Marco Galiazzo

3.3630393996164 (1066)
Inviato da amalia 26/04/2009 @ 08:08

Tags : marco galiazzo, arcieri, tiro con l'arco, tiro, altri sport, sport

ultime notizie
Tiro Arco: Coppa del Mondo, Galiazzo e Lionetti per l'Oro a Porec - Il Sole 24 Ore
La giornata dedicata alla eliminazione diretta della tappa di Porec della Coppa del Mondo di Tiro con l'Arco porta all'Italia le buone notizie dell'accesso alla finale per l'Oro di Marco Galiazzo e di Pia Carmen Lionetti e la vittoria nella gara mista...
Coppa del Mondo: cinque medaglie per l'Italia di Vella - Il Corriere di Como
Nelle finali individuali, secondo posto nella specialità “olimpico” per Marco Galiazzo che perde con l'indiano Talukdar 108-110. Argento nel femminile anche per Pia Lionetti, superata in finale dalla cinese Zhao, 113-110. Nel compound Sergio Pagni ha...
Tiro Arco: bene Valeeva e Galiazzo nelle qualificazioni di Porec - Blogosfere
In campo maschile, la testa di serie numero uno del tabellone sarà lo statunitense Ellison con 1342 punti; Marco Galiazzo, campione olimpico di Atene 2004, ha chiuso le qualificazioni al quarto posto con 1331 punti. Il giovane Luca Melotto è ventesimo...
"Ciak" ai piedi della Mole si gira lo spot dei Campionati Mondiali ... - Blogosfere
Le foto che postiamo dovrebbero condurvi naturalmente alla risposta: ebbene si, è proprio il campione Marco Galiazzo quello che vedete immortalato in una posa plastica. Proprio ai piedi della Mole Antonelliana , simbolo della città, nei giorni scorsi...
Cristina Puggina incontra i padovani - Padova24ore.it
Domani alle ore 20 si terrà l'incontro con gli Artigiani della Zona Guizza e Bassanello organizzato da Alessandro Galiazzo, candidato al Consiglio di Quartiere 4 con Marco Marin. Sabato alle ore 17 si terrà l'incontro con le mamme della zona Forcellini...
I Giochi mai visti: inaugurazione con ricco parterre di atleti azzurri - Modena 2000
Per il tiro con l'arco sarà presente l'arciere padovano Marco Galiazzo, primo campione olimpico nella storia di questa disciplina sportiva in Italia, la cui carriera è stata contrassegnata da due importanti vittorie: la medaglia d'oro conquistata nel...
"I Giochi mai visti", mostra evento sulla storia dei Giochi ... - Blogosfere
Saranno presenti al taglio del nastro atleti importanti del mondo olimpionico, a partire dalla ginnasta Fabrizia D'Ottavio e l'arciere padovano Marco Galiazzo e molti altri. La mostra, che sarà aperta sino al 27 giugno, immagine, ha l'obiettivo di...
L'Aeronautica Militare alla quarta edizione di RIMINIWELLNESS - News Rimini
... d'oro nella spada alle Olimpiadi di Pechino 2008, Andrew Howe, campione europeo e vice campione del mondo 2007 nel salto in lungo, il 1° aviere Marco Galiazzo, campione olimpico ad Atene 2004 ed argento a squadre a Pechino 2008 di tiro con l'arco....
Talukdar wins individual gold, India win Archery World Cup - Press Trust of India
Talukdar upset Athens Olympic gold medallist Marco Galiazzo of Italy 110-108 in the final to clinch his second gold today. Earlier, the trio of Talukdar, Rahul Banerjee and Mangal Singh Champia won India the men's recurve team gold....
Talukdar in final - Hindu
Standing between him and glory is the 2004 Athens Olympic champion Marco Galiazzo of Italy. The 23-year-old Guwahati-born Talukdar shot consistently to win five rounds in a row before reaching the final. Currently ranked 16th by the FITA and seeded...

Marco Galiazzo

Marco galiazzo.jpg

Marco Galiazzo (Padova, 7 maggio 1983) è un arciere italiano.

È il primo campione olimpico nella storia del tiro con l'arco italiano. Il 19 agosto 2004 ha vinto la medaglia d'oro nella gara maschile individuale alle Olimpiadi di Atene contro il giapponese Hiroshi Yamamoto. Agli ottavi aveva battuto il compagno di squadra Ilario Di Buò.

Galiazzo ha iniziato a tirare con l'arco a tredici anni, assieme al padre, che poi è diventato il suo allenatore.

La sua prima vittoria fu ai Giochi della Gioventù, a quattordici anni. A sedici anni è stato convocato per la prima volta nella Nazionale Italiana di Tiro con l'Arco.

La sua prima società è stata la Compagnia Arcieri Padovani (06/015) con la quale ha conquistato la medaglia Olimpica, mentre attualmente fa parte della società A.S.D. Arcieri Rio (06/077). Arruolatosi il 13/02/2006 nell'Aeronautica Militare fa parte del Centro Sportivo dell'Areonautica Militare.

L'8 marzo 2008 Marco ha aggiunto al suo palmares il titolo di Campione Europeo Indoor, vincendo gli XI Campionati Europei e del Mediterraneo, disputati a Torino.

Detiene il record italiano a squadre insieme a Mauro Nespoli e Ilario Di Buò sull'Olympic Round 24 frecce (226 punti), conseguito a Porec (Croazia) il 18 aprile 2008 durante la 2a tappa della Meteksan World Cup.

L'11 agosto 2008, insieme a Mauro Nespoli e Ilario Di Buò, nella prova a squadre vince l'argento ai Giochi olimpici di Pechino, perdendo in finale contro la Sud Corea.

Il 13 agosto 2008 nelle qualificazioni del singolo non riesce ad accedere alle finali, sconfitto 110 a 109 dall'inglese Alan Wills, e perdendo così la possibilità di confermare l'alloro olimpico conquistato quattro anni prima.

Per la parte superiore



Amedeo Tonelli

Amedeo Tonelli (Rovereto, 4 giugno 1985) è un arciere italiano.

Amedeo ha cominciato la sua attività di arciere nel 1996, alla tenera età di 11 anni, grazie ad un'attività promossa dalla sua scuola media. Si è quindi avvicinato agli Arcieri Virtus di Riva Del Garda, con i quali ha mosso suoi primi passi... O meglio, ha tirato le sue prime frecce, approdando più tardi ai Kappa Kosmos di Rovereto.

Studente, dopo aver conseguito il diploma di maturità scientifica si è iscritto all'università, dove frequenta giurisprudenza (spera infatti di diventare un procuratore sportivo).

Il 20 maggio 2008, insieme ai compagni della Nazionale Italiana Mauro Nespoli, Pia Carmen Lionetti ed Elena Tonetta, è entrato a far parte dell'Areonautica Militare, superando bando di concorso del Centro Sportivo dell'Aeronautica Militare. Si aggiunge così a Marco Galiazzo e Michele Frangilli, già avieri dell'aeronautica.

Per le Olimpiadi Pechino 2008 sarà la riserva della squadra maschile.

La sua prima convocazione importante è stata quella di Whyl, nel 2001, con la nazionale giovanile. Poi, a Nymburk, la conferma delle sue reali capacità e la consapevolezza di avere "quel qualcosa in più" che l'avrebbe portato molto in alto. Ma la sua carriera non si è fermata al settore giovanile. Diventato senior, nel 2005 ha vinto i Campionati Italiani Indoor battendo in finale uno dei mostri sacri dell'arcieria italiana, Ilario Di Buò. Da quel momento in poi, Tonelli è sempre stato uno degli arcieri di punta della Nazionale Italiana.

Per seguire i tutti i risultati di Amedeo, è possibile visitare la sua pagina sul sito della FITARCO, la Federazione Italiana di Tiro con l'Arco.

Per la parte superiore



Pia Carmen Lionetti

Pia Carmen Lionetti (San Giovanni Rotondo, 26 febbraio 1987) è un'arciere italiana.

Vive a Barletta, attualmente studia scienze motorie all'università di Foggia. Fa parte della A.S.D. Arcieri Del Sud (cod. 16041), di Barletta.

Nel 2005 è stata Campionessa del Mondo (Juniores) sia come individuale, che con la squadra. Nel 2006 ha vinto la medaglia di bronzo ai Campionati Europei.

Il 20 maggio 2008, insieme ai compagni della Nazionale Italiana Mauro Nespoli, Amedeo Tonelli ed Elena Tonetta, è entrata a far parte dell'Areonautica Militare, superando bando di concorso del Centro Sportivo dell'Aeronautica Militare. Si aggiunge così a Marco Galiazzo e Michele Frangilli, già avieri dell'aeronautica.

È stata tra le arciere che hanno rappresentato l'Italia alle Olimpiadi di Pechino del 2008. In quella che è stata la sua prima Olimpiade, ha ottenuto il quinto piazzamento nella gara a squadre .

Per la parte superiore



Mauro Nespoli

Mauro Nespoli con la maglia della nazionale italiana

Mauro Nespoli (Voghera, 22 novembre 1987) è un arciere italiano.

Mauro Nespoli nasce a Voghera il 22 novembre 1987 da Annamaria Ventura e da Paolo Nespoli (omonimo dell'astronauta Paolo Nespoli).

Da sempre residente nel pavese, entra per la prima volta in contatto con il tiro con l'arco nel luglio del 1997, mentre si trovava con la sua famiglia in vacanza ad Aprica. Un mese dopo si iscrive a un corso di tiro con l'arco in cui l'istruttore era Luciano Malovini, atleta della Nazionale paralimpica italiana. Il loro rapporto continua tutt'oggi, infatti Luciano è diventato il suo allenatore personale.

Nespoli ha messo all'asta il suo arco (il riser personalizzato "penguin", il più leggero al mondo) per contribuire finanziariamente alle costosissime cure a cui si doveva sottoporre un arciere israeliano, Yaron Tal, colpito da un tumore. Yaron è deceduto il 30 luglio 2008, all'età di 34 anni.

Il 20 maggio 2008 Mauro Nespoli, insieme ai compagni della Nazionale Italiana Amedeo Tonelli, Pia Carmen Lionetti ed Elena Tonetta, è entrato a far parte dell'Areonautica Militare, superando bando di concorso del Centro Sportivo dell'Aeronautica Militare. Si aggiunge così a Marco Galiazzo e Michele Frangilli, già avieri dell'aeronautica.

Nespoli vince la sua prima medaglia d'oro ai Giochi della gioventù del 1998. Nel 2002 viene convocato per la prima volta nella nazionale italiana juniores e dal 2006 fa parte di quella seniores. Nonostante la giovane età conta più di venti partecipazioni a gare internazionali con la squadra della Nazionale Italiana.

E' stato ufficialmente convocato per le Olimpiadi di Pechino 2008, insieme a Marco Galiazzo, Ilario Di Buò, Natalia Valeeva, Elena Tonetta, Pia Carmen Lionetti, e ha vinto l'argento nella prova a squadre.

Per la parte superiore



Tiro con l'arco ai Giochi della XXIX Olimpiade

Voce principale: Giochi della XXIX Olimpiade.

Le gare di tiro con l'arco si sono svolte a Pechino dal 9 al 15 Agosto 2008 all'Olympic Green Archery Field, un campo di gara temporaneo allestito all'interno del Villaggio Olimpico.

Inizialmente si svolgerà una gara di qualificazione a 70 m, distanza unica per uomini e donne, durante la quale verrà tirato un totale di 72 frecce, in 12 volée (gruppi) da 6 frecce, per un punteggio massimo pari a 720 punti.

Seguiranno gli scontri diretti (per 64 uomini e 64 donne) alla stessa distanza: a differenza di quanto successo ad Atene, l'ordine degli scontri sarà deciso secondo il piazzamento degli arcieri nella classifica di qualificazione; l'arciere che passerà i 32i accederà direttamente ai 16i senza aspettare la conclusione delle eliminatorie. Ogni atleta tirerà 12 frecce negli scontri individuali, e 8 frecce nelle eliminatorie a squadre (tre arcieri per squadra, 24 frecce in totale). Il punteggio massimo individuale è 120 punti, mentre per la squadra è 240 punti.

Alla competizione individuale parteciperanno 128 atleti.

Tutti gli orari sono relativi al fuso orario di Pechino (+ 8 ore rispetto all'Italia).

Per la parte superiore



Source : Wikipedia