Nek

3.4257028112428 (996)
Inviato da gort 05/04/2009 @ 20:14

Tags : nek, musica italiana, musica, cultura

ultime notizie
Borsa in diretta: notizie dal mercato italiano - Trend-online.com
Enel: insieme al partner bulgaro Nek ha inaugurato ieri il completamento dell'opera di ristrutturazione della centrale termoelettrica Maritza East 3. L'ammodernamento el'ambientalizzazione dell'impianto costituiscono il primo grande progetto di...
SPECIALE NEK - 105.net
Venerdì 22 maggio h 16.00 Nek si esibirà dal vivo a Music & Cars... e in DIRETTA VIDEO su 105.net! Nek protagonista attesissimo di un nuovo grande evento firmato 105. Venerdì 22 maggio alle 16.00 in punto, la super star di Sassuolo sarà in onda a Music...
Lecce - Piero Pelù, Nek e Mondo Marcio a favore del GPace ... - PUGLIALIVE.NET
Piero Pelù, Nek e Mondo Marcio (rock, pop & rap) sono solo gli ultimi artisti italiani, in ordine temporale, che hanno incontrato a Lecce i ragazzi promotori del movimento GPace - Giovani per la Pace (www.gpace.net) e che hanno appoggiato...
Nek conquista il mercato latino con l'album 'Un'altra direzione' - Affaritaliani.it
Il nuovo album di Nek, 'Nueva direcciones' (Un'altra direzione) ad una settimana dall'uscita entra direttamente al quinto posto della top 10 dei dischi più venduti su itunes nel mercato latino Sulla scia del successo del nuovo singolo “Se non ami”...
Daniele Ronda presenta il suo nuovo singolo durante il concerto ... - Piacenza Night
Il talentuoso cantautore piacentino Daniele Ronda, noto per essere stato l'autore di alcune delle maggiori hit di artisti del calibro di Nek e di Mietta, presenterà il suo nuovo singolo Venerdi 22 Maggio alle ore 21, presso il teatro Politeama di...
Enel completa ristrutturazione di centrale termoelettrica - La Stampa
Enel ha reso noto di aver completato assieme al partner bulgaro Nek la ristrutturazione della centrale termoelettrica Maritza East 3 che diventa cosi' l´unica centrale alimentata a lignite nell´area dei Balcani in grado di operare nel pieno rispetto...
F1: Lola annuncia rientro nel 2010 - ANSA
(ANSA) - PARIGI, 15 MAG -La Lola ha ufficializzato oggi il suo ritorno nek Mondiale di F1 il prossimo anno, a seguito dei nuovi regolamenti decisi dalla Fia. La scuderia britannica ha partecipato al mondiale in maniera non continuativa, dagli anni '60...
Amici, Silvia Olari: un onore cantare Nek - NanoPress
In alto il suo primo videoclip ufficiale, Fino all'Anima, proprio la canzone per lei scritta da Nek. Al suo ingresso nella scuola di Amici è stata presentata come un talento irrinunciabile per il talent show condotto da Maria De Filippi e infatti...
Nek, testo e traccia di “Per non morire mai” - NanoPress
Vi proponiamo adesso un brano estratto dall'ultimo lavoro di Nek, che dopo tanti anni rimane ancora uno dei cantanti più apprezzati. L'ultimo album “Un'altra direzione” ha riscosso molto successo con brani come “La voglia che non vorrei” e “Un'altra...

Nek

Filippo Neviani, meglio conosciuto come Nek (Sassuolo, 6 gennaio 1972) è un cantante italiano.

Cantante, compositore e musicista in continua evoluzione, con oltre 7.000.000 di dischi venduti, Nek è senza alcun dubbio uno tra i pochi artisti italiani ad avere portato la sua musica nel mondo.

Figlio dell'impiegato Cesare Neviani e della casalinga Vittoria, Nek si avvicina alla musica all'età di 5 anni. Qualche anno dopo inizia a prendere lezioni di chitarra e si appassiona sempre più alla musica ascoltando i dischi del fratello Gaetano.

Nel 1986 Forma i Winchester un duo di musica country.

Il duo nasce dall’incontro di Filippo con Gianluca Vaccai e i pezzi in scaletta sono i più grandi successi di John Denver, di Simon & Garfunkel e degli America.

Le esibizioni dei due giovanissimi hanno un forte impatto sul pubblico. In poco tempo la loro popolarità nella provincia di Modena cresce tanto da generare una fortissima richiesta per concerti a compleanni, inaugurazioni, sagre di paese, feste scolastiche e di piazza.

Nel 1989 diventa cantante e bassista di una rock band chiamata White Lady e scrive le prime canzoni. Francesco Roteglia alla chitarra, Paolo “Guerra” Guerrieri alla batteria, Andrea Raimondi alle tastiere e Filippo alla voce e al basso.

Inizialmente il gruppo nasce come cover band, (i pezzi più richiesti sono quelli dei The Police), per diventare poi una formazione con un suo repertorio personale.

I quattro metteranno insieme i loro risparmi per poter realizzare un disco, contenente sei canzoni inedite, che avrà come titolo White Lady – The Demo.

Nel 1991 si separa dal gruppo per iniziare l’avventura musicale da solista. Partecipa al Festival di Castrocaro, con un suo pezzo dal titolo Io ti vorrei, aggiudicandosi la finale.

Filippo partecipa alla finale trasmessa su Rai Uno accompagnato alla batteria da Claudio Govi e alla chitarra da Massimo Varini e proprio con quest’ultimo Filippo darà vita ad una collaborazione artistica di grande valore ancora oggi esistente.

Il pezzo viene registrato, come anche i futuri due dischi di inediti, allo studio BMS Record di Castelfranco Emilia.

Nello stesso anno, con la Fonit Cetra, firma il suo primo contratto discografico per tre album.

Nel 1992 debutta ufficialmente con l’album intitolato come il suo nome d’arte: Nek.

L’album è senza dubbio istintivo, sperimentale con rievocazioni alla musica country e a Sting. Il singolo di punta è Amami, pezzo che avrà un ottimo riscontro nelle emittenti radiofoniche italiane.

Nel 1993 Filippo compone la canzone Figli di chi per partecipare tra le nuove proposte al Festival di Sanremo.

Il brano piace ai responsabili della casa discografica, al punto che decidono di togliergliela e di affidarla a Mietta, che avrebbe dovuto prendere parte, tra i big, all’imminente gara canora. La canzone sembra scritta apposta per lei che infatti la canta splendidamente e Nek rimane, suo malgrado, a piedi.

La mancanza di qualcosa di valido da proporre pregiudicava le sue possibilità di partecipazione. Ma in pochi giorni e appena prima del termine stabilito per la presentazione dei pezzi scrive un nuovo brano dalla melodia coinvolgente che verrà scelto dalla commissione e porterà il titolo di In te.

La canzone racconta la vera storia di un amore irreversibile tra Antonello De Sanctis (attuale paroliere di Nek) e Vittoria una ragazza conosciuta in gioventù. “Una sera, con le stelle negli occhi, mi chiede: “Voglio fare un figlio con te!”…E un pomeriggio, posandomi il mento sul petto, mi abbraccia e dice: “Sono incinta”. La stringo con cautela, preso dall’infondata paura di fare del male al bambino… I giorni cominciano a rincorrersi e imparo a conoscere la tenerezza di due mani che si stringono, le occhiate complici e silenziose… ma inaspettatamente, in un pomeriggio stupido, dice guardandomi nuovamente negli occhi: “Ho deciso di abortire…Ho una figlia e le ho già dato abbastanza problemi con la mia separazione…Decidono le donne in questi casi.” Non potevo crederci e continuavo a ripetermi: non c’è dubbio è una crisi passeggera.” Questo è ciò che scrive De Sanctis nel suo libro intitolato Non Ho Mai Scritto Per Celentano edito nel 2007.

L’esibizione di Nek scatena un putiferio. La canzone, eletta a gran voce chiaro manifesto contro l’aborto, scatena le ire degli abortisti, delle femministe e di alcuni esponenti politici di sinistra. Il brano In te si classifica terzo al 43° Festival di San Remo nella categoria nuove proposte. L’album omonimo contiene otto tracce: cinque inedite e tre già presenti nell’album d’esordio. L’assolo di chitarra di In te è di Ricky Portera, storico chitarrista degli Stadio e di Lucio Dalla.

Nel 1994 Riceve a Roma, in Campidoglio, il premio come Miglior Cantante Giovane Italiano.

Al Festival Italiano si classifica al 2° posto con il brano Angeli Nel Ghetto.

Nel 1995 firma il suo secondo contratto discografico con Warner Music.

Nel 1996 Pubblica il quarto lp intitolato Lei, gli amici e tutto il resto.

Per buona parte autobiografico l’album è un percorso personale che attraversa alcuni tratti essenziali: l’amore, l’amicizia, i problemi e tutto quel mondo che in realtà è l’imprevedibilità del quotidiano. Un lavoro dalla sonorità essenziale dove hanno un ruolo fondamentale l’inconfondibile voce di Nek, l’energia di una band affiatatissima e le straordinarie chitarre di Varini. Anche i testi sono incisivi come le melodie e capaci di riflettere il vissuto di tutti i potenziali ascoltatori. Da non dimenticare un breve racconto firmato Nek e Paolo Cassiano. Un misto di invenzione ed autobiografia dello stesso Filippo intitolato Lei, Gli Amici E Tutto Il Resto (Una Storia Quasi Vera) contenuto nel booklet che accompagna il cd.

Parte il suo primo tour teatrale.

Nel 1997 Nek è in gara fra i big al 47° Festival di Sanremo con la canzone Laura non c'è .

La canzone suscita enorme entusiasmo fin dal primo ascolto e, seppure non premiata dalla classifica ufficiale (7° posto), diventa l’autentica regina del Sanremo ’97.

Oltre alla versione spagnola, esiste anche quella francese e inglese. Sarà con quest’ultima che Nek arriverà anche in Inghilterra. Si esibirà al National Lottery Tv Show trasmesso dalla BBC. Il primo cantante italiano ad avervi partecipato è stato Andrea Bocelli.

Viene ristampato il cd Lei, gli amici e tutto il resto con l’inserimento della stessa Laura Non C’è più un secondo inedito dal titolo Sei Grande. Il disco conquista sei dischi di platino superando le 600.000 copie vendute in Italia. Partecipa al Festivalbar e debutta nel mercato europeo raccogliendo critiche lusinghiere in Spagna, Portogallo, Francia, Germania, Svizzera, Austria, Svezia, Belgio e Finlandia. Lei, Gli Amici E Tutto Il Resto vende 2 milioni e cinquecentomila copie in tutto il mondo.

Partenza della tournè Lei, Gli Amici E Tutto - Il Tour che in una seconda parte toccherà il Sud America in concomitanza con la pubblicazione del disco Nek (versione spagnola di Lei, Gli Amici E Tutto Il Resto) in Perù, Brasile, Argentina, Colombia, Cile e Messico dove in pochi mesi sarà disco d'oro. Tutti i futuri album saranno cantati in lingua spagnola.

Scrive la colonna sonora del film Laura Non C’è. La pellicola, ispirata alla celebre canzone, viene girata a Roma e ha come attori anche diversi personaggi televisivi e un futuro grande talento del cinema italiano: Laura Chiatti. Nek compare gli ultimi cinque minuti nel ruolo di fumettista.

Nel giugno 1998 Pubblica contemporaneamente in Europa, America Latina e Giappone il quinto album In due (versione spagnola Entre Tu Y Yo).

Alcune delle canzoni contenute in In due nascono in aereo (Se Io Non Avessi Te), nel back stage di un programma televisivo francese (Sto con te), in un hotel in Messico (Con Un Ma E Con Un Se). Il disco viene registrato a tempo di record: 28 giorni.

Triplo disco di platino in Italia, disco di platino in Spagna, disco d’oro in Austria, Svizzera e Argentina. In Germania, Austria e Svizzera Nek è nelle prime venti posizioni della classifica con due dischi: Lei, gli amici e tutto il resto e In due.

Il 9 luglio riceve il premio I.F.P.I. Platinum Europe Award a Bruxelles. Parte il suo primo tour mondiale Nek Around The World. 120 concerti nelle grandi arene e nei palasport in Europa, in Canada, in Sud America e negli Stati Uniti.

Pubblica Nek Live in Milano primo home video del concerto tenuto al teatro Smeraldo l’8 maggio 1997. E’ Guest Presenter agli MTV Europe Music Awards.

Partecipa alla 6° edizione del Concerto di Natale in Vaticano.

Il 2 giugno 2000 Pubblica in tutto il mondo il sesto album La vita è / La Vida Es.

Parte la tournè La Vita È Live in Tour che si concluderà a Mosca al Cremlino. Proprio in Russia La Vita È viene premiata come Miglior Brano Straniero.

Si esibisce all’8° edizione del Concerto di Natale in Vaticano con la canzone Con La Terra Sotto Di Me.

Il 24 maggio 2002 arriva il settimo album Le cose da difendere, anche questo uscito in tutto il mondo.

Il disco vede il nuovo management di Alfredo Cerruti e la nuova produzione artistica dello stesso Cerruti e Dado Parisini, già produttori di Laura Pausini.

Il primo singolo estratto è Sei solo tu, in duetto con Laura Pausini, il quale rimane per 21 settimane consecutive nella classifica dei singoli più venduti.

Nel 2003 Nek pubblica la sua prima raccolta di successi The Best Of Nek - L'anno zero realizzato anche in versione spagnola Lo Mejor De Nek – El Año Cero con 2 inediti: Almeno Stavolta / Almenos Ahora e L’Anno Zero / El Año Cero e 3 versioni di brani ri-arrangiati come In Te / En Ti, Cuori In Tempesta / Corazones En Tempestades, Angeli Nel Ghetto / Angeles Del Ghetto.

Il singolo Almeno Stavolta rimane per 13 settimane consecutive in classifica, la raccolta vende 250 mila copie in Italia e rimane per 31 settimane consecutive in classifica (le prime 13 settimane nella top ten).

Nel 2004 parte L’Anno Zero Tour 2004. Nek è tra gli ospiti della 2° edizione di O’scià serata musicale ideata da Claudio Baglioni.

Il 13 maggio 2005 Pubblica l’album Una parte di me / Una Parte De Mi. L'album entra direttamente al terzo posto nella classifica dei dischi più venduti in Italia.

Partecipa a Roma al Live 8 dove esegue Almeno stavolta, Se io non avessi te e Lascia che io sia. Vince il Festivalbar (42° edizione) con la canzone Lascia che io sia che rimane per 20 settimane nella top ten dei brani più trasmessi dalle radio e per 26 settimane consecutive nella classifica dei singoli più venduti. L’album rimane nella classifica di vendite per 52 settimane consecutive.

Para Ti Seria diventa un pezzo di enorme successo in Spagna.

Parte nei palasport il tour Una Parte Di Me ispirato appunto al nuovo disco. Debutta con uno spettacolare concerto tutto esaurito al Forum di Milano e prosegue con sold out in ogni città.

Sostiene il telefono azzurro diventandone testimonial.

Pubblica un Best of intitolato Esencial dedicato solo ed esclusivamente per l'America Latina.

Nel 2006 Pubblica il decimo album (il nono di inediti) intitolato Nella stanza 26 / En El Quarto 26. L'album entra direttamente al quinto posto nella classifica dei dischi più venduti in Italia.

Partecipa, insieme a Ligabue, Samuele Bersani, Giorgia, Max Pezzali, al disco di cover-tributo dedicato a Lucio Battisti Innocenti evasioni 2006 con il pezzo Si Viaggiare completamente ri-arrangiato.

Vince il Premio Lunezia – Poesia Del Rock per il talento di raccontare con il rock nel brano Nella stanza 26.

Nel 2007 Si esibisce ai Wind Music Awards e viene premiato, assieme ad altri artisti italiani come Claudio Baglioni, Antonello Venditti, Ligabue, Tiziano Ferro, Zucchero, Elisa, per le vendite dell’album Nella stanza 26 che rimane in classifica per 39 settimane.

Riceve da MTV il premio speciale alla carriera TRL History Award.

Pubblica nuovamente e per la Spagna l’album En El Quarto 26 con l’inserimento di 2 canzoni presenti nel disco Una Parte De Mi: A Contramano e Para Ti Seria quest’ultima cantata con Raquel Del Rosario cantante del gruppo spagnolo El Sueño de Morfeo. Con 200.000 downloads è il pezzo più scaricato del 2007.

Duetta ancora nel disco dei El Sueño de Morfeo intitolato Nos Vemos En El Camino nella canzone Chocar.

Nel 2008 partecipa al Valladolid Latino 2008, uno degli eventi musicali, dopo Rock In Rio, più importanti in Spagna.

Dopo più di due anni dall'ultimo lavoro discografico esce il nuovo e attesissimo album Un'altra direzione, già disco d'oro in prevendita, stampato in due differenti edizioni: una standard contenente dodici nuovi brani tra cui il duetto con Craig David in Walking Away e una seconda, in vendita a prezzo speciale, composta da sei nuovi brani.

Un'altra direzione sale al primo posto nella classifica dei dischi più venduti in Italia e diventa disco di platino dopo sole due settimane dall'uscita.

Per la parte superiore



Distretto di Qacha's Nek

Lesotho Districts Qachas Nek 250px.png

Qacha's Nek é uno dei 10 distretti che costituiscono il Lesotho.

Per la parte superiore



Nek Chand

Nek Chand (Lahore, 15 dicembre 1924) è uno scultore indiano. Nato nell'attuale Pakistan, emigrò in India dopo la spartizione del 1947 e trovò lavoro presso l'amministrazione pubblica come responsabile delle strade di Chandigarh. Ogni giorno, girando in bicicletta, raccoglieva materiale di risulta dalle demolizioni e dai cantieri in cui venivano costruiti gli edifici progettati dall'architetto Le Corbusier per l'edificazione della nuova città: soprattutto pezzi di ceramica o di acciaio e materiale elettrico. Con questi Chand realizzava piccole e fantasiose sculture raffiguranti prevalentemente figure umane e animali e le depositava in un'area urbana allora poco frequentata.

Nel 1975 le autorità indiane scoprirono questo museo abusivo e decisero di conservarlo e valorizzarlo. Nel 1976 nacque così il Giardino delle Pietre (Rock Garden), che è diventato una delle maggiori attrazioni turistiche dell'India settentrionale.

Oggi Chand è considerato uno dei più grandi artisti indiani viventi e le sue opere vengono esposte in decine di musei di tutto il mondo.

Per la parte superiore



Diocesi di Qacha's Nek

La diocesi di Qacha's Nek (in latino: Dioecesis Qachasnekensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Maseru. Nel 2004 contava 189.551 battezzati su 382.933 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Evaristus Thatho Bitsoane.

La diocesi comprende la città di Qacha's Nek.

Il territorio è suddiviso in 13 parrocchie.

La diocesi è stata eretta il 3 gennaio 1961, ricavandone il territorio dalla diocesi di Maseru (oggi arcidiocesi).

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 382.933 persone contava 189.551 battezzati, corrispondenti al 49,5% del totale.

Per la parte superiore



The Best Of Nek - L'anno zero

The best of Nek - L'anno zero è il primo best of... del cantante di Sassuolo Nek, in cui sono raccolti i successi di 10 anni di carriera. Sono inoltre presenti due singoli inediti, Almeno stavolta e L'anno zero, scritti da Daniele Ronda.

Per la parte superiore



Nek (album)

Nek è il primo album del cantante di Sassuolo Nek.

Da questo disco è iniziata tutta la carriera di Nek come cantante professionista. Per la prima volta entrava in una vera sala di registrazione e imparava a migliorare i brani musicali e a risaltarne le qualità.

Per la parte superiore



In te

In te è il secondo album del cantante italiano Nek.

È il disco che avvicina Nek ad un pubblico più ampio. Partecipa infatti al Festival di Sanremo del 1993 con In te (il figlio che non vuoi), oltre che come autore per Mietta con "Figli di chi" (entrambe le canzoni contenute in questo album). Da qui prende il via la lunga collaborazione con il paroliere romano Antonello de Sanctis.

Per la parte superiore



In due

In due è il quinto album del cantante di Sassuolo Nek.

È stato scritto e registrato in un solo mese, mentre Nek era in tour mondiale dopo il successo di Lei, gli amici e tutto il resto.

I singoli estratti sono Se io non avessi te, Sto con te, Se una regola c'è e Con un ma e con un se.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia