NATO

3.3985294117886 (1360)
Inviato da david 10/03/2009 @ 21:09

Tags : nato, organizzazioni internazionali, esteri

ultime notizie
AFGHANISTAN: BATTAGLIA AL SUD, NATO UCCIDE 35 MILIZIANI - AGI - Agenzia Giornalistica Italia
Una battaglia tra le forze afghane e quelle della Nato da un lato ei miliziani talebani dall'altro si e' svolta nel sud dell'Afghanistan. Una pattuglia era caduta in un agguato nella provincia di Zabul e ha chiesto il supporto aereo....
Afghanistan, 34 talebani uccisi da forze Nato e polizia - Reuters Italia
KHOST, Afghanistan (Reuters) - Truppe Nato e polizia afghana hanno effettuato un attacco congiunto ad un punto di ritrovo dei ribelli talebani in Afghanistan, nella provincia sudorientale di Paktika, uccidendone 34. Lo ha riferito un portavoce del...
Afghanistan; La Russa: a giugno il via a missione Nato su polizia - APCom
(Apcom) - L'Italia parteciperà alla 'Nato Training Mission Afghanistan', la missione di addestramento della polizia afgana, con circa 100 militari, la metà dei quali Carabinieri. Lo ha confermato oggi il ministro della Difesa Ignazio La Russa,...
E' nato Ovi Store: Nokia scende in campo - PcTuner.net
Nokia ha finalmente inaugurato la propria piattaforma Ovi Store da cui poter acquistare e scaricare applicazioni, programmi, utility e quant'altro per molti dei cellulari di nuova generazione. Nokia risponde cosi al leader del mercato Apple,...
Niccolò Fabi torna con 'Solo un uomo': 'Un disco nato quasi per caso' - Rockol.it
“Solo un uomo” è un disco “regolare” nella carriera di questo artista sulla scena da più di 15 anni ormai, anche se è nato in maniera del tutto singolare, in solitudine e in assenza di un contratto discografico. “Non c'è stato il meccanismo di...
Russia-Nato/ Schifani:Auspichiamo ritorno a clima Pratica di Mare - Wall Street Italia
(Apcom - Nuova Europa) - Auspicio italiano per "un ritorno al clima di Pratica di Mare" nei rapporti Nato-Russia e rilancio del ruolo di Roma quale mediatore nelle crisi internazionali come il recente conflitto del Caucaso lo scorso agosto....
Afghanistan, uccisi 3 soldati Nato in attentato suicida - Reuters Italia
KABUL (Reuters) - Tre soldati della Nato e un civile sono rimasti uccisi oggi nell'esplosione di un'autobomba contro un convoglio militare nell'est dell'Afghanistan. Lo hanno riferito funzionari afghani e un portavoce dell'Alleanza Atlantica....
“Faentino nato”, una festa per il nuovo ipercoop - Sabato Sera Online
“Faentino nato”: capace cioè di valorizzare cultura e prodotti tipici del territorio, ma anche innovativo, sostenibile, attento all'impatto ambientale. Si presenta così il Centro commerciale “Le Maioliche”, che aprirà i battenti giovedì 4 giugno....
La Russia salda i legami con Germania e Italia e fa ingelosire ... - L'Occidentale
I paesi Baltici, insieme alla Polonia, guardano con timore alla Ostpolitik tedesca, e spingono per l'allargamento della sfera di influenza NATO a ridosso della Russia. Specie dopo che le truppe russe hanno fatto impunemente capolino in Georgia e né...

NATO

Bandiera della NATO

Il North Atlantic Treaty Organization, acronimo NATO, o Organisation du Traité de l'Atlantique du Nord, acronimo OTAN, in italiano Organizzazione del Trattato Nord Atlantico, è un'organizzazione internazionale per la collaborazione nella difesa.

L'organizzazione è stata costituita nel 1949 in supporto al Patto Atlantico firmato a Washington D.C. il 4 aprile 1949.

Questa misura era concepita in modo tale che se l'Unione Sovietica avesse lanciato un attacco contro uno qualsiasi dei paesi membri, questo sarebbe stato trattato da ciascun paese membro come un attacco diretto, ed era rivolta soprattutto a una temuta invasione sovietica dell'Europa occidentale. Le trattative si svolsero tra i firmatari del trattato di Bruxelles (Regno Unito, Francia e Benelux), Stati Uniti, Canada, Norvegia, Danimarca, Islanda, Portogallo ed Italia; per reazione l'Unione Sovietica, seguita dalle altre repubbliche popolari, affermò che il Patto era di natura prettamente aggressiva e indirizzato contro l'URSS, nonché in contraddizione con lo Statuto delle Nazioni Unite e con i trattati di amicizia anglo-russo e franco-russo, nonché con tutti gli accordi firmati dagli Alleati a Jalta, Potsdam ed altri. La risposta degli Alleati rifiutò questa visione, affermando la natura difensiva del Patto, diretto unicamente contro una qualunque aggressione. Firmato il 4 aprile, il Patto Atlantico entra in vigore il 24 agosto.

La creazione degli organi politici dell'Alleanza Atlantica impiegò circa un anno di lavori, tra il maggio 1950 e lo stesso mese del 1951; nelle riunioni a Londra ed a Bruxelles i ministri degli Esteri si accordarono per la creazione di un Consiglio Permanente, dotato di potere esecutivo, affiancato da tre comitati, di difesa economica e finanziaria, di difesa e militare, inglobati poi nel Consiglio Permanente nella conferenza di Londra del maggio 1951.

La temuta invasione sovietica non avvenne mai, ma la misura prevista dall'art. 5 venne utilizzata per la prima volta nella storia del trattato il 12 settembre 2001, in risposta all'attacco terroristico del giorno precedente a New York, negli Stati Uniti.

Come procedura per i paesi che vogliono aderire (pre-adesione) esiste un meccanismo chiamato Piano d'azione per l'adesione o Membership Action Plan (MAP) che fu introdotto nella riunione di Washington nel 1999. La partecipazione al MAP prevede per un paese la presentazione di un rapporto annuale sui progressi fatti nel raggiungere i criteri stabiliti: la NATO provvede poi a rispondere a ciascun paese con suggerimenti tecnici e valuta singolarmente la situazione dei progressi.

L'altro meccanismo di pre-adesione è il Dialogo intensificato o Intensified Dialogue che è visto come passo precedente prima di essere invitati al MAP.

Un doppio schema di accordi è stato creato per aiutare la cooperazione tra i 26 membri NATO e altri 23 "paesi partner".

Il Partenariato per la pace o Partnership for Peace (PfP) fu creato nel 1994 ed è basato su relazioni individuali e bilaterali tra la NATO e il paese partner: ciascuno stato può decidere l'intensità della collaborazione. È stato il primo tentativo di dialogo della NATO con paesi esterni, ma ora è considerato il "braccio operativo" del partenariato Euro-Atlantico.

Il Comandante dell'ACO mantiene il titolo di SACEUR ed è di stanza al Supremo quartiergenerale alleato europeo o Supreme Headquarters Allied Powers Europe (SHAPE) di Casteau, cittadina belga vicino a Mons.

Il comandante dell'ACT prende il nome di Comandante supremo dell'addestramento alleato o Supreme Allied Commander Transformation (SACT) ed è di stanza a Norfolk, Virginia, USA.

Per la parte superiore



Decorazione della NATO

Una decorazione della NATO è una decorazione militare internazionale conferita a vari militari del mondo, sotto l'egida dell'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico. Vi sono a tutt'oggi nove versioni della medaglia per il servizio prestato in Paesi quali Jugoslavia, Kosovo e Macedonia, due versioni per le operazioni cosiddette dell'articolo quinto (Eagle Assist ed Active Endeavor) e tre versioni per le operazioni della NATO non facenti riferimento all'articolo quinto (ISAF, Balkani, NTM-Iraq). Infine vi è una decorazione per "servizio meritorio".

La medaglia per la missione in Jugoslavia fu creata nel giugno del 1992, e fu conferita ad ogni membro che presò servizio nella ex repubblica di Jugoslavia, per almeno 30 giorni, nelle forze militari di pace della NATO che succedettero alla missione osservativa UNPROFOR dell'ONU, ovvero IFOR e SFOR. Per chi avesse prestato servizio al di fuori del territorio della ex repubblica di Jugoslavia, come ad esempio basi militari di supporto in Europa o navi nel mare Adriatico, furono necessari invece 90 giorni di servizio. Con le medesime condizioni di servizio la medaglia fu conferita anche a civili, cittadini di nazioni membre della NATO.

Il termine ultimo del servizio per avere diritto alla decorazione, per le Forze Armate U.S.A., fu il 12 ottobre del 1998.

Una decorazione assai simile, la decorazione per la campagna del Kosovo ovvero la Kosovo Campaign Medal, venne istituita dalle forze armate degli Stati Uniti per la partecipazione nella medesima operazione. Per le forze armate USA la medaglia per il servizio nei Balcani rimpiazza la medaglia del Kosovo dal 1º gennaio del 2003. Il regolamento USA permette la decorazione sia della Kosovo Campaign Medal che della medaglia analoga della NATO, per lo stesso periodo di servizio. Tuttavia, chi fosse stato proposto per più di una medaglia NATO durante lo stesso periodo di servizio, ha diritto ad una sola decorazione, scelta dalla catena di comando NATO.

La medaglia per la Macedonia viene conferita al personale che ha prestato servizio almeno 25 giorni nel territorio della repubblica di Macedonia dal 1º giugno 2001 sino al 27 settembre del 2001, oppure almeno 30 giorni dal 28 settembre. Tra gli altri, meritorio della medaglia è il personale della operazione Essential Harvest.

Sono medaglie conferite per la partecipazione ad operazioni NATO quali Eagle Assist e Active Endeavor.

Per quanto riguarda le forze USA il periodo minimo per conseguire una decorazione consiste, per l'operazione Active Endeavor, in 30 contigui oppure accumulati all'interno dello spazio aereo nord americano come previsto dal Comando Aerospaziale Nord Americano (North American Aerospace Defense Command). Il periodo di qualificazione è compreso dal 12 ottobre 2001 al 16 maggio 2002.

Per quanto riguarda l'operazione Active Endeavor, il periodo di qualificazione è di 30 giorni, contigui o accumulati, nei quali il militare è impiegato dallo Standing Naval Force, mentre opera in acque internazionali del mare Mediterraneo o nello spazio aereo sovrastante. Il conferimento della decorazione è effettuato dal comandante solo in aerea di operazioni. Il periodo di qualificazione è compreso dal 26 ottobre 2001 a data da determinare.

Questa decorazione rimpiazza le medaglie NATO istituite per le operazioni NATO Joint Forge e Joint Guardian.

Per le forze armate USA le condizioni per il conferimento di una decorazione non articolo 5, per le missioni nei Balcani, rimangono le stesse di quelle delle precedenti missioni NATO, con le eccezioni delle date entro le quali viene prestato servizio, che partono dal 1º gennaio 2003. Il servizio deve essere almeno di 30 giorni contigui o accumulati. Il personale di volo verrà accreditato di un giorno per qualsiasi missione nel periodo dell'operazione. Ogni altra missione nella stessa giornata non verrà accreditata. L'area dei Balcani è delineata come quella competente ai confini ed allo spazio aereo della Bosnia-Herzegovina, della Croazia, della ex repubblica di Jugoslavia, della Macedonia e dell'Albania. Il personale in servizio che fosse stato proposto per più di una medaglia durante lo stesso periodo di servizio, verrà decorato con una sola di queste, scelta dalla catena di comando NATO.

Per la parte superiore



Standing NATO Maritime Group 2

Standing NATO Reponse Force Maritime Group 2 o SNMG2 è una forza navale della NATO, composta principalmente da unità navali di stati del Mediterraneo, anche se vi operano pure unità navali del Nord Europa e della US Navy. Normalmente il gruppo è composto da unità navali di Germania, Grecia, Italia, Olanda, Regno Unito, Spagna, Turchia e Stati Uniti, ed occasionalmente da unità navali di altri stati della NATO ed ha come zona operativa il Mediterraneo.

Generalmente il gruppo è composto da otto unità tra fregate e cacciatorpediniere ed una nave da rifornimento. La forza inizialmente attivata il 30 aprile 1992 con la denominazione di Standing Naval Force Mediterranean, o STANAVFORMED come erede della NATO Naval On-Call Force Mediterranean, o NAVOCFORMED, formazione navale disponibile a richiesta nel Mediterraneo, nata a sua volta il 28 maggio 1969.

Nel corso degli anni anni '90 la forza ha preso parte all'operazione Shape Guard, in Adriatico, per il controllo dell'embargo delle armi alla Jugoslavia.

Dal 6 ottobre 2001, in seguito agli Attentati dell'11 settembre STANAVFORMED è stata dislocata nel Mediterraneo Orientale, impiegata nella lotta contro il terrorismo nell'ambito dell'Operazione Active Endeavour. Dal 1° gennaio 2005 ha assunto l'attuale denominazione ed è parte della NATO Response Force, la forza di risposta rapida della NATO.

Per la parte superiore



Io sono nato libero

Io sono nato libero, pubblicato nel 1973, è il terzo album del Banco del Mutuo Soccorso.

Il terzo brano, La città sottile interamente composto da Gianni Nocenzi è impregnato di rock psichedelico e descrive con sonorità ben studiate una città fantastica. Seguono considerazioni già accennate in altri lavori sulla guerra con Niente è più lo stesso.

Chiude l'album un brano strumentale "Traccia II".

Tra i musicisti ospiti da citare Silvana Aliotta, vocalist dei Circus 2000, e Rodolfo Maltese, che in seguito entrerà nel gruppo.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia