Mischa Barton

3.4075630251926 (1428)
Inviato da murphy 10/04/2009 @ 13:12

Tags : mischa barton, attori e attrici, cinema, cultura

ultime notizie
'The Beautiful Life' per Mischa Barton - Excite Italia
Sta per arrivare sul piccolo schermo una nuova produzione CW che vedrà tra le protagoniste l'attrice resa celebre dal telefilm OC: Mischa Barton. La serie TV si chiama "The Beautiful Life" e si candida ad essere il nuovo appuntamento televisivo per le...
Il bagno "caldo" di Mischa Barton - TGCOM
Nuovo nudo per l'attrice britannica Mischa Barton. Questa volta la scena calda dell'ex protagonista della serie cult adolescenziale "The OC" è in perfetto stile con le commedie sexy italiane degli anni 70. Mischa non è protagonista di una doccia ma di...
Misha Barton: la moda la faccio io - Ecodelcinema
Mischa Barton ha rivelato alla stampa che spesso la gente trova che lei si vesta in modo strano, ma non per questo smetterà di rischiare con gli accostamenti degli abiti. L'attrice ammette che gli sforzi, tuttavia, non ricevono grandi consensi....
Mischa Barton nuda nel film Assasination of a High School President - Piacenza Night
assasination of a high school president non può essere trasmesso sul grande schermo, che successo può mai avere? in tv? aspetta e spera che lo mandino in onda in italia. la russia si è già mossa. si chiama mischa, non quell'obrobrio di nome che hai...
Mischa Barton: "Felice di non essere più Marissa" - Rumors
Mischa Barton è divenuta celebre con il telefilm The OC ma si dice felice di fare nuovi ruoli. E' una bella e giovane attrice, ma fino a qualche tempo fa Mischa Barton era una di quelle celebrità il cui nome poteva essere confuso con quello del suo...
The Cw upfronts 2009-10: ecco Melrose Place e The Vampire Diaries ... - TVblog.it
“The vampire diaries” (nella foto i due protagonisti), tratto a sua volta da una serie di romanzi, “The beautiful life”, che segna il ritorno in tv di Mischa Barton e “Parental Discretion Advised”, drama in onda in midseason. Vi ricordate lo spin-off...
La futura classe dirigente - Grazia Blog
Mischa Barton arriva con 30 minuti di ritardo (se non si facesse aspettare, che star sarebbe?). Finalmente la vedo apparire e penso: questa è davvero una diva. Perché: 1) i fotografi le stanno incollati come se fosse Sharon Stone o Carla Bruni e lei...
Bloggo ergo sum - La Stampa
Mischa Barton ha annunciato, in quella che potrebbe essere l'ultima intervista alla carta stampata, che è presissima dal suo blog mischabarton.celebuzz.com attraverso il quale gestisce amabilmente e personalmente i rapporti con i suoi fan....
Herbal Essences: nuove cure per i tuoi capelli - Excite Italia
Come immagine di questa nuova linea per capelli Herbal Essences è stata scelta l'attrice Mischa Barton, che si professa assolutamente conquistata dai prodotti in questione. La caratteristica unica ed irresistibile della hair care Herbal Essences per...

Mischa Barton

Mischa Anne Marsden Barton (Londra, 24 gennaio 1986) è un'attrice britannica naturalizzata statunitense.

È nata il 24 gennaio 1986 ad Hammersmith,un distretto della Grande Londra, da padre inglese di Manchester (Adam Barton) e madre irlandese (Nuala Smith), ma all'età di 5 anni la sua famiglia si trasferì a New York. Ha due sorelle, Hania, di due anni più giovane, e Zoe, la maggiore, avvocato in Inghilterra. Nel 2004 si è diplomata al Professional Children's School di Manhattan.

Mischa iniziò a recitare a teatro nel 1995, all'età di 9 anni, interpretando il ruolo di protagonista in Slavs!, scritto da Tony Kushner. In esso interpretava Vodya Domik, bambina russa scappata dalla guerra e contaminata dalle radiazioni accanto a Marisa Tomei. La sua performance suscitò lo stupore del pubblico e tutti la definirono "una rivelazione". Prese poi parte ad altri spettacoli teatrali, tra cui Twelve Dreams di James Japline, anche qui con il ruolo di protagonista.

Nello stesso anno debuttò nel cinema con il film Polio Water, a cui seguì nel 1997 Lawn Dogs, che vinse diversi premi nei festival cinematografici di tutto il mondo. In esso era Devon, una ragazza profonda nonostante vivesse in una comunità chiusa (esperienza rivussuta poi in The O.C. ) che instaura una strana amicizia con un adulto (Sam Rockwell).

Da allora è apparsa in molti film, tra cui Il sesto senso (1999), Notting Hill (1999), e L'altra metà dell'amore (2001).

È anche apparsa in due video musicali, Addicted di Enrique Iglesias e Goodbye My Lover di James Blunt.

Deve comunque gran parte della sua notorietà all'interpretazione di Marissa Cooper nella serie televisiva The O.C., trasmessa in Italia da Italia 1 e Mediaset Premium. Era affascinata dal Pilot originale, perché le sembrava chiaro che Marissa fosse un personaggio molto sensibile e intendeva svilupparlo bene.

Questo ruolo è finito nell'ultimo episodio della terza stagione, in seguito ad un incidente automobilistico in cui ha perso la vita. La decisione di far morire Marissa Cooper sarebbe stata dal produttore del telefilm, Josh, il quale voleva far terminare il "dramma" della vita di Marissa con la sua morte, avendo ormai Marissa sperimentato ogni esperienza nel telefilm.

È diventata cittadina naturalizzata degli Stati Uniti d'America a Los Angeles il 3 febbraio 2006.

Ora Mischa, dopo aver recitato nel ""Decameron"", ha già tre film in uscita tra il 2006 e il 2007 :"Guilty Pleasure", "Hexxx" e "Closing the ring".

La rivista Maxim l'ha piazzata al ventunesimo posto nella classifica delle 100 donne più "hot" del 2006.

L'edizione britannica della rivista FHM l'ha piazzata al sessantaquattresimo posto nella classifica delle 100 donne più "sexy" del 2005, e al ventunesimo posto nel 2006. Nell'edizione statunitense è al cinquantaduesimo posto nel 2005 e al trentaduesimo nel 2006.

Volto noto in pubblicità per JC e Neutrogena, ha partecipato al video musicale di James Blunt Goodbye My Lover.

La notte del 28 dicembre 2007 Mischa è stata fermata ed arrestata dalla polizia nei pressi di Hollywood in California per guida in stato di ebbrezza, l'attrice è stata scarcerata dopo aver pagato una cauzione di 10.000 $.

Per la parte superiore



Valentina Mari

Valentina Mari (Roma, 28 aprile 1978) è una doppiatrice italiana, tra le più rappresentative della sesta generazione del doppiaggio.

È nota soprattutto per aver dato voce alle attrici Audrey Tautou ne Il favoloso mondo di Amelie, Jennifer Love Hewitt nel ruolo di Sarah Reeves Merrin nelle serie televisive Party of Five e Cenerentola a New York, Natalie Portman in Leòn di Luc Besson, Beverley Mitchell in Settimo cielo, Kristen Bell nel ruolo di Veronica Mars nell'omonima serie, Mischa Barton nel ruolo di Marissa Cooper in The OC, e al personaggio di Kim Possible nell'omonima serie animata di Disney Channel.

Ma il ruolo che l'ha consacrata come una delle doppiatrici più in apprezzate in Italia è stato quello di Rei Ayanami, noto personaggio femminile dell'anime Neon Genesis Evangelion.

Tra le attrici doppiate Brittany Murphy, Reese Witherspoon, Kate Beckinsale in Pearl Harbor e Alison Lohman in Big Fish di Tim Burton. Senza dimenticare che è la voce 'fuoricampo' di Gossip Girl.

Per la parte superiore



L'altra metà dell'amore

L'altra metà dell'amore è un film drammatico canadese del 2001 diretto da Léa Pool, basato sul romanzo The Wives of Bath di Susan Swan. Il film è stato girato a Lennoxville, in Quebec, nel campus della Bishop University, tra il fiume Massawippi e il Bishop's College School.

Il film tratta della distruzione di una relazione lesbica tra due ragazze, Pauline e Victoria (interpretate rispettivamente da Piper Perabo e Jessica Paré), in una scuola privata per solo ragazze. Nella loro camera viene assegnata una nuova studentessa, Mary Bethford (Mischa Barton), detta Mouse. Le tre ragazze diventano subito buone amiche e si confidano i loro problemi familiari. Infatti, tutte hanno problemi con i propri genitori. Pauline cerca di contattare la madre naturale, che l'ha abbandonata per la sua giovane età dopo il primo giorno di nascita, ma la donna rifiuta di incontrarla. Victoria definisce il rapporto con la madre come una droga, la madre la offende parlando male di lei ai suoi amici, ma Victoria fa di tutto per starle sempre più vicino. La madre di Mary, invece, è morta tre anni prima, e la ragazza soffoca in sé un sentimento di odio verso il padre che si è subito risposato e verso la sua nuova moglie, poiché quest'ultima è gelosa del loro bel rapporto. La prima notte Mary vede dalla finestra della sua camera Pauline e Victoria che si baciano nel cortile, credendo, nella sua ingenuità, che si stessero allenando per baciare poi i ragazzi. Ben presto intuisce che le due ragazze sono amanti e osserva gli alti e i bassi della loro relazione. Un giorno le ragazze facendo jogging trovano una poiana che non riesce più a volare. Pauline decide di accudirla per farla riprendere, e la va a trovare ogni notte. La storia tra Victoria e Pauline si complica quando le due ragazze vengono scoperte nel letto insieme da un gruppetto di studentesse, tra cui la sorella di Victoria, che entrano all'improvviso nella camera delle tre ragazze per scherzo. Victoria temendo che la sorella racconti tutto ai suoi genitori, afferma che Pauline si era messa nel suo letto perché aveva una cotta per lei e nega di esserne innamorata o in qualsiasi modo coinvolta con l'accaduto. Per rendere sicura la sorella di questo Victoria esce con un ragazzo, Jack, col quale fa sesso nel cortile del campus, e viene vista da Mouse e Pauline che tornava dalla sua visita al rapace. Mary, anche dietro richiesta di Victoria, cerca di restare il più vicino a Pauline, la quale cerca di fare di tutto per ritornare con Victoria, ma lei seppur confessando che Pauline sarà l'unico grande amore della sua vita, non può restare con lei, perché i suoi genitori non accetterebbero mai la realtà. La ragazza dopo aver provato di tutto, come duellare con Jack a scherma decide di suicidarsi, buttandosi giù dal tetto del campus, sotto gli occhi di tutti, tra cui Victoria e Mary, con un fischio richiama il falco, grazie a lei guarito e in grado nuovamente di volare, ma invece di vedere il corpo di lei inerte a terra si vede in cielo il falco, divenuto metafora di Pauline, che riesce finalmente a volare liberamente e riprende il discorso fatto dalla ragazza in merito all'amore dove afferma "È la vetta più alta, e una volta che l'hai scalata, e guardi gli altri da lassù ci rimani per sempre perché se ti muovi, allora, cadi".

Per la parte superiore



Kayla Ewell

Kayla Noelle Ewell (Long Beach, California, 27 agosto 1985) è una attrice televisiva statunitense. È nota anche al pubblico televisivo italiano soprattutto per aver interpretato il ruolo di Caitlin Ramírez (la figlia di Héctor Ramírez/Lorenzo Lamas e Samantha/Sydney Penny e la fidanzata di Rick Forrester/Justin Torkildsen) nella soap opera Beautiful. Ha poi partecipato alla terza serie di The O.C., dove interpretava Casey, un'amica di Marissa Cooper (Mischa Barton), e ha lavorato nel telefilm Veronica Mars.

Per la parte superiore



Lawn Dogs

Lawn Dogs è un film statunitense del 1997.

Diretto da John Duigan e sceneggiato da Naomi Wallace, in esso parteciparono Sam Rockwell (Confessioni di una mente pericolosa) e Mischa Barton (The OC).

Fu catalogato Miglior film dell'anno da Michael O' Sullivan nel Washington Post, e venne accolto benissimo dal pubblico, che considerò la giovane Mischa una rivelazione.

Il termine Lawn Dog si riferisce a qualcuno che falcia l'erba, e nello specifico è ciò che fa il protagonista, Trent Burns (Rockwell) prima di conoscere una ragazza di 11 anni (Barton), Devon Stockard, che viene da una famiglia ricca, ha una guardia del corpo ed è continuamente isolata da essa.

Nonostante Trent viva in un bosco e Devon in una comunità chiusa, stringono un'amicizia bellissima che viene troncata quando tutti cominciano a credere che lui sia un pedofilo, cosa che non è per niente vera.

Per la parte superiore



Decameron Pie - Non si assaggia... si morde!

Decameron Pie - Non si assaggia... si morde! è un film del 2007 che mischia dramma a commedia giovanilistica e si ispira, in parte, al Decameron di Boccaccio.

Il film è uscito in Italia il 5 settembre 2008.

Il film è ambientato in una Firenze del XIV secolo, investita dalla peste nera. La giovine e bella Pampinea Anastagi (Mischa Barton) perde i genitori e il cattivo Gerbino de la Ratta (Tim Roth) la vuole in sposa, oltre ai suoi soldi, alla casa, nonostante lei sia già stata promessa al conte russo Dzerzhinsky (Matthew Rhys), in viaggio verso Firenze.

La giovane vuole però tener fede alla sua parola, e per preservare la propria castità, e si rinchiude in un convento, dove però Lorenzo de Lamberti (Hayden Christensen) si è allo stesso tempo rintanato (anche per fuggire a De la Ratta che lo vuole uccidere) fingendosi sordo-muto a fare il giardiniere, e per assolvere ai desideri carnali delle suore del convento.

Allo stesso tempo Pampinea spedisce dei suoi amici nella sua villa di campagna, dove alla fine si effettueranno le nozze, tra uno dei pretendenti di Pampinea, tra il conte russo, il De la Ratta o Lorenzo.

Per la parte superiore



Marissa Cooper

Marissa muore tra le braccia di Ryan Atwood.

Marissa Cooper è un personaggio della serie televisiva The O.C. È interpretata da Mischa Barton. In Italia è doppiata da Valentina Mari.

Marissa Cooper è lo stereotipo di tutte le ragazze di Orange County: bellissima, ricca, e solare. Griffata fino alle mutande, Marissa sembra abbia avuto tutto dalla vita, una famiglia perfetta, tanti amici, una villa con piscina e un fidanzato che è il capitano sexy della squadra di pallanuoto. La sua famiglia è composta da Julie Cooper (la madre), Jimmy Cooper (il padre) e Kaitlin Cooper (la sorella minore), Marissa durante il corso della prima stagione va incontro a drammatici cambiamenti.

Già a partire dall'inizio della serie si manifesta una ragazza con problemi a causa dell'abuso di alcool e di altre difficoltà risalenti all'infanzia a causa del disaccordo con sua madre. Suo padre è un consulente finanziario, ma viene quasi arrestato per frode verso i suoi clienti e conseguentemente finisce in banca rotta. La madre di Marissa decide così di divorziare da suo padre, e quest'ultimo farà sapere della decisione presa a Marissa mentre lei è in vacanza a Tijuana. Durante questo stesso viaggio, insieme a Ryan, Seth e Summer (sua migliore amica), trova in una discoteca del posto Luke Ward (suo fidanzato) che la tradisce con Holly Fisher (una delle sue migliori amiche).

Dopodiché Marissa scappa, prende gli analgesici della matrigna di Summer, va a bere in una locanda, sviene in un vicolo buio e va in overdose. Fortunatamente Ryan la trova, chiama immediatamente aiuto e Marissa viene trasportata in elicottero all'ospedale di Newport Beach. Dopo questa vicenda Marissa combatte con la madre che vuole internarla in un istituto psichiatrico a San Diego; riesce ad evitare questo, ma deve frequentare uno psicologo dopo che nel frattempo viene anche beccata a rubare in un negozio. Durante una seduta incontra Oliver Trask e diventano velocemente buoni amici, anche se Ryan non approva fino in fondo.

Attraverso la prima stagione, Marissa ha una relazione instabile e a più riprese con Ryan, a causa di Oliver e Luke. Oliver, si rivela mentalmente instabile ed ha una ossessione non sana verso Marissa. Ryan e Marissa si lasciano a causa della sua interferenza. Oliver viene arrestato dopo aver tenuto in ostaggio Marissa in una camera di hotel, minacciandola di spararsi se non avesse detto a Ryan che andava tutto bene. Dopo l'arresto di Oliver, prova a rimettersi con Ryan, ma lui rifiuta di ricominciare la relazione, così rimangono solo amici. In questo periodo, sua madre si lega romanticamente al padre di Kirsten, Caleb Nichol. Durante una pausa con Caleb, sua madre ha una tresca con l'ex fidanzato di Marissa, Luke. A causa di questo, Marissa scappa da Newport, va a Chino, California e più specificamente si rifugia in casa dell'ex fidanzata di Ryan, Theresa Diaz. Ryan, d'accordo con la madre di Marissa, va a Chino e la esorta a tornare a casa, da qui ricomincia la loro storia.

La loro relazione viene di nuovo sconvolta da Theresa, la quale torna a Newport lamentando abusi subiti dal suo fidanzato Eddie. Theresa rivela a Marissa di essere incinta, e di non sapere chi sia il padre tra Eddie e Ryan. Theresa decide inizialmente di abortire, ma poi grazie ad un parere di Kirsten ci ripensa, decide di tenere il figlio e di tornare a Chino dalla sua famiglia. Ryan decide di seguirla a Chino per crescere il figlio, nonostante sia comunque innamorato di Marissa; lasciando così Marissa, e i suoi amici. Marissa si trasferisce nella villa di Caleb, dopo che quest'ultimo si è sposato con sua madre. Il dolore profondo per la partenza di Ryan la porta a ritornare all'alcool.

Durante la seconda stagione, Marissa non accetta la convivenza con Caleb e la madre nonostante la spendida villa e la meravigliosa vita che egli può offrirle.Ma a quanto pare a Marissa non interessa niente del lusso e della bella vita, lei lotta contro l'alcool e la depressione, causata soprattutto dall'abbandono di Ryan. Quando Ryan torna a Newport, sembra che la loro relazione ricominci, ma quando Ryan scopre la relazione di Marissa con il giardiniere, Dj, decide di rimanerle solo amico; e così rimarranno per la maggior parte della stagione. Le relazioni che ha Marissa nel periodo centrale della stagione, sembrano più fatte per ripicca contro la madre, che per vero amore. Prima con Dj e poi una relazione omosessuale con Alex, ex-fidanzata di Seth. Mentre sta con Dj scopre che i suoi genitori sono tornati segretamente insieme. L'unione dei suoi genitori non rende affatto Marissa felice, specialmente dopo il comportamento pessimo che aveva avuto Julie nella prima stagione.

Jimmy termina la relazione nuovamente e annuncia che lascerà Newport per stabilirsi a Maui. Depressa e ubriaca, Marissa fa una scenata ai genitori durante il party di addio di Jimmy dai Cohen. Dopo il party Marissa e Jimmy fanno una lunga chiacchierata e Marissa lo saluta piangendo e intimandolo a restare. Marissa e Dj poco dopo si lasciano.

Marissa lascia la casa della madre per andare a vivere da Alex, ritornandoci solamente al termine della relazione. Il rapporto con la madre migliora sensibilmente verso la fine della stagione. Marissa riprende inaspettatamente la relazione con Ryan, dopo un periodo di lungo distacco, aiutandolo soprattutto con suo fratello Trey, appena rilasciato dalla prigione. Trey, crede erroneamente che la gentilezza di Marissa verso di lui sia segno di amore nei suoi confronti, così mentre Ryan è a Miami, sotto l'effetto di droga tenta di stuprarla, ma Marissa si difende riuscendo a liberarsi colpendolo con un bastone in testa.

Questo causa inevitabili tensioni fra loro, Ryan fraintendendo crede che tra Marissa e Trey ci sia stato qualcosa. Quando Ryan scopre del tentato stupro, va da Trey con intenzioni violente. I due cominciano a picchiarsi e nel frattempo Seth chiama Marissa e la invita ad andare velocemente a casa di Trey a fermare la lite. Quando Marissa arriva, supplica Trey di non uccidere Ryan, ma Trey continua a picchiarlo lanciandogli il telefono addosso e, quando sta per uccidere il fratello strangolandolo, Marissa prende la pistola di Trey e gli spara per salvare la vita a Ryan.

All'inizio della terza stagione Marissa è sotto investigazione per aver sparato a Trey, che si trova in coma all'ospedale. Quando lui si sveglia, la madre di Marissa, prova a coprire la verità sulla vicenda, accusando Ryan e distogliendo le colpe da Marissa. Quest'ultima lo scopre ed esorta Trey a dire la verità, specificando che Marissa è stata l'unica a sparare. Ryan viene così lasciato libero e Marissa non viene ritenuta colpevole legalmente poiché aveva difeso legittimamente un'altra persona, usando la forza necessaria alla circostanza. Nonostante la mancanza di ripercussioni legali, Marissa viene comunque espulsa dalla prestigiosa scuola privata, la Harbor, a causa anche del suo passato, il furto in un negozio e l'overdose a Tijuana.

Durante l'espulsione, Marissa frequenta la Newport Union, la scuola pubblica e fa amicizia con un surfer locale chiamato Johnny Harper. Johnny causa rotture nel rapporto di Marissa con Ryan, inizialmente perché Marissa sente che con Ryan non può parlare della sparatoria con Trey, fatto da cui è rimasta profondamente traumatizzata, mentre con Johnny sì e successivamente perché quest'ultimo si innamora di Marissa. Quest'ultima viene presto riammessa alla Harbor, grazie ad una campagna per la sua riammissione condotta da Ryan, Seth, Summer e la "rivale" nelle attività scolastiche di Marissa, Taylor Townsend. Marissa conferma la sua storia con Ryan, e scrive una lettera a Johnny dicendogli che mentre erano stati amici e lei si era occupata di lui, erano comunque stati solo amici e non lo aveva amato.

Addolorato per il rifiuto di Marissa, Johnny si ubriaca e cade da una scogliera, morendo davanti agli occhi di Marissa, Kaitlin e Ryan provocando una profonda rottura nel rapporto Marissa-Ryan. Dopo la morte di Johnny, Marissa non riesce più a trovare propositi e aspettative da Newport, così comincia una relazione con Kevin Volchok e vive un progressivo allontanamento dai suoi vecchi amici, cominciando una vita squallida piena di alcool e droga. Malgrado questo lei prova ancora amore verso Ryan. Durante una serata, lei vede degli amici di Volchok che stanno cercando di violentare una ragazza. Marissa decide così di tornare dalla madre in lacrime, evidenziando così un ottimo rapporto nato tra le due, nonostante gli errori del passato.

Il rapporto con Volchok prende una piega definitiva quando la ragazza lo scopre mentre la tradisce. Alla fine Marissa torna ad essere amica di Summer, Seth e Ryan e li informa che suo padre le ha offerto un lavoro su una barca per un periodo di prova e che ha deciso di accettarlo. Ryan le chiede se può essere lui ad accompagnarla all'aeroporto, siccome lei era stata la prima persona che aveva visto a Newport voleva essere l'ultimo a salutarla. Lei gli dice che stava per chiedergli la stessa cosa.

In viaggio verso l'aeroporto, sono perseguitati da Volchok ubriaco che vuole tornare con Marissa.

Volchok va volontariamente addosso alla macchina di Ryan, la quale esce di strada e casca sulla corsia sottostante. Ryan porta velocemente fuori dalla macchina Marissa prima che questa vada in fiamme. La gravità delle ferite di Marissa terrorizza Ryan, il quale vuole chiamare aiuto. Marissa gli dice però con un filo di voce di rimanere con lei in quel momento finale. La serie si conclude con la morte di Marissa tra le braccia di Ryan.

Nella quarta stagione Marissa viene spesso ricordata dalle persone a lei care. Mentre Summer si rifugia nell'Animalismo, Ryan rischia di tornare nel giro della delinquenza. Julie Cooper distrutta dal dolore per la perdita della primogenita cerca di coinvolgere il ragazzo in un progetto di omicidio che riguarda Volchok. A Marissa viene fatta giustizia in un modo meno cruento: Volchok decide di costituirsi e i suoi cari trovano in parte pace. Durante il Krismukka Ryan e la sua nuova ragazza Taylor cadono da una scala, finiscono in coma e si risvegliano in una realtà parallela in cui non sono mai esistiti.

Scoprono che Marissa é morta di overdose durante lo stesso weekend a Tijuana in cui Ryan le aveva salvato la vita nella loro dimensione. Prima di tornare nel suo mondo il ragazzo legge una lettera arrivata quella stessa mattina e inviatagli dalla ragazza prima della sua morte (ma arrivata in ritardo per disguidi postali): vi é scritto che in realtà lei non lo aveva mai dimenticato ma che doveva andarsene per permettere di crescere a entrambi. In questo modo Ryan si rende conto che la sua presenza a Newport ha permesso a Marissa di vivere una vita più felice e torna alla sua vita normale.

Il giorno del suo terzo matrimonio Julie Cooper riceve da Summer un ciondolo con all'interno la foto della figlia. Le due donne si abbracciano in lacrime rivelando un'amicizia diventata ancora più forte dopo la morte di Marissa. Successivamente al momento di lasciare per sempre Newport, Ryan mette piede nella sua vecchia casa un'ultima volta e si ricorda del suo primo incontro con i Cohen.

Prima di abbandonare il viale in cui aveva trascorso la sua adolescenza pensa a Marissa e al momento in cui rischiò per la prima volta di non vederla mai più. Ciò sta a significare che lei farà sempre parte del suo cuore ma che non é più un fantasma doloroso bensì un dolce ricordo che lo ha reso un uomo migliore.

La morte di Marissa Cooper é dovuta alla decisione della sua interprete Mischa Barton di lasciare la serie. L'attrice aveva cominciato a non presentarsi sul set, decisa a chiudere definitivamente con "The O.C." per lanciarsi nel cinema. L'ex modella ha monopolizzato per via di questa notizia i media che si chiedevano se il personaggio più amato e discusso di Orange County sarebbe uscito di scena. Il 19 maggio 2006 i fan americani hanno assistito alla morte di Marissa. L'idea iniziale era quella di farla partire, in modo di non traumatizzare i fan. Il creatore della serie Josh Schwartz però ha preferito chiudere il capitolo "Marissa Cooper" per dare spazio agli altri personaggi. Tuttavia gli ascolti calati prima dell'uscita di Marissa, lo sono stati ancora di più dopo la morte di quest'ultima, infatti il telefilm è terminato con la quarta serie in soli sedici episodi.

La sessualità di Marissa é stata molto discussa dai fan per via della sua relazione con Alex. Nel corso della seconda stagione (ovviamente prima degli episodi in questione) il New York Post ha sostenuto che una trama lesbica avrebbe dato una svolta alla serie. La maggioranza dei fan, invece pensa che era un modo per Marissa di ribellarsi alla società. Josh Schwartz ha specificato in un'intervista che il personaggio ha sviluppato dei reali sentimenti verso la ragazza, e che non era un modo per ottenere ascolti più alti. Ha lasciato intendere che l'orientamento sessuale di Marissa non é esattamente eterosessuale.

Per la parte superiore



Letizia Ciampa

Letizia Ciampa (Roma, 20 agosto 1986) è una doppiatrice e attrice italiana, tra le più rappresentative della sesta generazione del doppiaggio.

È nota soprattutto per aver prestato voce a Emma Watson nel ruolo di Hermione Granger nei film basati sul personaggio di Harry Potter, Alexa Vega nel ruolo di Carmen Cortez nella trilogia di Spy Kids, Ashley Olsen in Due gemelle e una tata, Joey Lauren in Desperate Housewives, Kelly Osbourne in Life as we know it, Lucy Barker in Papà e mamma sono alieni e Bloom, Tune nel cartone Winx Club.

Tra le attrici doppiate Hilary Duff, Hayden Panettiere, Evan Rachel Wood, Alison Lohman, Marny Kennedy in Perche a Me?, Il genio della truffa e Mischa Barton in Il sesto senso.

Nel 2005 ha interpretato Manuela nel film Melissa P.. Ha prestato la voce anche a Vanessa Anne Hudgens sia nel ruolo di Gabriella Montez in High School Musical, High School Musical 2, High School Musical 3: Senior Year;sia nel ruolo di Tin-Tin in Thunderbirds e Anna Popplewell nel film Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio e Le cronache di Narnia: il principe Caspian.ha anche prestato la sua voce a Sophie Bennett nel ruolo di Stevie Lake in "Saddle Club".

Nel 2007 ha prestato la voce ad AnnaSophia Robb in Un ponte per Terabithia.

Nel novembre 2008 ha interpretato Enza, amica di Elena (Lucrezia Piaggio) in My life: Bratz Mode Pirate.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia