GPS

3.3924180327959 (976)
Inviato da nono 20/03/2009 @ 05:08

Tags : gps, navigatori satellitari, high tech

ultime notizie
GPS-problema? Non per i militari - Tom's Hardware Guide
"La US Air Force minimizza le voci su un possibile crollo, imminente, della rete GPS." La rete di satelliti GPS è destinata a crollare? Era questo l'allarme lanciato, qualche giorno fa, dalla Government Accountability Office (GAO), con precise accuse...
Il GPS a rischio crisi? - Il Sole 24 Ore
Il sistema di posizionamento satellitare GPS (Global Positioning System) potrebbe iniziare a presentare malfunzionamenti già a partire dal prossimo anno. E' quanto sostiene lo "US Government Accountability Office" (GAO) in uno studio da poco reso...
G-Park: ritrova subito l'auto parcheggiata con iPhone - Macity
G-Park permette di rilevare la posizione GPS del parcheggio del nostro veicolo con tanto di foto: se ci perdiamo in una città che non conosciamo ci giuda svolta a svolta al punto esatto del parcheggio. Disponibile su App Store a 79 centesimi,...
Nasce in Danimarca l'operatore mobile virtuale per bambini - La Stampa
Wigomo offre un cellulare (Wigomo One) dotato di Gps integrato con Google Maps, che consente ai genitori di sapere dove sono i figli in qualsiasi momento. L'azienda sta lavorando in partnership con Mvno e Mvne, che forniscono infrastrutture e servizi...
"fiuta" il partner giusto - La Stampa
Secondo i ricercatori, le persone utilizzerebbero il proprio naso come una sorta di 'Gps' per trovare l'anima gemella. In pratica, le persone “fiuterebbero” i potenziali partner scegliendo quello che ha un odore diverso dal proprio....
Belkin lancia i nuovi Micro Caricatori da auto - PuntoCellulare.it
Ricaricando ad 1 ampere è ideale per iPhone e sistemi GPS perché invia la massima corrente di ricarica al dispositivo. Grazie alle due porte USB, il Doppio Caricatore (29,99 euro) permette di ricaricare l'iPod tramite una porta e di utilizzare...
IN ESTATE RAGAZZI VDA IMPARANO SOSTENIBILITA' AMBIENTALE ... - ANSA Valle d'Aosta
... i soggiorni con pernottamento in rifugio con l'accompagnamento di guide alpine e di guide naturalistiche, che prevedono l'utilizzo da parte dei partecipanti di nuove tecnologie quali Gps, Arva, computer, apparecchi fotografici digitali,...
GPS Tracker : Tecnologia al servizio di tutti - Mondo Informatico
La definizione di GPS Tracker è : Un dispositivo ideato per trasmettare la propria posizione attraverso coordinate ( latitudine e longitudine ). I tracker GPS sono l'ultima testimonianza dell'evoluzione tecnologia alla portata di tutti....
Alcatel OT-S988W: touchscreen, QWERTY, GPS e Windows Mobile Pro ... - Tecnozoom
Alcatel OT-S988W dispone di un display touchscreen, tastiera QWERTY slide, UMTS, Wi-Fi, GPS, bluetooth e Windows Mobile 6.1 Professional. Alcatel ritorna di nuovo in pista presentando un nuovo modello di smartphone dalle caratteristiche di rilievo...

GPS Aided Geo Augmented Navigation

Il GPS Aided Geo Augmented Navigation o GPS and Geo Augmented Navigation system (GAGAN) è un sistema satellitare di navigazione regionale progettato dal governo indiano, che migliorerà l'accuratezza dei ricevitori GNSS, fornendo segnali di riferimento. Il Costo è di 7.740.000.000 di rupie. É stato progettato in 3 fasi nel 2008 dall'Autorità aeroportuale dell'India con l'aiuto della tecnologia e del supporto spaziale dell'Organizzazione di Ricerca Spaziale Indiana (ISRO) L'obiettivo è di fornire un sistema di navigazione per tutte le fasi di volo sullo spazio aereo indiano e le aree adiacenti. Sarà applicable in operazioni di salvataggio e andrà incontro alle prestazioni richieste dai corpi regolamentari dell'aviazione civile internazionale. Sarà completato nel 2011. Gagan è la traslitterazione della parola Hindi che significa cielo, come nel Sanscrito.

Per la parte superiore



GPS Drive

GPS Drive è un diffuso software per la gestione dei dispositivi GPS. Utilizza la cartografia della NASA, che mette a disposizione del pubblico le immagini topografiche in scala 1:2.600.000 dell'intero globo terrestre. La cartografia, di alcuni giga, è scaricabile legalmente e soltanto dalle reti P2P.

Come è tipico dei software open source, il programma consente una forte personalizzazione, potendo scannerizzare e importare stradari e proprie carte geografiche, o inserire "waypoint", punti di passaggio di interesse per il guidatore. Oltre a ciò, offre le tradizionali funzioni di navigazione interattiva delle mappe con regolazione della scala di riferimento, e la navigazione vocale, integrandosi con Festival, software open source di sintesi vocale.

Per la parte superiore



Embedded GPS INS

Embedded GPS INS (EGI) è un sistema di sensori per la misurazione del moto. Si compone di un sistema Global Positioning System per la misurazione della posizione e di un sistema INS (Inertial Measurement System) per la misurazione dell'accelerazione e delle velocità angolari rispetto a tre assi coordinati. Le accelerazioni misurate da INS vengono integrate in velocità e posizione da un processore. Velocità e posizione calcolate in questo modo sono però soggette a una deriva, ovvero l'errore cresce sempre di più nel corso del tempo. Per limitare questo errore e rendere la misura di velocità e posizione utilizzabile, un filtro di Kalman viene impiegato per correggere il risultato dell'integrazione usando le misurazioni del GPS.

Per la parte superiore



Assisted GPS

Assisted GPS, o A-GPS, è un sistema che consente di abbattere i tempi necessari alla prima localizzazione durante l'uso di un terminale GPS. Mostra la sua utilità soprattutto nei "canyon" urbani, quali vie strette o viali notevolmente alberati, in cui è difficile stabilire con precisione la lista di satelliti in vista al terminale. Questo sistema sta mostrando una notevole diffusione, ed è normalmente associato ai sistemi di localizzazione (LBS, Location Based Service) basati su telefonia cellulare.

Uno dei principali problemi dei terminali GPS classici è relativo alla prima localizzazione (il Fixing), in quanto un terminale, all'accensione, deve ricavare la lista dei satelliti in vista in quel momento, per potervisi agganciare e cercare di rilevare la propria posizione. Tale processo è in genere alquanto dispendioso in termini di tempo e risorse, ed il sistema A-GPS è stato studiato al fine di abbattere tali costi, anche in previsione di un utilizzo su terminali con basse capacità di elaborazione o con risorse energetiche limitate, quali i telefoni cellulari.

Lo scopo principale di questo sistema è quello di "assistere" il ricevitore GPS nel calcolo della posizione, fornendogli informazioni sui satelliti in vista. Tale metodologia richiede il supporto dell'operatore di telefonia mobile.

L'idea di fondo è la seguente: dato che ogni cella di telefonia mobile presente sul territorio ha una posizione fissa, si fa in modo che sia la cella a ricavare quali siano i satelliti GPS ad essa in vista, istante per istante. Quando un terminale A-GPS vuole conoscere la sua posizione, si collega tramite la rete cellulare ad un Assistance Server (che può anche essere gestito dall'operatore stesso), al quale viene inviata anche l'informazione sulla cella a cui l'utente è agganciato. Dato che sono noti i satelliti in vista alla cella, si può assumere ragionevolmente che anche il terminale A-GPS veda i medesimi satelliti. Pertanto il server elabora una lista con i satelliti in vista, e la invia attraverso la rete cellulare al terminale, che in questo modo può ricavare immediatamente la propria posizione.

La ridotta quantità di dati da inviare ha suggerito l'impiego di messaggi di tipo cell broadcast, già ampiamente utilizzati, ad esempio, per effettuare tariffazioni diverse a seconda dell'area in cui l'utente si trova, e che compaiono sullo schermo dell'utente sotto forma di indicazione della provincia.

Il protocollo standard ideato per ottemperare alle funzionalità proprie di A-GPS è il SUPL (Secure User Plane Location).

Fin dagli anni '80 si è cercato di ovviare al problema del fixing cercando di supportare il GPS con informazioni che consentissero un rapido avvio del ricevitore. Ad alcuni modelli di ricevitori GPS, quindi, è stata data la possibilità di acquisire da fonti esterne una tavola con le effemeridi dei satelliti GPS. In origine tali tavole erano caricate sul ricevitore tramite un collegamento con un computer; la complessità di tali tavole, tuttavia, limitava il supporto ad alcuni giorni. Nei modelli più recenti, ad esempio in ricevitori GPS inclusi in smartphone, le tabelle possono essere scaricate direttamente da internet via GPRS o UMTS.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia