia Rose

Maria Antonia Sampaio Rosa , meglio conosciuta come Mia Rose (Wimbledon, 26 gennaio 1988) è una cantautrice inglese naturalizzata portoghese, diventata famosa grazie al sito YouTube con il nome di Miaarose. Con oltre 65.000 iscrizioni nel luglio 2007, 87.526 al 18 novembre 2007 e 146.295 al 17 settembre 2008, è la quarta artista musicale per numero di iscrizioni su YouTube. È apparsa in riviste come Rolling Stone', e in giornali come The Sun e The age, oltre che in stazioni radio come il podcast di BBC Radio.

Mia Rose ha anche lavorato come modella per un'agenzia chiamata "Young Faces of London" (Giovani volti di Londra) prima di lasciare la Gran Bretagna per il Portogallo durante l'adolescenza.

Secondo la sua pagina su MySpace, solitamente abita a New York, Stati Uniti d'America. Ha anche registrato la sua prima canzone, Hold Me Now, che ha pubblicato sulla sua pagina di MySpace.

Il 4 aprile 2007, ha firmato un contratto con la NextSelection Lifestyle Group di Ryan Leslie.

Per la parte superiore



Make 5 Wishes

Copertina edizione italiana

Make 5 Wishes è un manga ideato da Avril Lavigne, disegnato Camilla D'Errico e scritto da Joshua Dysart. In America è pubblicato dalla Del Rey Manga, mentre in Italia è distribuito da De Agostini. Il manga si può anche scaricare in versione podcast nell'iTunes Store.

Hana è una ragazza dalla vita scolastica e familiare insignificante. L'unica amica che ha è l'immaginaria rock star Avril Lavigne. Hana passa le sue giornate dietro un pc tra vari nickname e siti di Avril Lavigne, quando un giorno si imbatte in un misterioso sito www.make5wishes.com che permetterebbe di esaudire 5 desideri e ne rimane come stregata. Dopo pochi giorni, stanca della sua vita, Hana ordina una scatola dal sito Make 5 Wishes che contiene il piccolo demone Romeo che le offre la possibilità di esaudire i 5 desideri.

Per la parte superiore



Massimo Polidoro

Massimo Polidoro (1969) è un giornalista, scrittore e divulgatore scientifico italiano, segretario nazionale e cofondatore del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale).

Interessato fin dalla giovinezza all'illusionismo e all'occulto, verso la fine degli anni Ottanta, dopo avere ammirato una serie di "Quark" dedicata ai fenomeni paranormali e avere letto il libro Viaggio nel mondo del paranormale, scrive al conduttore del programma Piero Angela, che decide di incontrarlo; il presentatore, colpito, lo presenta all'illusionista James Randi, esperto di indagini sul paranormale, e gli assegna una borsa di studio negli Stati Uniti.

Vi rimarrà a studiare per oltre un anno con lo stesso Randi, dal quale apprende le tecniche per indagare i presunti fenomeni paranormali e molti trucchi per riuscire a smascherare i sedicenti maghi che approfittano delle sofferenze del prossimo.

Nel 1989 torna in Italia, si laurea in psicologia all'Università di Padova con una tesi sull'attendibilità dei testimoni oculari di fenomeni insoliti e nel frattempo guida il neonato CICAP e dirige la rivista del Comitato "Scienza & Paranormale"; nel 1996 diventa anche responsabile europeo dell'associazione "James Randi Educational Foundation".

Nel 2001 entra a far parte dell'"European Council of Skeptical Organisations" (ECSO) e diventa membro onorario (Fellow) dell'americano "Committee for the Scientific Investigation of Claims of the Paranormal" (CSICOP), associazione analoga al CICAP italiano. Lo stesso anno è chiamato a sostituire Martin Gardner, ritiratosi per raggiunti limiti di età, quale curatore di una rubrica sull'insolito per "The Skeptical Inquirer", la rivista dello CSICOP.

Nel 2004 crea e dirige la rivista Magia dedicata al mondo dell'illusionismo e dei giochi di prestigio.

Tra il 2005 e il 2007 ha tenuto, presso la Facoltà di Psicologia dell'università Milano-Bicocca un corso, unico in Italia, di "Metodo scientifico, pseudoscienze e psicologia dell'insolito".

Oggi continua la sua attività di divulgazione sia con il CICAP, sia scrivendo libri e articoli, tenendo conferenze e intervenendo in televisione.

Giornalista professionista, ha partecipato a molti programmi televisivi, italiani e stranieri, sia in veste di esperto sia in veste di conduttore. La sua ultima serie televisiva internazionale è "Legend Detectives" per il canale Discovery Channel Europe. Da sempre è collaboratore fisso del mensile Focus e di tutte le testate del gruppo.

All'inizio del 2006 ha creato un podcast intitolato I Misteri di Massimo Polidoro, dove in ogni puntata racconta una sua indagine su un fenomeno poco convenzionale con aneddoti, interviste a esperti di fama ed effetti sonori. La periodicità delle trasmissioni è di circa due puntate al mese e, sin dall'esordio, il podcast di Polidoro rientra stabilmente tra i primi 20 più ascoltati in Italia (a settembre 2008 gli abbonati al podcast erano più di 40.000).

Nell'estate del 2007 i quotidiani del Gruppo L'Espresso-Repubblica hanno distribuito in edicola sei libri di Massimo Polidoro, in una collana a lui dedicata e intitolata "Gialli e Misteri".

La sua figura ha ispirato il protagonista di un thriller, L'eredità di Bric di Giacomo Gardumi (Marsilio), e quella di Mark Pollard, ideata da Alfredo Castelli per un fumetto di Martin Mystere (n. 285).

Nell'aprile 2006 è uscito il suo primo romanzo, Il Profeta del Reich.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia