Paola Perego

3.3575418994056 (895)
Inviato da gort 03/03/2009 @ 02:13

Tags : paola perego, personaggi tv, tv, tempo libero

ultime notizie
Tivù spazzatura: Paola Perego regina dei TeleRatti - Asylum Italia
Ma la conduttrice Mediaset quest'anno ha letteralmente sbaragliato la concorrenza, portandosi a casa ben 4 premi su 17. Ovvero quello per il peggior personaggio dell'anno, la "scostumata" peggio vestita, il peggior programma e il peggior reality show....
Né veline, né lolite: meglio quarantenni - Il Tempo
Prima fra tutte la conduttrice Paola Perego che, con il 62% delle preferenze, si piazza sull'Olimpo della seduzione. È che le quarantenni, secondo gli intervistati del mensile Playboy, hanno un maggior carico di sensualità (almeno così la pensa il 52%)...
A zappare! - RADIO DEEJAY
Non è chiaro se analogica o digitale. AVVERTENZA: La scorsa puntata della Fattoria fu poche ore prima del terremoto, rischiamo il discorsetto di circostanza. Grandissima ilarità invece, tra Mara Venier e Paola Perego. Le due signore se la ridono a...
Meglio la 40enne della velina troppo hot - Magazine Libero.it
Tra le più piacenti ci sono le signore dei reality: primo posto per la conduttrice de "La fattoria" Paola Perego che si aggiudica la piazza d'onore con il 62% delle preferenze, mentre il 58% è ammaliato da Simona Ventura che precede Mara Venier (53%),...
Jolly La D'Urso anche di domenica - il Giornale
Il programma che invece potrebbe saltare un giro è la «Fattoria», condotto da Paola Perego. Se fossero confermate le autorevoli indiscrezioni che vogliono un «Grande Fratello» lungo addirittura dieci mesi, è probabile che il reality possa essere...
Un'indagine di PlayBoy rivela che gli italiani preferiscono le ... - Pinkblog.it
E non perchè dichiara che le donne più sexy secondo gli italiani non sono veline e show girl da strapazzo, ma ultraquarantenni in stile Paola Perego e Simona Ventura, ma per le motivazioni a sostegno di questa preferenza. Dai risultati del sondaggio di...
Tv/ Giletti: Simona Ventura esagera, Daria Bignardi un po' snob - Wall Street Italia
Le critiche del conduttore de 'L'Arena' si spostano poi su Paola Perego: "Quando analizziamo 'La Talpa' e 'La fattoria', Paola Perego e il suo entourage reagiscono sempre male. Mi spiace - prosegue - perché credo che un po' di autocritica, conoscendo i...
i reality come i fast food - Libero-News.it
Invece il genere reality non è morto, sono rimasti soltanto quelli più amati dal pubblico come il “Grande fratello” el'“Isola dei famosi” che quest'anno hanno fatto registrare grandi ascolti (“La fattoria” di Paola Perego ha dimostrato in questa...
Mattino 5: Mara Venier e Federica Panicucci in pole - TVblog.it
Due “Prestine” del tubo catodico (Lucio Presta è agente di entrambe, ma finora aveva sempre privilegiato la sua compagna Paola Perego, reduce dalla brutta Fattoria) sono entrambe perennemente in prestito da qualche stagione tv a questa parte e ora si...

Paola Perego

Paola Perego (Monza, 17 aprile 1966) è una conduttrice televisiva, modella ed ex indossatrice italiana.

Esordisce nel mondo dello spettacolo ancora minorenne (nel 1982, a 16 anni) come modella e indossatrice, ma dopo un solo anno di passerelle incomincia ad affrontare provini per lavorare in televisione. Nel 1983 verrà assunta da Antenna 3 Lombardia, allora importantissima rete a livello regionale in cui lavora insieme ai comici Ric e Gian (in Ric e Gian graffiti, che nel 1983 segna il suo esordio televisivo) e Teo Teocoli: l'obiettivo dichiarato degli umoristi è mettere in ridicolo ed in imbarazzo la valletta di turno, ma la forte e determinata Perego regge bene il ruolo tanto da essere notata dalla Fininvest, che nel 1984 la assume.

Dal network di Silvio Berlusconi viene traghettata nel neonato canale Italia 1 in cui conduce trasmissioni come Autostop insieme a Marco Columbro, Record e Superecord, American Ball, Cadillac e Grand Prix. Proprio mentre conduce queste trasmissioni televisive conosce il calciatore Andrea Carnevale, che diventerà suo marito e padre dei suoi due figli, Giulia e Riccardo, ma dal quale poi si separerà a seguito delle varie vicende giudiziarie che in vari periodi, anche recenti, lo coinvolsero quale consumatore e spacciatore di cocaina. Nel frattempo nel 1986 prende parte ad Azzurro ma è con Calciomania del 1990 che dimostra le proprie qualità.

Nel 1991 passa a Telemontecarlo dove conduce Settimo squillo con Remo Girone e nel 1991/92 Quando c'è la salute programma di medicina in onda in prima serata. La prima edizione la conduce da sola e la seconda con Tiberio Timperi.

Nel 1992 passa a Rai Due dove, insieme ad Alessandro Cecchi Paone prima e a Massimo Giletti, poi conduce Mattina due, In famiglia, Pomeriggio in famiglia e Mattina in famiglia.

Quando torna a Mediaset, dove conduce Aspettando Beautiful e prende il posto di Rita Dalla Chiesa a Forum su Rete 4, che presenta per diverse stagioni. Dal 29 aprile 2002 è la conduttrice de I sette vizi capitali, in onda su Rete 4 in prima serata, trasmissione che aiuta il cittadino ad evitare le truffe.

Nel settembre 2003 prende il posto di Alda D'Eusanio in Al posto tuo e vi resta fino al 2005; la trasmissione non sarà più solo un talk show, ma saranno degli attori a intraprendere storie vere, con una giuria pronta a votare il comportamento più opportuno.

Nel gennaio del 2004 sostituisce, dopo l'insuccesso della prima puntata, Amanda Lear alla conduzione del reality show La Talpa su Rai Due, portandolo al successo.

Nelle stagioni estive 2003-2004 conduce il Festival di Castrocaro Terme e Sanremo estate con Toto Cutugno.

Passa poi a Mediaset e nell'autunno 2005 conduce la seconda edizione della La Talpa con successo. Nel gennaio 2006 viene scelta come conduttrice di Verissimo, rotocalco pomeridiano del TG5. Gli ascolti migliorano rispetto la precedente conduzione dei giornalisti Benedetta Corbi e Giuseppe Brindisi, ma la redazione del telegiornale non accetta la Perego in quanto non-giornalista e farà ostruzionismo nei confronti della presentatrice. La trasmissione passerà poi sotto la direzione del vicedirettore del TG5 Piero Vigorelli e infine di Videonews. La trasmissione continuerà con successo, tant'è che da maggio raddoppierà la messa in onda.

Nell'autunno 2006 viene scelta per sostituire Maurizio Costanzo alla conduzione di Buona Domenica. La missione non è semplice, ma alla fine risulterà un successo. La trasmissione è stata spesso al centro di polemiche date le discutibili doti artistiche di molti tirocinanti della tv presenti. I detrattori del programma lamentano inoltre una crescente volgarità all'interno del contenitore. Dopo le prime puntate del contenitore domenicale, Claudio Lippi ha deciso di abbandonare il cast, accusando la Perego e gli autori di non lasciargli voce in capitolo. Nonostante tutte le polemiche o, forse, proprio grazie a queste, la trasmissione ha raggiunto discreti indici d'ascolto, il che ha comportato la riconferma della conduttrice anche per l'edizione successiva.

Infatti nell'autunno 2007 conduce fino a maggio 2008 la sua seconda edizione di Buona Domenica, con in più nel cast il comico Beppe Braida. Nel giugno del 2008 conduce la puntata pilota de Il momento della verità, su Italia 1.

L'autunno 2008 vede la conduttrice impegnata con il nuovo programma della domenica pomeriggio di Canale 5 Questa domenica e con la terza edizione del reality show La Talpa con Paola Barale come inviata speciale, che risulterà un successo. Il 31 dicembre 2008 conduce su Canale 5 Capodanno 2009-speciale Questa Domenica con Rosaria Cannavò e Vincenzo Cantatore. A Febbario 2009, dopo voci che la vedevano come nuova conduttrice del Grande Fratello 9, è la padrona di casa del reality show La fattoria, giunto alla quarta edizione, con Mara Venier in qualità di inviata dal Brasile, location del programma.

Per la parte superiore



Marco Bellavia

Marco Bellavia (Milano, 9 dicembre 1964) è un attore, conduttore televisivo autore italiano.

Terminato il liceo, comincia inizialmente a posare come modello, frequentando nel frattempo la Facoltà di Medicina all'Università di Milano.

Nel 1986 partecipa alla serie tv Love Me Licia, dove interpreta il ruolo di Steve. Negli anni seguenti, partecipa tutte le seguenti serie televisive della saga di Licia, interpretate da un'ancora ragazzina Cristina D'Avena.

Il successo e la popolarità presso il grande pubblico arriva col ruolo di conduttore dei programmi per ragazzi delle reti Mediaset, vale a dire Bim Bum Bam e Ciao Ciao.

Nel 1991 realizza una sit-com per Mediaset, dal titolo La pattuglia della neve, girata nei pressi di Fai della Paganella.

Nel 2001 entra nel cast di Forum e rimane al fianco di Paola Perego per due stagioni. Nel 2002 partecipa come "piccione viaggiatore" a Stranamore. Dal 2006 collabora con la rete televisiva Telenova per la realizzazione di alcuni programmi. E' autore e socio SIAE dal 1990.

Per la parte superiore



Alessia Ventura

Alessia Ventura (Moncalieri, 10 aprile 1980) è una showgirl italiana.

A 15 anni comincia a muovere i primi passi nel mondo della moda, partecipando a diverse sfilate, mentre a 16 compare nel varietà televisivo Sotto a chi tocca, in onda su Canale 5, in cui rappresenta il Piemonte in veste di showgirl. Dal 1999 al 2001 lavora come valletta nel programma Ok, il prezzo è giusto, condotto dapprima da Iva Zanicchi e poi da Maria Teresa Ruta. In seguito gira due spot: uno per la Piaggio, al fianco del dj Albertino, l'altro per Citroën, assieme al calciatore Gianluca Vialli.

Nel 2001 la soap opera di Canale 5 Centovetrine la scrittura per un ruolo fisso, quello di Eleonora Sorrenti.

Nello stesso anno Gerry Scotti la chiama nel cast delle letterine di Passaparola, che in quel periodo annoverava, tra le altre, anche Ilary Blasi e Ludmilla Radčenko. Dal gennaio del 2004 è invece concorrente del reality-show di Rai Due La Talpa, condotto da Paola Perego e Guido Bagatta.

Nel 2005, con Alessia Fabiani, Mascia Ferri e Giada De Blanck, è inviata in Spagna per il docu-reality di Italia 1 On the road.

Dal 2004 in poi conduce, con Nicola Savino, Sky Cine News, rubrica settimanale di informazione cinematografica in onda sui canali di SKY Cinema. L'autunno dello stesso anno viene contattata per fare la testimonial dei capi d'abbigliamento Denny Rose. Nel 2006 comincia a girare la sit-com Una Poltrona Per Due, che riassume i film proposti da SKY. Da gennaio 2007 conduce Fratelli di Test, con Carlo Conti, ed entra a fare parte del cast del varietà comico Sputnik, in seconda serata su Italia 1. Da aprile 2007 conduce assieme a Carlo Conti il programma di Rai Uno "I Raccomandati", riconfermata nel 2008, da marzo dello stesso anno conduce anche "Crispy Show" talk show di gossip prodotto da "MTV" in onda su Bonsai TV (precedentemente su Rosso Alice).

È la cugina di Luca Argentero, ed è stata lei ad iscriverlo al Grande Fratello. È fidanzata con il calciatore del Milan Filippo Inzaghi.

Per la parte superiore



Al posto tuo

La caratteristica porta da dove entravano gli ospiti

Al posto tuo è stato un talk-show andato in onda su Raidue. La prima conduttrice fu Alda D'Eusanio, seguita da Paola Perego ed infine Lorena Bianchetti.

Il programma fu lanciato nel 1999 da Alda D'Eusanio verso le 14.05 per poi scalare alle 14.45, preceduto da Affari di cuore e poi Scherzi d'amore condotti da Federica Panicucci, diventando il diretto competitor di Uomini e donne su Canale 5. In questo nuovo collocamento orario cambierà scenografia e la nuova sigla del programma sarà un hit dell'epoca, trattasi di Mad about you degli Hooverphonic. Lo schema del programma era molto semplice: l'ospite del giorno raccontava una spinosa questione personale che veniva descritta nei minimi dettagli con l'ausilio del pubblico e degli altri protagonisti della vicenda (in genere si trattava di famigliari e ospiti del protagonista che spesso venivano seppur non attesi). Nel programma diventava caratteristico l'uso di uno stanzino attiguo muntio di telecamere nascoste, dove il malcapitato di turno, ignaro di essere spiato, spifferava tutti i segreti più inconfessabili, per poi essere inesorabilmente pestato in studio. Al termine della puntata il protagonista era finalmente in grado di prendere una decisione, prima "tirando le fila" con una chiacchierata con la D'Eusanio e poi comunicando la propria scelta.

Verso il programma furono mosse diverse critiche, specie sulla veridicità degli ospiti e delle storie, soprattutto dubbi mossi da Striscia la notizia, presumibilmente anche per cercare di ostacolare i consensi che il programma aveva tra il pubblico, ostacolando il competitor Uomini e donne della stessa fascia oraria 14.45-16.10. A favore del tg satirico c'erano alcune testimonianze di concorrenti che avrebbero firmato dei veri e propri contratti con la produzione per recitare e così la D'Eusanio presto si guadagnò la nomea di Reginetta delle bufale, mentre la stessa accusò Antonio Ricci di "terrorismo televisivo" e in più occasioni a inizio programma mandò in onda il video animato Tu vuo' fa' 'o talebano. Il programma comunque venne anche catalogato tra i programmi trash dell'epoca, ma la D'Eusanio non si fece sfuggire l'occasione per replicare nuovamente. Questa volta sculettando in un sacco nero della spazzatura e dicendo "noi non siamo spazzatura!". Ma si giocò la partita arrivando un giorno con una maglietta con suscritto "DALLA" sottotitolato da "Non è un cantante : è un consiglio" che suscitò non pochi scandali, per poi dare il colpo di grazia invitando in studio un bambino che avrebbe dovuto scegliere il nuovo partner della mamma e suscitando le ire della commissione di vigilanza sui servizi radiotelevisivi della Rai con pesanti accuse da parte di Gasparri, vedendosi censurare dalla tv pubblica che la mandò in una sorte di "esilio televisivo" liquidandola con un contratto di svariate migliaia di euro.

Dopo numerose critiche alle edizioni della D'Eusanio, mosse anche da Michele Bonatesta, questa lasciò il posto a Paola Perego e poi a Lorena Bianchetti. Queste nuove edizioni ebbero svariate modifiche, la prima fu quella di ufficializzare che in studio vi fossero degli attori che, tuttavia, racconterebbero delle storie reali inviate dal pubblico alla redazione e fu anche aggiunta la registrazione di filmatini, che facevano d'ausilio al racconto interpretato dagli attori. Inoltre era prevista una troupe di esperti che intervenivano, assieme al pubblico, nella vicenda raccontata. Tra questi emergeva lo psichiatra Domenico Marzullo.

Per la parte superiore



La talpa (programma televisivo)

Logo del programma La talpa

La Talpa è un reality show, andato in onda su Rai Due nella prima edizione, svoltasi nel 2004, e su Italia 1 nelle successive due edizioni, andate in onda nel 2005 e nel 2008 (ci sarà una quarta edizione). Tutte le edizioni sono state presentate da Paola Perego, che ha sostituito Amanda Lear dopo la prima puntata.

A "la Talpa" partecipa un gruppo di concorrenti, i cosidetti "sospettati" o indagati. Lo scopo del gioco è trovare e smascherare la Talpa, un sabotatore, che si nasconde in incognito tra i concorrenti. Il compito è affidato sia al pubblico che agli stessi sospettati. Il pubblico, tramite televoto, determina una classifica dei sospettati: quello che ha ricevuto più voti deve affrontare il test d'eliminazione o interrogatorio. Il gruppo invece fa le proprie nominations. Nelle prime due edizioni le nomination erano segrete nella terza invece sono palesi. Il più sospettato del gruppo va in sfida al test d'eliminazione/interrogatorio, mentre in caso di parità ci va colui che, tra i nominati in parità, è più alto nella classifica del pubblico. Al test d'eliminazione i sospettati vengono sottoposti a 10 domande dirette sull'identità e le azioni della Talpa; il loro scopo è quello di rispondere correttamente al maggior numero di domande, chi risponde correttamente a meno domande deve abbandonare il gioco, mentre l'altro viene recluso. In caso di parità, si ricorre o all'analisi del battito cardiaco dei sospettati o la velocità nelle risposte, registrati durante l'interrogatorio, chi risulta maggiormente emozionato viene eliminato, oppure chi ha impiegato più tempo nel dare le risposte.

La seconda edizione è andata in onda dal 20 settembre 2005 al 22 novembre 2005, e ha avuto come location il Kenya.

Inviato: l'ex calciatore Stefano Bettarini.

La terza edizione è andata in onda dal 9 ottobre 2008 al 27 novembre 2008 su Italia 1 con Paola Perego e ha avuto come location il Sudafrica.

Inviata: la showgirl Paola Barale.

E' stata confermata una quarta edizione dalla conduttrice Paola Perego per la seconda metà della stagione televisiva del 2009.

Per la parte superiore



La talpa (terza edizione)

Logo del programma La Talpa

La Terza edizione de La talpa ha avuto inizio il 9 ottobre 2008 ed proseguita per una durata complessiva di 50 giorni. Il programma, andato in onda su Italia 1 con le puntate riassuntive del day-time e le 8 puntate settimanali del prime-time ogni giovedi, è stato condotto da Paola Perego in collaborazione con Paola Barale, inviata speciale in Sudafrica. In studio come opinionisti c'erano: il pugile Vincenzo Cantatore, nei panni di commentatore sportivo per le prove, la direttrice di Novella 2000 Candida Morvillo e la scrittrice Barbara Alberti (poi dalla terza puntata venne sostituita da Raffaello Tonon).

Durante il prime-time, al termine della prova settimanale, aveva luogo il meccanismo di eliminazione della Talpa. Ogni settimana infatti il pubblico da casa poteva esprimere il proprio parere votando chi, tra i concorrenti, pensava fosse la Talpa: il più votato era il sospettato del pubblico. Assieme al sospettato del pubblico veniva scelto anche il sospettato del gruppo per maggioranza di voti tra quelli espressi dai concorrenti (in caso di pareggio veniva scelto il concorrente più votato dal pubblico o in alternativa vengono scelti entrambi i sospettati del gruppo). Quindi i 2 sospettati erano tenuti a rispondere a un questionario riguardante l'identità della Talpa: la persona che rispondeva correttamente al minor numero di domande veniva eliminato e diventava vittima della Talpa (in caso di parità viene eliminato il sospettato che, nel corso del test, ha impiegato più tempo a rispondere. Nell'eventualità in cui ad essere eliminata fosse stata proprio la Talpa, il titolo passava ad un nuovo concorrente tramite una nuova Cerimonia di Iniziazione. Il concorrente che superava il test rimaneva recluso per una settimana nella capanna Zulu lontano dal gruppo, e in esclusiva compagnia della famiglia 'Ndelu, composta da un nonno, il figlio, non che capofamiglia, le sue due mogli e dai propri figli. Durante la prova settimanale, il recluso aveva però la possibilità di incontrare il gruppo.

Nella puntata finale veniva quindi svelata l'identità della Talpa e proclamato il vincitore tramite il televoto. Il vincitore ottieneva il montepremi del gruppo mentre la Talpa vinceva il proprio bottino solo se nell'ultimo televoto non veniva sospettata dalla maggioranza del pubblico, in caso contrario l'intero bottino veniva trasferito nel montepremi del gruppo e quindi al vincitore.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia