Indiana

3.4251256281324 (995)
Inviato da david 02/04/2009 @ 18:13

Tags : indiana, stati uniti d'america, nord america, esteri

ultime notizie
Chrysler accusa lo stato dell'Indiana di contrastare ristrutturazione - Milano Finanza
Lo Stato americano dell'Indiana minaccia di bloccare il processo di ristrutturazione di Chrysler. Così una nota del costruttore, dove si legge che "le decisioni del tesoriere (dell'Indiana) fanno sorgere dubbi se le motivazioni siano finanziarie o...
Indiana Bharti verso grande fusione con sudafricana Mtn - Quomedia
Entro il 31 di luglio dovrebbe infatti concludersi la trattativa tra l'indiana Bharti Airtel e la compagnia sudafricana Mtn per una fusione tra le due società. Il risultato sarebbe un nuovo importante polo della telefonia mondiale, il quarto per numero...
nelle foto per la patente - Corriere della Sera
La strana direttiva è stata approvata in Arkansas, Indiana, Nevada e Virginia, dove gli uffici della locale motorizzazione sono stati dotati di un software capace di riconoscere un volto e scoprire se questo è stato usato per realizzare patenti false....
ANIMALI: AL VIA INTERNAZIONALI AGILITY DOG, CON CANI ABRUZZO - ANSA
... cani provenienti da tutta Europa, anche quelli delle operazioni nell' emergenza terremoto in Abruzzo, impegnati, con i propri conduttori, a contendersi il primato sui campi dell'associazione 'Indiana Kayowa' a Roma diretta da Massimo Perla....
Maruti Suzuki Ritz IN VENDITA IN INDIA - Quattroruote
Maruti Suzuki ha avviato in India la commercializzazione della nuova Ritz, la variante indiana della Suzuki Splash. Il modello per l'Europa è costruito in Ungheria, mentre quello per l'India è assemblato nell'impianto di Gurgaon ed è equipaggiato con...
Fiat; Chrysler, giudice respinge mozione riesame fondi pensione - APCom
(Ap) - Il giudice distrettuale di New York Thomas Griesa ha respinto oggi una mozione presentata da due fondi pensione dell'Indiana volta al riesame della procedura fallimentare di Chrysler. Il magistrato non ha ancora motivato la decisione,...
La 500 Miglia di Indianapolis a Helio Castroneves - Omniauto
Si tratta del terzo successo per Castroneves, già trionfatore sull'ovale dell'Indiana nel 2001 e nel 2002, ottenuto anticipando sul traguardo Dan Wheldon e Danica Patrick. Quest'ultima ha colto un risultato significativo, migliorando di una posizione...
Affari indiani in Europa - Portalino
La compagnia indiana Apollo Tyres ha annunciato di aver acquistato le partecipazioni della olandese Vredestein Banden: con l'operazione di acquisizione del produttore di pneumatici europeo, la società del subcontinente riesce nell'intento di stabilire...
RAGAZZO DI 15 ANNI SI DA' FUOCO A POTENZA, MORTO - ANSA
POTENZA - Un ragazzo di 15 anni - di origine indiana, ma, secondo quanto si è appreso, adottato diversi anni fa da una famiglia italiana - si è dato fuoco stamani, intorno alle ore 8.30, a Potenza, nei pressi del Grande Albergo, in pieno centro...
Indiana,arrestati 40 antiabortisti - TGCOM
Il discorso del presidente americano Barack Obama all'università di Notre Dame South Bend, nell'Indiana, ha sollevato la protesta dei movimenti antiabortisti all'esterno dell'ateneo. Quaranta persone sono state arrestate per intrusione in luogo non...

Indiana

Indiana - Stemma

L'Indiana (che significa "Terra degli Indiani"), è uno stato degli USA, la cui capitale è Indianapolis. Gli abitanti dell'Indiana vengono chiamati "hoosiers".

L'Indiana è uno degli stati appartenenti alla cosiddetta Corn Belt, la cintura del mais: insieme a Illinois e Iowa contribuisce in modo determinante al primato maidicolo mondiale degli Usa. Oltre al mais, i suoi agricoltori coltivano la soia, e allevano grandi quantità di bovini, suini e pollame. L'agricoltura del Corn Belt è molto evoluta sul piano commerciale: gli agricoltori lavorano fissando sempre l'attenzione alla borsa di Chicago.

La città più popolosa è la capitale Indianapolis, la cui area metropolitana, di circa 2.000.000 di abitanti, è la terza di tutto il Midwest dopo quelle di Chicago e Detroit.

Nel periodo tra le due guerre mondiali nello Stato fu attiva la Indiana Railroad, compagnia ferroviaria attiva nei collegamenti tranviari interurbani.

Per la parte superiore



Indiana Fever

Le Indiana Fever sono una delle quattordici squadre di pallacanestro che militano nella WNBA (Women's National Basketball Association), il campionato professionistico femminile degli Stati Uniti d'America.

Nate dalla terza expantion team della lega, ha disputato la prima stagione nel 2000.

Per la parte superiore



Classe Indiana

USS Indiana BB-1.jpg

La classe Indiana era un gruppo di pre-dreadnought di costruzione e progetto amerincane, entrate in servizio con la United States Navy a partire dal 1895.

Si trattò delle prime vere moderne navi da battaglia americane, ideate per svolgere compiti di difesa costiera. Tuttavia, furono utilizzate con successo in occasione della guerra ispano-americana e per tutto il secolo successivo, quando entrarono in servizio le navi da battalgia monocalibro.

Varata il 28 febbraio 1893 e consegnata alla US Navy il 20 novembre 1895 nel corso della guerra ispano-americana nel corso della battaglia di Santiago de Cuba affondò i cacciatorpediniere spagnoli "Furor" e "Pluton" e dopo essere andata in disarmo il 31 maggio 1919 venne usata come bersaglio.

Varata il 10 giugno 1893 e consegnata il 10 giugno 1896 prese parte alla guerra ispano-americana e in missioni addestrative al prima guerra mondiale|primo conflitto mondiale, andando in disarmo 31 marzo 1919 ed essere successivamente usata come bersaglio.

Varata il 26 ottobre 1893 e completata il 16 luglio 1896 partecipò alla alla guerra ispano-americana. Dopo essere andata in disarmo il 17 luglio 1920 ed essere stata inizialmente preservata, venne venduta per demolizione il 15 marzo 1956.

Per la parte superiore



Filosofia indiana

Il termine Filosofia indiana si riferisce a diverse tradizioni di speculazioni originatesi nel subcontinente indiano, includendo la filosofia induista, filosofia buddhista e la filosofia giainista.

In sanscrito non esiste un termine che corrisponda anche solo lontanamente a "filosofia" o "filosofo", ma nel confrontarsi con la modernità occidentale nel corso del periodo coloniale gli intellettuali indiani hanno utilizzato come equivalente di filosofo, il ben poco usato termine sanscrito, dārśanika, letteralmente, esperto di uno o più darśana, cioè i diversi sistemi di filosofia (letteralmente "visioni" ) per come sono stati classificati dai dossografi sanscriti.

Come equivalente del termine "filosofia", il trattato Arthaśāstra utilizza l'espressione "ānvīkṣikī vidya", traducibile come "scienza dell'investigazione" , considerata come un atteggiamento che osserva ed indaga sulle attività umane.

La Filosofia indiana spazia in tutte le tematiche tradizionali di speculazioni della filosofia in senso lato, dall'epistemologia all'estetica, dalla filosofia della natura alla logica, dall'etica all'ontologia, è pur vero che, almeno a livello teorico, ogni speculazione indiana viene fatta risalire dai medesimi pensatori indiani a fini eminentemente pratici, vale a dire all'instradamento dell'essere umano su un cammino che conduca ai fini dell'uomo, tra i quali il più alto è la liberazione dalla sofferenza della condizione umana stessa. Per questo motivo, la interpretatio vulgata rappresenta la filosofia indiana come una filosofia "pratica". Tuttavia, questo legame con la pratica in campi come la logica o l'estetica diviene un legame solo formale, e per così dire nominale.

I pensatori indiani vedevano la filosofia come una necessità pratica che doveva essere coltivata per capire come la vita potesse essere vissuta al meglio. È diventato normale per gli scrittori indiani spiegare come il loro lavoro filosofico possa servire i fini umani(puruṣārtha).

Seguendo la suddivisione, tarda, e non corrispondente alla fluidità della storia delle idee delle diverse tradizioni indiane, la filosofia dell'India viene suddivisa in scuole ortodosse e scuole eterodosse. Per convenzione didattica, manteniamo tale suddivisione che si rivelerebbe però inaffidabile ad uno studio più ravvicinato delle fonti originali.

Sono le scuole che non accettano l'autorità dei Veda.

L'Arthaśāstra ("Trattato sull'utile"), di Kauţila, identificato con il ministro Maurya Chanakya, è uno dei primi testi indiani che si dedicano alla filosofia politica. È datato tra il IV secolo a.C. e il III secolo a.C. ed è incentrato sull'arte del governo, la strategia militare e l'economia politica.

Per la parte superiore



Indiana (San Paolo)

Indiana (Brasile)

Indiana è un comune di 5.161 abitanti (2006) dello stato di San Paolo in Brasile.

Per la parte superiore



Contea di Indiana

La contea nello stato

La Contea di Indiana (in inglese Indiana County) è una contea dello stato della Pennsylvania, negli Stati Uniti. La popolazione al censimento del 2000 era di 89 605 abitanti. Il capoluogo di contea è Indiana.

Per la parte superiore



Indiana Pacers

Indiana Pacers logo.png

Gli Indiana Pacers sono una delle trenta squadre di pallacanestro che militano nel massimo campionato professionistico statunitense, la National Basketball Association. La loro sede è a Indianapolis.

Gli Indiana Pacers, prima di passare nell'NBA, hanno vinto tre campionati della American Basketball Association: nel 1970, 1972 e 1973.

Per la parte superiore



Musica classica indiana

Le origini della musica classica indiana sono tracciate a partire dal più antico libro di sacre scritture della tradizione indù, i Veda. Il Samaveda, uno dei quattro Veda, descrive la musica a lungo.

Il tema primario della musica indostana è la Lila di Krishna. Mallikarjun Mansur, Gangubai Hangal, Bhimsen Joshi, Ravi Shankar, Lalmani Mishra, Hariprasad Chaurasia, Zakir Hussain, Shivkumar Sharma, Ali Akbar Khan, Imrat Khan, Kishori Amonkar, e Satyasheel Deshpande sono i più famosi interpreti della musica indostana.

La musica carnatica è basata sempre sul concetto di raga come la musica del nord, ma differisce poiché le due sono evolute diversamente. Enfatizza le qualità vocali piuttosto che quelle degli strumenti. Temi primari sono Devi e Rama che descrivono i canti dei templi e patriottici. Purandara Dasa (1480 - 1564) è noto come il padre della musica carnatica. Tyagaraja (1759 - 1847), Muthuswami Dikshitar (1776 - 1827) e Syama Sastri (1762 - 1827) sono detti la trinità della musica carnatica. Fra le star viventi e più popolari di questo tipo di musica si ricordano D. K. Pattammal, Mangalampalli Balamuralikrishna, K. J. Yesudas, T. Sankaranarayanan e Madurai T N Seshagopalan. M. S. Subbulakshmi è stata una delle più importanti cantanti di musica carnatica. M L Vasanthakumari, G N Balasubramaniam, il Dott. S. Ramanathan, Chembai Vaidyanatha Bhagavatar, Vidwan e Gopala Pillai sono considerati i massimi interpreti dell'ultimo secolo.

La musica classica indiana è di tipo monofonico ed è quindi basata su di una singola linea melodica. Lo spettacolo di una composizione comincia con gli interpreti che escono in un ordine prestabilito: prima lo strumento solista, poi il cantante e quindi i musicisti ed i percussionisti. I musicisti cominciano l'accordatura dei loro strumenti e questo processo spesso si mescola impercettibilmente all'inizio della musica.

Gli strumenti musicali indiani usati nell'esecuzione della musica classica sono la vina, il mridangam, il tabla, il kanjira, il tambura, il flauto, il sitar, il gottuvadyam, il violino e la sarangi.

Suonatori di tabla, un tipo di percussione, cominciano a colpire i bordi con un mazzuolo per assicurarsi che lo strumento sia accordato con il solista. Fondamentale è il tambura (chiamato anche tanpura) che tiene il bordone. Questo compito è solitamente affidato ad un allievo del solista.

Il raga comincia con la melodia che si sviluppa gradualmente e l'esecuzione corretta di un raga dura mediamente mezz'ora. L'introduzione del raga è detta alap nella musica indostana e alapana nella musica carnatica.

Nella musica indostana, una volta che l'esecuzione è iniziata, inizia a sentirsi l'articolarsi del canto in ornamenti e melismi, mentre il ritmo si velocizza gradualmente. Questa sezione è chiamata jor. Dopo il jor avviene una pausa; tutto si ferma ed il pubblico applaude. Finalmente, il percussionista comincia a suonare interagendo con il solista, eventualmente improvvisando in competizione con il solista.

Le esecuzioni di un raga nella musica carnatica sono generalmente molto più brevi. Il pezzo di apertura è chiamato varnam, ed quasi un riscaldamento per i musicisti. Segue la richiesta di benedizione e quindi una serie di interscambi tra il ragam (melodia) e il thaalam (l'ornamentazione, equivalente al jor). Questo viene miscelato con l'inno chiamato krithi. Quindi segue il pallavi o tema del raga. I pezzi di musica carnatica possono anche essere elaborati; essi sono composizioni famose che sono gradite soprattutto a coloro che prediligono il canto piuttosto che la musica.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia