PC

3.3636363636431 (1133)
Inviato da maria 12/04/2009 @ 03:12

Tags : pc, hardware, computer, high tech

ultime notizie
L'ad di Google agli studenti: «Spegnete pc e cellulari e ... - Il Messaggero
ROMA (19 maggio) - Spegnete i computer per ricominciare a vivere: è il consiglio che Eric Schmidt, il Ceo di Google, ha dato agli studenti dell'Università di Pennsylvania al rituale appuntamento della cerimonia delle lauree....
Asus Eee PC Seashell scontato in USA - Notebook Italia
Asus ha deciso di lanciare in USA il netbook Eee PC 1008HA Seashell con una interessante offerta per gli utenti. Chi comprerà il netbook in preordine, potrà usufruire di uno sconto di 20 dollari, per un prezzo totale di 409 dollari....
TerraTec H7: decoder PAY-TV terrestre per PC e MAC - Macity
Equipaggiati con software per PC e MAC e con pieno supporto alla comunità Linux, i prodotti PREMIUM portano un valore aggiunto extra per il computer : componenti di alta qualità, pacchetto software completo, garanzia di 36 mesi, design ricercato,...
Express TV Stick: digitale terrestre sul PC - Tecnozoom
Da Asus è arrivato Express TV Stick: una chiavetta USB 2.0 che ci permette di vedere sul nostro computer tutti i canali del digitale terrestre e la TV tradizionale, ma anche di salvare le trasmissioni sulla memoria da 4 gigabyte del dispositivo o...
Eleganza e protezione con stile per gli ultramobile PC - Megamodo
Targus presenta una serie di custodie per notebook per tenere il tuo laptop sempre al sicuro. Per garantire la massima protezione al tuo ultraportatile, Targus ti offre la soluzione ideale: la Skin Laptop Case e la Micro Slipcase....
TerraTec H7: decoder PAY-TV terrestre per PC e MAC! - Computer Magazine
Il TerraTec H7 integra in un unico box nero e compatto un sintonizzatore digitale terrestre e il modulo CI, che consente la ricezione in chiaro ea pagamento della TV digitale terrestre con pieno supporto HDTV, direttamente sul PC con piattaforma...
Unico PF 2009: compilazione on line senza scaricare niente sul PC - Unione Consulenti
Con questa modalità è possibile compilare ed inviare direttamente on line il modello Unico PF con pochi semplici click, senza scaricare e installare alcun pacchetto software sul proprio pc. A partire da quest'anno al tradizionale prodotto di...
I netbook travolgono il mercato PC - AZPoint.net
Su scala mondiale questa categoria di PC ha raggiunto una quota di mercato del 20%. La maggiore penetrazione si ha in Europa ed America Latina dove quasi un computer su due appartiene a questa categoria. Effetto trainante in questo senso sembrano...
Anziani:Liguria, al via i corsi di pc gratis per la terza età - Intrage
Scrivere testi di varia lunghezza, inviare e ricevere messaggi di posta elettronica, fare operazioni su un foglio di calcolo e navigare su internet con diversi browser per informarsi su cosa accade nel mondo o sotto casa, conoscere in tempo utile le...
Disoccupati al pc, 27 patenti - Il Nolano
CAMPOSANO - Domani 20 maggio, a partire dalle 11,30, presso la sala convegni dell'Agenzia di Sviluppo dell'Area nolana verranno consegnati gli attestati di patente europea del computer. Saranno 27, attribuiti ad altrettanti disoccupati cosiddetti “di...

Pocket PC

Pocket PC è il termine con cui Microsoft identifica la propria linea di computer palmari. I Pocket PC sono computer di piccole dimensioni che adottano come sistema operativo una versione modificata di Windows CE. Attualmente sono disponibili numerose applicazioni installabili, di cui alcune gratuite (freeware). Esistono diverse versioni del sistema operativo, secondo le diverse esigenze dell'utenza. Alcuni dispositivi integrano funzionalità di telefonia cellulare: la versione Pocket PC con supporto GSM e UMTS è chiamata Microsoft Windows Mobile Phone Edition. Uno dei motivi hanno spinto maggiormente la diffusione dei Pocket PC è la possibilità di utilizzarli come navigatori satellitari (GPS).

Alla fine del 2005 è stato introdotto sul mercato Windows Mobile 5. Le principali novità sono un diverso sistema di gestione della memoria (denominato "persistent storage"), nuove versioni delle applicazioni Office che permettono di visualizzare e modificare file e documenti creati da un PC classico, maggiore possibilità di personalizzazione da parte dei produttori di Pocket PC. Oggi molti modelli integrano la tecnologia GPS per la navigazione satellitare.

I Pocket PC sono prodotti da diverse aziende: si distinguono per la loro popolarità la HP (con gli iPAQ), Toshiba, ViewSonic, Dell, Fujitsu Siemens, Qtek, I-mate, HTC, Mitac (con i Mio), Asus e Acer.

Il prezzo di questi dispositivi varia a seconda delle caratteristiche hardware di ognuno: si parte da un minimo di 150€ fino ad arrivare ai 1000€.

Per la parte superiore



PC IBM

IBM PC 5150.jpg

L'IBM Personal Computer (IBM 5150), comunemente conosciuto come PC IBM, è un personal computer dell'IBM, il primo ad avere come CPU un microprocessore.

Il PC IBM è stato presentato il 12 agosto 1981 e commercializzato dal settembre 1981 all'aprile 1987. Capostipite dei personal computer comunemente usati oggi basati su microprocessori in architettura x86, stato sostituito dall'IBM Personal Computer XT.

La denominazione "PC IBM" verrà usata in seguito per indicare tutti i personal computer prodotti negli anni seguenti da IBM, la cui architettura hardware negli anni seguenti si afferma prepotentemente sul mercato dando origine anche a un vastissimo numero di cloni noti come "compatibili IBM".

Inizialmente IBM affermò la propria architettura hardare ma con la nascita dei compatibili IBM altri produttori conquistarono grosse fette di mercato e furono in grado di imporre proprie scelte architettoniche. Col passare degli anni IBM divenne sempre meno in grado di imporre proprie scelte architettoniche fino a quando nel 2004 decise di uscire dal mercato dei personal computer ormai diventato troppo competitivo e quindi poco remunerativo.

Oggi con l'uscita di IBM dal mercato dei personal computer i termini "PC IBM" e "compatibile IBM" hanno perso di significato (se non in ambito storico) e sono entrati in disuso.

Oggi l'archiruttera hardware dei personal computer successori dei PC IBM e dei compatibili IBM viene decisa da vari consorzi in cui sono riunite tutte le maggiori aziende del pianeta impegnate nella produzione di hardware per personal computer.

Il termine "personal computer" presente nel nome del computer è usato per evidenziare l'uso del computer da parte di un singolo utente in contrapposizione ai mainframe multiutenti all'epoca già molto diffusi nelle grandi aziende. In particolare è con l'IBM Personal Computer, in ragione della grande diffusione che raggiunge, che tale termine si afferma in tutto il mondo con il significato che ancora oggi gli attriobuiamo.

La fortuna di tale architettura è derivata anche dal fatto che il PC IBM era stato realizzato utilizzando prodotti normalmente reperibili sul mercato. Questo portò in breve tempo alla realizzazione da parte di molte altre ditte di un consistente numero di cloni con prezzo ridotto e diverse caratteristiche.

Annunciato dalla IBM il 12 agosto del 1981, le consegne iniziarono il mese successivo. Nel primo anno ne furono venduti 200.000. Per confronto, il contemporaneo Sinclair ZX80, popolarissimo ed economico, vendette 70.000 pezzi in un anno. Il successo fu tale che pochi mesi dopo il lancio ne uscirono dei cloni, i famosi PC IBM compatibile. Il PC IBM fu importato per la prima volta in Italia da un'azienda di Rimini, non dalla IBM stessa.

Il PC IBM era basato sul processore Intel 8088 con frequenza di clock di 4,77 MHz. Poteva ospitare fino a 64 kB di memoria sulla motherboard (ma era commercializzato anche con 16 KB). Dotato di 5 slot di espansione con bus 8 bit di cui due erano occupati dall'interfaccia per il floppy disk drive e dalla scheda video CGA (Color Grafic Adapter) che poteva essere collegata anche ad un televisore in quanto forniva il segnale video anche in formato videocomposito (standard NTSC). Era possibile installare altre tre schede di espansione per la memoria da 64 KB ciascuna arrivando a 256 KB. Una tastiera da 84 tasti (10 tasti funzione, non era dotata del tastierino numerico) completava il sistema. Nei primi modelli era previsto un registratore a cassette come memoria di massa, ma probabilmente non furono prodotti senza floppy disk. Il floppy in dotazione era a singola faccia da 5¼ pollici per una capacità formattata di 160 KB. Il drive era di dimensioni full-size ovvero alto il doppio delle attuali unità che occupano gli slot da 5¼ pollici. Non era disponibile un'unità a dischi rigidi.

Per la parte superiore



PC Engine

PC Engine.jpg

Il PC Engine è una console prodotta dalla NEC e presentata sul mercato Giapponese nel 1987.

Il PC Engine è un progetto collaborativo tra la società di software Giapponese Hudson Soft (che ha anche una divisione dedicata all'hardware) e la NEC. La collaborazione nacque perché la Hudson stava cercando una grande società con cui dividere gli elevati costi di sviluppo, produzione e marketing di una nuova console mentre la NEC stava cercando un partner per entrare nel lucroso mondo dei giochi elettronici. Il PC Engine è una console molto piccola, questo è dovuto all'utilizzo di un'efficiente architettura basata su tre chip e all'utilizzo di cartucce dalle ridotte dimensione apparteneti allo standard HuCard. Il processore 65C02 della MOS Technology è coadiuvato da un chip grafico a 16 bit e da un chip specializzato di codifica video. Entrambi i chip erano progettati dalla Hudson.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia