Freeware

3.3993710691848 (954)
Inviato da nono 19/04/2009 @ 04:10

Tags : freeware, software, computer, high tech

ultime notizie
E-Msn fix: come riparare Tutti gli errori di Msn - Mondo Informatico
Grazie al team di AltroBlog.it, sito molto curato e ben fatto, abbiamo un freeware molto interessante che corregge ogni e dico ogni tipo di problema. Basta scaricare il file da questo link e avviarlo. Cerchiamo il bug o errore che Msn ci ha dato,...
Il software freeware Steinberg WaveLab Essential - Mondo Informatico
Versione professionale, questo software aggiornato ha caratteristiche proprio competitive rispetto ai prodotti della concorrenza che si posizionano nella medesima fascia di prezzo. Esso è un editor puro, in grado di gestire i file mono o stereofonici,...
Una facile gestione dei documenti Pdf - Mondo Informatico
Sotto questo aspetto, il software freeware pdf Analyzer mette a disposizione gli strumenti adatti. Lo strumento legge sia i dati del documento sia l'autore della data di creazione, oltre ad alcuni dati di formati interni quali formato pagina,...
Spyware Freeware - Mondo Informatico
Tra i software freeware si contraddistingue perché permette la scansione gratuita del sistema in tempo reale, permettendo di bloccare tentativi di istallazione da software non autorizzati. In altre parole fornisce una protezione pressoché totale....
Software streaming freeware :MythTV - Mondo Informatico
Sostanzialmente questi è un programma che permette di gestire numerosi sintetizzatori tv da integrare nei computer. Il programma consente inoltre di cercare su Internet delle trasmissioni televisive e di registrarle in formato Mpeg2....
Software streaming freeware : TorrentoCracy - Mondo Informatico
TorrentoCracy, detto anche Democracy Player, è un programma che permette di avere accesso a gran parte dei contenuti video presenti sul Web. Si presenta come un lettore video in cui sono integrati degli strumenti di ricerca di video on-line....
Software streaming freeware :PPStream - Mondo Informatico
Anche la Cina si mantiene all'avanguardia, questo programma ci permette di accedere a una quarantina di canali orientali. L'interfaccia è disponibile solo in cinese semplificato (il che paradossalmente rende solo più difficile usarlo a chi sa il...
Software streaming freeware : SopCast - Mondo Informatico
SopCast è un programma di streaming su P2P che permette, come altri prodotti di questo genere, di guardare i canali tv in diretta senza passare da un server centrale. Realizzato ultimamente, è disponibile in inglese e per ora trasmette solo pochi...
Il software freeware tv e radio :PPLive - Mondo Informatico
Presentato sul suo sito ufficiale come il più potente dei programmi per la tv on-line,PPLive è una applicazione shareware con l'interfaccia in inglese ma molto facile da usare. Come molti altri programmi del settore è stato sviluppato in Cina e...

Freeware

Il termine freeware indica un software che viene distribuito in modo gratuito.

Il freeware è distribuito indifferentemente con o senza codice sorgente, a totale discrezione dell'autore e senza alcun obbligo al riguardo. È sottoposto esplicitamente ad una licenza che ne permette la redistribuzione gratuita. Il software freeware viene concesso in uso senza alcun corrispettivo, ed è liberamente duplicabile e distribuibile, con pochissime eccezioni.

Di norma l'autore che decide di rilasciare il suo lavoro come freeware, esercitando appieno il suo diritto di scegliere le forme e le modalità di distribuzione che ritiene più idonee, inserisce esplicitamente delle clausole che impediscono qualsiasi tipo di pagamento per la distribuzione del suo software, fatto salvo un eventuale "piccolo" rimborso per supporti e spese di duplicazione, esattamente come avviene per lo shareware.

Altri esempi di restrizioni opzionalmente inserite dagli autori sono le limitazioni all'utilizzo da parte di istituzioni statali o forze armate.

Il termine freeware è stato coniato da Andrew Fluegelman (uno sviluppatore di software) per un programma di comunicazione chiamato PC-Talk, che egli aveva creato, ma per il quale non era interessato ad un tradizionale mezzo di distribuzione a causa del costo. Inizialmente Fluegelman possedeva un trademark sul termine "freeware", che però fu presto accantonato (in realtà PC-Talk è distribuito sotto una licenza di tipo shareware).

Per la parte superiore



Freeware - La nuova carne

Freeware - La nuova carne (Freeware) è il terzo romanzo del ciclo del ware di Rudy Rucker.

2053. Sono passati più di vent'anni dalle vicende di Wetware - Gli uomini robot. La Terra è invasa da un nuovo tipo di robot: i moldie, nati dalle ceneri della tecnologia bopper con l'unione del chipmold, la muffa che li uccise tutti.

Tutto comincia Il 17 marzo 2031, chiamato in seguito "Il Giorno della Spora". Stahn Mooney, tornato sulla Terra, incontra Willy Taze, nipote dello scienziato Cobb Anderson. Stahn dà una missione al giovane Willy: mettere in ginocchio la tecnologia terrestre attraverso la rete. Willy, quel fatidico 17 marzo, rende obsoleta la rete informatica terrestre già morente. In seguito inventa il DIM, l'equivalente futuristico del Chip, e regala al mondo il freeware che gli permetterà di rinascere. Tramite il DIM, infatti, la tecnologia riprende vigore, insieme all'introduzione dei Moldie nella vita quotidiana.

Ma dei Moldie non c'è da fidarsi. Questi hanno infatti la possibilità di impiantare un controllo remoto negli umani, per disporre di loro come vogliano. Ecco che il 2 luglio 2053 lo scienziato indiano Sri Ramanujan inventa la supersanguisuga, in grado di controllare completamente i Moldie.

Questo ritrovato fa comodo a personaggi come Randy Karl Tucker, figlio inconsapevole di Willy Taze, che oltre ad essere un amante dei Moldie, li cattura e li porta da Blaster, un enorme moldie che vuole riportare i moldie terrestri sulla Luna per creare una loro città.

Ma Willy, ormai ritiratosi sulla Luna, non è stato con le mani in mano: ha infatti inventato il virus "Starway to Heaven", in grado di rendere i moldie dei ricevitori di segnali provenienti dalle intelligenze aliene sparse nell'universo. Questo farà infuriare i moldie che inizieranno una vera e propria rivolta.

I singolari personaggi dei romanzi di Rucker - siano essi umani o robot - non sono, probabilmente, quelli che comunemente si definirebbero in un libro "perfettamente credibili e definiti da punto di vista psicologico". Tuttavia nella loro apparente semplicità hanno una vitalità e un certo innegabile fascino. Umani e robot, tutti condividono gli stessi vizi (più o meno tutti amano abusare di droghe e/o alcool), le stesse meschinità, le stesse ossessioni, tra le quali non ultima quella di ottenere a tutti i costi il controllo dell'altro, non importa se piazzandogli un ratto robot nell'emisfero destro del cervello o una super-sanguisuga addosso. Non c'è alcun eroe, ma un po' d'umanità. Soprattutto nei robot.

Per la parte superiore



Gizmo Project

Gizmo Project (o anche solo Gizmo) è un programma gratuito per personal computer (freeware) che permette di telefonare attraverso la rete (VoIP: Voice over IP), in modo simile a quanto avviene per Skype. È importante tenere presente che, se si possiedono un PC ed una connessione ADSL, un programma del genere permette di telefonare attraverso la banda larga e di avere un'altra "linea" oltre quella tradizionale.

Oltre alla già citata possibilità di effettuare telefonate VOIP da una postazione PC verso un'altra attraverso internet, nel software è integrata una funzionalità di messaggistica istantanea (istant messanger) che consente di chattare, con non solo gli utenti gizmo, ma anche con i famosi MSN Messanger, AIM, Yahoo! Messenger, Google Talk; eseguire conferenze-voce multiple e gestire VoiceMail, ovvero un casella vocale (simile ad una Segreteria telefonica). Inoltre è possibile effettuare telefonate da computer anche verso numeri di telefonia fissa in modo completamente gratuito ed in vari Paesi del Mondo; per poter godere di questa favolosa funzionalità, tuttavia, è necessario che il numero chiamato sia associato ad un utente di Gizmo Project. Ogni utente può, infatti, inserire il proprio riferimento telefonico al momento della registrazione a Gizmo Project, e, così facendo, potrà essere chiamato in modo gratuito da altri utenti Gizmo. In definitiva, per poter utilizzare questa funzionalità, è necessario che siano registrate in Gizmo Project, con i loro recapiti telefonici fissi, anche le persone alle quali desideriamo telefonare.

Per la parte superiore



Skype

Skype (pronuncia: ) è un software proprietario freeware di messaggistica istantanea e VoIP. Esso unisce caratteristiche presenti nei client più comuni (chat, salvataggio delle conversazioni, trasferimento di file) ad un sistema di telefonate basato su un network Peer-to-peer. Gli sviluppatori Niklas Zennström e Janus Friis, sono gli stessi che hanno realizzato il popolare client di file sharing Kazaa, ossia la Sharman Networks. Il prodotto è stato introdotto nel 2002.

La possibilità di far uso di un servizio a pagamento, SkypeOut, che permette di effettuare chiamate a telefoni fissi, rendono il programma competitivo rispetto ai costi della telefonia tradizionale, soprattutto per le chiamate internazionali e intercontinentali. Con Skype è possibile anche inviare sms a basso costo verso tutti gli operatori di rete mobile.

Skype fa uso di un protocollo VoIP proprietario (cioè non formalizzato in alcuno standard internazionale) per trasmettere le chiamate. I dati, trasmessi in forma digitale, vengono cifrati tramite algoritmi non divulgati pubblicamente. L'azienda produttrice del programma assicura un grado di protezione della comunicazione comparabile con quello dei più diffusi standard crittografici. Va notato - tuttavia - che questo livello di sicurezza (benché superiore a quello del tutto nullo offerto dalla telefonia tradizionale) non è verificabile a causa della riservatezza dell'algoritmo crittografico.

Skype conta attualmente 338 milioni di utenti, a livello mondiale.

Skype funziona sostanzialmente in due modalità: peer-to-peer e disconnesso. La prima, che permette di effettuare telefonate completamente gratuite, funziona solamente se sia il mittente che il destinatario sono collegati a internet e sono connessi tramite il client Skype. In questo modo il suo funzionamento è analogo ad un qualsiasi sistema di instant messaging come ICQ o AIM o MSN Messenger. La seconda permette di poter effettuare telefonate ad utenze telefoniche (fisse o mobili) di utenti non collegati tramite computer. In questa modalità a pagamento, il cui nome commerciale è SkypeOut, la comunicazione corre via Internet fino alla nazione del destinatario, dove viene instradata sulla normale rete telefonica del Paese.

Il software può utilizzare la porta 80, la stessa dedicata alla navigazione Internet e utilizzata da tutti i browser, in modo da non essere bloccato dai firewall. La gestione del traffico dati è affidata a qualche nodo client scelto casualmente fra quelli dotati di un collegamento a banda larga; i dati degli utenti ugualmente non vengono memorizzati su un server, ma sono inviati criptati all'interno della rete.

I costi ridotti sono dovuti al fatto che la telefonata sfrutta i normali mezzi della trasmissione telefonica solamente in prossimità della destinazione, per tratte caratterizzate dal basso costo delle telefonate locali: quindi, se per esempio si telefona da Roma a Pechino, solamente quando i dati arrivano a Pechino saranno riconvertiti in analogico e trasmessi.

Per poter funzionare Skype ha bisogno di poco: un sistema operativo sia esso GNU/Linux, Macintosh, Windows o Pocket PC, un collegamento Internet (consigliata l'ADSL), una scheda sonora ed un microfono. In alternativa esistono già in commercio telefoni USB oppure Cordless che supportano il protocollo VoIP.

Recentemente è stata introdotta anche la possibilità di effettuare chiamate video, utilizzando le comuni webcam o telecamere digitali.

Infine, vi è la possibilità di acquisto di un numero telefonico collegato all'account Skype (servizio SkypeIn), per cui un utente disconnesso (in possesso comunque di un terminale telefonico analogico o digitale) può chiamare un determinato numero telefonico; la chiamata perviene sul computer del titolare dell'account come normale chiamata voce. Connessa al servizio SkypeIn vi è la disponibilità di una segreteria telefonica, acquistabile anche a parte. Skype,infine,è gratuito da scaricare e permette chiamate gratis verso i computer e ad a basso costo,verso i telefoni.

Per comprimere l'audio della conversazione Skype usa il codec iLBC, che è acronimo di "internet Low Bitrate Codec" (codec per internet a basso bitrate). iLBC è un codec gratuito a codice chiuso studiato specificatamente per comprimere la voce, e non qualunque tipo di suono, e utilizza un Bitrate compreso tra i 13 e i 15 kbit/s.

La versione di iLBC utilizzata da Skype è quella "GIPS Soundware", una versione proprietaria di "Global IP Sound" dalla miglior resa qualitativa.

Codec alternativi a iLBC sono G.729 e Speex.

Dalla versione 4 di Skype viene implementato il nuovo codec SILK.

Skype è stato integrato in "eBay" con l'intento di consentire un dialogo diretto tra acquirente e venditore, in modo gratuito. La società Skype, con sede legale nel Lussemburgo, è stata acquisita da "eBay" nel settembre 2005.

Tuttavia, occorre precisare che Skype include anche potenziali rischi dei quali è bene essere a conoscenza prima di installarlo sul proprio PC. Questi derivano dal fatto che il programma è concepito con protocolli proprietari e non pubblici. Gruppi di ricerca (fra i quali il CISSP, Certified Information Systems Security Professional, negli Stati Uniti) hanno evidenziato quelli che potrebbero essere considerati come punti deboli nell'applicativo Skype.

In sostanza, Skype funziona bucando i firewall poiché sfrutta la porta 80 (quella del browsing); worm e trojan (di cui sono arrivati da poco i primi esempi) basati su Skype avrebbero insomma le porte aperte per agire indisturbati.

Skype, funzionando con la logica del peer-to-peer, non ha server centrali, ma assegna ad alcuni suoi utenti, in modo dinamico, il ruolo di supernodi..

Il programma è stato sviluppato da informatici estoni cresciuti sotto il governo sovietico, che davano per scontato che qualcuno ascoltasse le conversazioni telefoniche. Per questo, come parte del pacchetto software, hanno inserito l'algoritmo AES, lo standard più avanzato e sicuro disponibile pubblicamente in fatto di cifratura. Ad oggi, l'algoritmo AES è adottato dal Governo degli Stati Uniti, e non è violabile. Probabilmente non lo sarà per un ventennio. Quando le Forze di Polizia si imbattono in indagati che conversano con due PC utilizzando Skype, non riescono ad ascoltare le conversazioni pur intercettando (ricevendo in copia dall'operatore telefonico o fornitore di accesso) il flusso di dati, che risulta incomprensibile. L'intercettazione avviene con l'invio di trojan, non rilevabili dall'antivirus, che creano una copia del flusso voce fra la scheda audio e il programma di VoIP, quindi primachè Skype inizi a cifrare la comunicazione.

Il programma ha le stesse origini della rete Kazaa. Il funzionamento senza server centrali è una garanzia per la privacy degli utenti; tuttavia, un algoritmo chiuso e proprietario non permette di verificare come e dove sono trattati i dati personali e sensibili, e l'effettiva assenza di spyware.

Una piccola parte delle loro risorse di banda, memoria e CPU, sarà usato dalla rete (dai nodi, gli altri utenti) per fare telefonate. Chi installa Skype accetta insomma la possibilità di diventare supernodo e, in cambio di telefonate gratis, di cedere una piccola parte delle proprie risorse a beneficio di tutti.

Skype inoltre, utilizzando un protocollo chiuso, sembrerebbe esautorare la concorrenza impedendo l'interoperabilità, che sarebbe invece garantita da un protocollo aperto come quello SIP, già utilizzato dalla maggior parte dei provider di servizi VoIP in Italia e nel mondo e dai software alternativi a Skype.

Per questi motivi, comincia a crescere una campagna anti-Skype, al punto che i francesi di "IS Decisions" hanno pubblicato SkypeKiller, un software gratuito che serve a bloccare Skype negli uffici.

La rete Skype è andata completamente in crash il 16 agosto 2007 ed i responsabili del progetto affermarono di aver individuato il problema che ha causato il blocco totale delle comunicazioni a livello globale in un numero eccessivo di collegamenti simultanei dovuti ad un aggiornamento dei sistemi Windows. I sistemi Windows dopo essersi aggiornati si sarebbero riavviati quasi simultaneamente e avrebbero effettuato il login al sistema. Il numero eccessivo di login avrebbe dovuto attivare un apposito sistema di sicurezza sviluppato per evitare sovraccarichi dei server di autenticazione, ma un errore nel sistema di sicurezza avrebbe provocato il blocco del sistema. Il servizio ha ripreso a funzionare per la maggior parte degli utenti nella giornata del 18 agosto 2007.

Esistono alcuni programmi di VoIP rilasciati con licenza libera, tra i quali WengoPhone, Ekiga e Asterisk. Essi sfruttano protocolli aperti, quali lo standard SIP.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia