Guild Wars

3.3286956521909 (575)
Inviato da maria 15/03/2009 @ 04:07

Tags : guild wars, videogiochi, videogioco, tempo libero

ultime notizie
MOSTRE: QUANDO CREARE UN VIDEOGIOCO DIVENTA ARTE/ANSA A AOSTA THE ... - ANSA Valle d'Aosta
Nella mostra aostana troviamo così dai 'datati' Tomb Raider, Quake, Myst, Diablo, Halo, Splinter Cell, Devil May Cry, Rainbow Six, Prince of Persia, Deus Ex, fino ai nuovi Area 51, Guild Wars, Gears of War, Heavenly Sword, Assassin's Creed,...
MOSTRE: QUANDO VIDEOGIOCO DIVENTA ARTE, ESPOSIZIONE A AOSTA - ANSA Valle d'Aosta
... collaborato alla saga di Myst, Uru e Area 51, a Kekai Kotaki che ha contribuito con le sue illustrazioni fantasy a Guild Wars, da John Wallin Liberto, illustratore per Epic Games (Gear of War), a Nicolas Oroc, specializzato nei ritratti espressivi....
Guild Wars gets major update - Examiner.com
ArenaNet's MMORPG Guild Wars has received a large patch bringing a myriad of PvP and PvE skill updates to the game. The update is designed to balance gameplay, focusing on several different aspects to achieve the goal. Mirror of Ice: functionality...
Geek of the Week: Pacific Science Center's Stan Orchard - Seattle Post Intelligencer
I see something like guilds forming. Not a newspaper guild, which is a labor union. I'm talking about guilds in the traditional sense. Something akin to Craft Guilds. If you wish to tell stories about your local city council or school board,...
Guild Wars Celebrates 4 year Anniversary with a free Gift - Feed Your Console
NCSoft announced today that in honour of the 4 year anniversary of the Guild Wars series they are giving players a free gift, but act fast this is a limited time offer. Along with this Gift your going to see some other major improvements to the Guild...
Black veterans buried in almost-forgotten McKinney cemetery honored - Dallas Morning News
By RICHARD ABSHIRE / The Dallas Morning News Honor was paid this Memorial Day to veterans who have lain in an almost-forgotten field since their long-ago homecomings, veterans of both world wars, Korea and Vietnam. Mitchell Harris of the Dallas County...
Impressions: The Agency (PS3/PC) - Joystiq
Much like Guild Wars, the places where you pick up missions and assemble with friends are standard, persistent MMO environments, but when once you jump into a mission you'll enter into an instanced combat zone. This framwork keeps griefing to a minimum...
Building New Isn't Building Green - Valley Advocate
Steve Mouzon is an architect, the founder of the New Urban Guild in Miami, and a proponent of sustainable, green building. Among his many projects, he's been the author of several books of house plans to be used in Florida and the Caribbean that are...

Guild Wars

Guildwars logo.jpg

Guild Wars è un videogioco CORPG ambientato in un mondo fantasy medioevale. Nel febbraio 2008 Guild Wars (nelle varie campagne) ha superato le 5 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

Esistono tre diverse campagne: Prophecies, Factions e Nightfall.

La prima e unica espansione, Eye of the North, è uscita il 31 agosto 2007. Essa, come tale, richiede il possesso di almeno una delle campagne sopra citate.

Guild Wars non è propriamente un MMORPG, ma è stato definito dai suoi stessi sviluppatori CORPG, cioè Competitive Online Role-Playing Game.

L'anima del gioco è il PvP (Player Versus Player, cioè Giocatore contro giocatore), sempre basato su squadre, da 4, da 8 o 12 giocatori. Con squadre da 4 giocatori si partecipa all'arena, di cui sono presenti due tipi: casuale e a squadre. Nell'arena casuale vi basterà premere 'Inizia' e entro 30 secondi vi ritrovete con altri 3 giocatori scelti a caso a confrontarvi contro altri 4 sempre scelti a caso, tra quelli che stanno partecipando alle arene casuali. Nell'arena a squadre invece dovrete comporre voi la squadra, giocando quindi con 3 amici. esistono anche le heroes battle, dove uno solo dei combattenti per ogni squadra è un giocatore, mentre gli altri tre sono eroi gestiti dal computer ma personalizzati e indirettamente controllati dal giocatore.

Il pvp con squadre da 8 per l'Ascesa degli Eroi e per il GvG, in entrambi i casi dovrete formare voi la squadra. In Ascesa degli Eroi ci si affronta su mappe con obiettivi tipicamente da sparatutto in prima persona, come deathmatch, king of the hill o capture the flag. Vincendo, si giunge fino all'Olimpo degli Eroi, dove si combatte contro altre squadre, per ottenere il favore divino. Il favore divino sblocca due zone PvE, e alcune quest. Inoltre vincendo l'Olimpo si possono ottenere vari oggetti, più o meno preziosi.

I sigilli sono necessari per avere una Guild Hall, grazie alla quale potrete partecipare al GvG con la vostra gilda, quando ne avrete una. Obiettivo del GvG è scalare la ladder, che viene resettata periodicamente e ogni anno a fine ladder si organizza un torneo per proclamare il Guild Wars World Champion. Una partita GvG si basa su due elementi, oltre che uccidere gli avversari naturalmente: controllare la bandiera e uccidere il signore della gilda avversario. Quando si riesce a uccidere il signore della gilda, la partita termina e si vince, ottenendo una variazione del rating valido per la ladder. Controllare la bandiera offre un grosso vantaggio ed è spesso sottovalutato.

Nelle Alliance Battle si sfidano in una eterna battaglia le fazioni dei Kurzik e dei luxon, e sono accessibili solo a giocatori appartenenti a gilde il cui leader possiede la campagna Factions e che abbia stretto un'alleanza con una delle due fazioni. Vengono schierate due squadre da dodici giocatori, negli avamposti i giocatori si uniscono in gruppi di quattro e in ogni arena ne scendono in campo tre per fazione, scelti casualmente dal motore di gioco. Le vittorie o sconfitte nelle sfide determinano l'aumento del territorio di una fazione a discapito del territorio dell'altra. Sono presenti 5 mappe, due favoriscono i luxon, due favoriscono i Kurzik e una è neutra, si gioca su quella più vicina al confine attuale. Ogni mappa presenta sette santuari, di vario tipo, che danno un punto alla squadra che li controlla ogni sette secondi, inoltre ogni uccisione dona tre punti. La fazione che raggiunge prima 500 punti vince.

Il PvE (Player Versus Environment) è come dice il nome stesso una modalità dove i nemici non saranno altri giocatori, ma Mob, mostri controllati dalla AI. Attraverso il PvE è possibile sbloccare l'uso di skill(abilità) e potenziamenti per le armi nel PvP. Le tre campagne possiedono ognuna una trama e dei luoghi diversi, tuttavia un giocatore che possiede più campagne può far giocare le storie a tutti i suoi personaggi. La storia PvE della campagna Prophecies è ambientata a Tyria e parte ad Ascalon, nel periodo Pre-distruzione: una porzione di mondo molto ristretta e limitata che in realtà si traduce in un tutorial giocato, in cui muovere i primi passi e i primi livelli. Successivamente a questo si verrà catapultati nel gioco vero e proprio. Da quel momento, il giocatore sarà chiamato ad esplorare una grande varietà di paesaggi: dalle Paludi di Kryta del Nord, alle Riviere e Spiagge di Costa d'Alessio; dai paesaggi desolati di Ascalon, ai Picchi Innevati delle Cimefredde, fino ad arrivare alle Isole Di Fuoco e agli Inferi. Quest'ultima zona, assieme alla Fenditura del Male, è accessibile solo ai Prescelti Ascesi e solo quando le Divinità di Tyria sono favorevoli al territorio del giocatore. Nella storia di Factions invece si visita il continente di Cantha caratterizzato da un ambiente in stile Giappone feudale, partendo dall'isola di Shing-Jea (il tutorial), e poi visitando l'enorme città di Kaineng, i boschi pietrificati di Echowald e il mare di Giada. In Nightfall la storia si svolge nel continente di Elona, dal carattere africano-medioorientale, dove si viagga per le isole di Istan, i deserti di Kourna, il territorio dei ricchi e opulenti mercanti di Vabbi, fino alle terre sulfuree della desolazione e al reame del tormento.

Oltre che utile a sbloccare gli oggetti e le abilità per il PvP, le campagne PvE sono giocabili ed interessanti, anche per la possibilità data ai giocatori di cooperare nello svolgersi delle missioni (chiamate appunto coop). Esistono gilde nel gioco che nascono esclusivamente per cooperare nel PvE.

La Mappa è divisa in Aree Esplorabili e Avamposti, insediamenti (castelli, villaggi, caverne, città) dove si possono trovare altri giocatori con cui chiacchierare ed avventurarsi nelle aree esplorabili per completare le missioni assegnate da vari Personaggi non giocanti.

A differenza di un MMORPG classico, in cui i giocatori viaggiano liberi per tutto il mondo di gioco incontrandosi e/o scontrandosi tra loro, in Guild Wars il gioco avviene in maniera "istanziata": ogni volta che un gruppo parte per una missione (ed entra, quindi, in un'area esplorabile) viene creata una nuova istanza dell'area stessa, in cui le uniche persone presenti saranno quelle all'interno del party. Ciò può essere vantaggioso dal momento che non ci saranno personaggi che interferiranno nello svolgimento della quest: nessuno potrà rubare i drop e i punti esperienza derivanti dalla uccisione di mob, ma darà un senso di "pienezza" relativamente più limitato (che tuttavia sarà puntualmente compensato dalla permanenza nelle città, sempre vive e popolate da personaggi giocanti).

Durante il gioco è possibile scegliere un'altra classe delle precedenti come classe secondaria, le cui abilità si andranno a sommare a quelle della primaria. Tuttavia il personaggio potrà vestire solo l'armatura della sua classe principale. Procedendo nelle campagne PvE, viene data la possibilità di cambiare la professione secondaria scelta all'inizio del gioco.

L'aspetto è determinato soprattutto dalla professione: il guerriero è muscoloso e possente, il negromante gracilino e gobbo, l'esploratore asciutto e flessuoso.

Il giocatore, inoltre, è chiamato a decidere alcune caratteristiche del personaggio: taglio di capelli, viso, colore della pelle, statura.

Anche vestiti e armature, contribuiscono alla personalizzazione del proprio personaggio: il giocatore può scegliere tra una vasta gamma di armature diverse per ogni professione e sempre più resistenti man mano che si avanza nel gioco.

I giocatori possono anche colorare le proprie armi e armature, utilizzando le tinture, disponibili in 11 colori diversi più o meno rari, e mescolabili in combinazioni di fino a quattro colori, per un totale di più di 500 tonalità. tuttavia una piccola parte delle armi e delle armature non possono ricevere il colore o non cambiano applicando la tintura. Si possono ottenere Boccette monodose di tinure uccidendo alcuni mostri, inoltre in alcuni avamposti esiste un mercante specializzato, dove è sempre possibile acquistarne o venderne, il prezzo di ogni colore non è fisso ed è determinato ogni volta che si tenta una transazione, con un meccanismo simile a quello di domanda e offerta.

Una volta entrati nel mondo di Guild Wars è possibile entrare a far parte di una delle tante Gilde esistenti. Una gilda è formata da numerose persone che decidono di unire le loro forze per uno scopo comune.

Ci sono gilde orientate prevalentemente di PvE ed altre di PVP; o anche per tutti e due. Alcuni vantaggi comprendono la possibilità di comunicare rapidamente con i propri compagni di gilda ed l'identificazione del proprio personaggio mediante il mantello di gilda e da una tag che permette di farsi riconoscere in ogni situazione di gioco.

Le gilde possono acquistare una sede tra quelle esistenti per disputare battaglie contro le altre gilde del mondo (8vs8) e scalare così la classifica mondiale di Guild Wars. Per poter avere una sede la gilda deve possedere un Sigillo Celestiale che si può ottenere vincendo la modalità PVP dell'Olimpo degli Eroi (Ascesa degli Eroi) oppure acquistandolo da un apposito NPC ad un prezzo abbastanza alto.

Ogni gilda può possedere un avamposto che si può comprare con i compensi ottenuti grazie alle battaglie dell'alleanza.

Esistono tre tipi di gilde: Neutre(che non possono partecipare alle AB), Luxon e Kurzik che si sfidano durante le battaglie dell'alleanza per ottenere compensi.

Le gilde si possono alleare per formare un'alleanza, purché la loro fazione luxon-Kurzik non sia diversa.

In Guild Wars Esistono sei diverse divinità.

Balthazar, Dio della guerra e del fuoco,signore dei Guerrieri,Elementalisti del fuoco e Mistici punitori. È il re della Fenditura del Male, che si contende col fratello Menzies.

Melandru, Dio della natura e della terra, signore degli Esploratori ed Elementalisti della terra".

Lyssa, Dea dell'illusione e della bellezza,signora degli Ipnotizzatori e degli Assassini.

Grenth, Dio della morte e del ghiaccio,signore dei Negromanti, dei Ritualisti e degli Elementalisti dell'acqua. È il re degli Inferi che si contende con Dhumm, l'ex dio della morte.

Kormir, Dea della verità e della conoscenza, è la signora del regno del tormento, dopo la caduta del Dio esiliato Abbadon.

Inoltre esistono anche divinità del male, quali Menzies, Abbadon e Dhumm, tutti e tre esiliati e relegati negli inferi.

ArenaNet ha programmato di far uscire due nuovi capitoli del gioco ogni anno. I giocatori che non possiedono tali espansioni possono comunque giocare con chi ha acquistato i nuovi capitoli, tuttavia con le limitazioni di non poter esplorare la nuove aree e nella possibilità di scelta di abilità e classi. Ciascun nuovo capitolo costituisce un gioco a sè, ed è giocabile anche senza possedere quelli precedenti. Esiste infatti una zona comune a tutti i capitoli, in cui avvengono la maggior parte delle battaglie PvP, e in cui i giocatori che posseggono titoli diversi possono comunque incontrarsi. Allo stesso modo, esistono aree PvE e skill definite core, ossia di base, in comune a tutti i capitoli.

Ogni nuovo capitolo apporta modifiche sostanziali al gioco quali armi, classi, razze, nuovi modelli di PvP, abilità e funzionalità di gioco. Il primo, Guild Wars Factions, è uscito il 28 aprile 2006. A partire da quel momento, la campagna originaria ha assunto la denominazione Guild Wars Prophecies, per poterla distinguere da quelle successive. Il 27 ottobre 2006 è stato rilasciato il terzo capitolo, Guild Wars Nightfall, con ambientazione africana e mediorientale.

La nuova espansione Guild Wars: Eye of the North è uscita il 31 agosto 2007.

ArenaNet ha assicurato che Guild Wars resterà sempre senza abbonamento mensile, si pagherà solo l' eventuale acquisto dei nuovi capitoli.

Di seguito in ordine alfabetico, alcune delle abbreviazioni più comuni e termini utilizzati nel gergo del gioco.

Per la parte superiore



Guild Wars (serie)

Guild Wars è una serie di videogiochi on-line ambientati in un mondo fantasy medioevale, sviluppata da ArenaNet e costituita da 3 campagne (Prophecies, Factions e Nightfall) ed una espansione (Guild Wars: Eye of the North).

Si tratta di un CORPG senza quota mensile (si paga solo il videogioco) e tradotto nelle principali lingue, italiano compreso.

Nel febbraio 2008 la serie di Guild Wars (nelle varie campagne) ha superato i 5 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

Per la parte superiore



Guild Wars 2

Guild Wars 2 è un videogioco CORPG ambientato in un mondo fantasy medioevale. Guild Wars 2 non è propriamente un MMORPG, ma è stato definito dai suoi stessi sviluppatori CORPG, cioè Competitive Online Role-Playing Game. Il gioco dovrebbe uscire tra il 2010 e il 2011(data ancora da definirsi), e a differenza di guildwars 1 non ci sarà nessuna beta.

Il gioco è ambientato 250 anni dopo l'evento di Eye Of The North.

La storia in Guild Wars 2 è molto differente da quella che ci siamo abituati a vedere in Guild Wars 1. Infatti essa, come il gioco intero, continuerà a cambiare e a mutarsi con il divenire delle nostre azioni. Il gioco è, tuttavia, un work in progress e quindi potrà subire in futuro numerose modifiche.

Il sistema di controllo sta per essere cambiato in maniera significativa (in particolare il movimento del mouse in forma "fare clic per spostarsi" verrà rimosso dal gioco), tuttavia l'obiettivo di bloccaggio continua a funzionare. Guild Wars 2 introdurrà un asse Z per il gioco che permetterà di saltare sopra a personaggi e ostacoli. Le skill dei caratteri potranno interagire in modo migliore con l'ambiente (ad esempio, facendo una pioggia di meteore vicino ad una pianta, le foglie si rompono). Saranno inoltre introdotti: nuoto, volo, e addirittura la scalata.

Arenanet vuole puntare su una innovazione grafica che renderà questo il gioco MMORPG con la miglior grafica possibile. Il gioco sarà compatibile con le directx 10, ma non le richiede. Ci saranno grandi miglioramenti alle texture.

Uno tra i cambiamenti maggiori di questo gioco, è la possibilita di avere un mondo sempre persistente. Ossia, sarà possibile vedere un altro PG anche nelle aree esplorabili, come ora succede solo negli avamposti. Il gioco sarà su più server o "mondi", ma i giocatori non saranno vincolati ad un mondo e possono quindi modificare i mondi in quanto i distretti, ad eccezione del fatto che essi comprendono l'intero gioco, invece di solo un avamposto.

Per la parte superiore



Guild Wars Factions

Guild Wars Factions è un videogioco di genere MMORPG pubblicato nel 2006 da ArenaNet per Microsoft Windows. Il videogioco è ambientato in un continente immaginario chiamato Cantha dove due fazioni combattono una guerra globale e continua. Il giocatore può interpretare un personaggio di una delle due fazioni in guerra: Kurzick e Luxon.

Per la parte superiore



Guild Wars: Eye of the North

Guild Wars: Eye of the North (spesso abbreviato in GWEN) è l'unica espansione della serie di videogiochi Guild Wars, nonchè l'ultimo videogioco della serie stessa. Essendo un'espansione, è richiesta quantomeno una delle tre campagne (Prophecies, Factions, Nightfall) per poter giocare. Come per gli altri 3 videogiochi della serie, GWEN è stato completamente tradotto in italiano.

Il giocatore dovrà recarsi a Tyria per affrontare una terribile minaccia che si nasconde nel sottosuolo: il Gran Distruttore. Per fare ciò dovrà reclutare nuovi alleati tra 4 diverse fazioni: i Nani di Deldrimor, l'Avanguardia d'Ebano (umani), i Norn (guerrieri alti quasi 3 metri che vivono nell'estremo nord di Cimefredde) e gli Asura (piccoli umanoidi incredibilmente intelligenti, che dimorano sotto la superficie di Tyria e che considerano le altre razze inferiori alla loro).

Nel corso dell'avventura ci si avventurerà anche nelle Terre Profonde di Tyria: si tratta di una struttura formata da caverne naturali e scavi abbandonati dalle civiltà del passato. Le Terre Profonde di Tyria sono connesse da una serie di portali magici che permettono di viaggiare in un battibaleno attraverso chilometri di massa mineraria.

Guild Wars: Eye of the North aggiunge 40 nuovi set di armature: Nani, Avanguardia, Norn e Asura per tutte e 10 le professioni.

Inoltre sono presenti 150 nuove abilità, compresa la trasformazione in orso.

In GWEN è presente un vasto sistema sotterraneo che percorre tutto il continente di Tyria e che comprende 18 sotterranei a più livelli.

La Galleria dei Ricordi (Hall of Monuments) è una specie di stanza alla quale è possibile accedere dall' Occhio del Nord: ogni giocatore ha la sua Galleria (e solo lui vi può accedere, a meno che non porti insieme a sè un amico). La Galleria dei Ricordi è costituita da 5 piedistalli nei quali è possibile esporre tutto ciò che il giocatore ha conseguito in tutte le campagne (non solo a GWEN quindi): miniature (se ne possono posizionare un qualsiasi numero ma è possibile mostrarne solo 20 nello stesso momento), armature (solo quelle elitè, se ne possono mostrare 5 nello stesso momento), titoli maxati (se ne possono mostrare 5 nello stesso momento), armi dei distruttori (se ne possono mostrare 11 nello stesso momento) eroi e mascotte (se ne possono mostrare 5 nello stesso momento). Tutto ciò che verrà esposto nella Galleria dei Ricordi darà diritto al giocatore di sbloccare in Guild Wars 2 eroi, mascotte, armi e altro ancora.

Processore Microsoft Windows Vista/XP/2000/ME/98, Intel Pentium III a 1 GHz o equivalente, 512 MB di RAM, Unità DVD-ROM, 4 GB di spazio libero sul disco rigido, scheda video ATI Radeon 8500 o NVIDIA GeForce 3 con 64 MB di VRAM, scheda audio a 16 bit, connessione a internet, DirectX 8.

Microsoft Windows Vista/XP/2000, Intel Pentium 4 a 2 GHz o equivalente, 1 GB di RAM, Unità DVD-ROM, 4 GB di spazio libero sul disco rigido, scheda video AT Radeon GeForce FX 5700 o superiore, scheda audio a 16 bit, connessione a internet, DirectX 9.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia