Dallas

3.3858961802041 (1021)
Inviato da amalia 03/05/2009 @ 08:10

Tags : dallas, texas, stati uniti d'america, nord america, esteri

ultime notizie
Dallas non molla - La Gazzetta dello Sport
Con 44 punti di Nowitzki, Dallas si aggiudica nel finale una grande sfida contro Denver e si salva dall'eliminazione. Toro scatenato. Ap Dallas Mavericks-Denver Nuggets 119-117 — Una combattutissima e spettacolare gara-4 vede Dallas uscire dal campo...
BASKET: PLAYOFF NBA, DALLAS KO E DENVER TORNA IN FINALE - Adnkronos/IGN
(Adnkronos) - Denver elimina Dallas e approda nella finale della Western Conference del campionato NBA. Sul proprio parquet, dove sono imbattuti da 16 partite, i Nuggets si sono imposti per 124-110, hanno chiuso i conti nella serie per 4-1 e hanno...
JFK el'amante stagista - La Stampa
Però, quella fu una storia vera, che durò fino alla sua morte, un anno e mezzo dopo, Dallas, novembre 1963. Adesso lei lo racconta in un libro, «Once upon a secret», che la casa editrice Random House manderà alle stampe quest'autunno (per un milione di...
USA: A MAGGIO INDICE FED MANIFATTURIERO DALLAS SALE A -21,5 - Asca
E' quanto emerge dall'indice Fed di Dallas che misura il livello dell'attivita' manifatturiera nell'omonimo distretto federale. A maggio l'indice e' salito a -21,5 da -31,6 del mese di aprile. L'Outlook a sei mesi e' tornato in territorio positivo,...
Schermo da 2100 pollici per lo stadio dei Dallas Cowboys - Italia Mac
Sul nuovo stadio del football dei Dallas Cowboys, da alcuni giorni si lavora per finire di montare uno schermo della Mitsubishi Electric Diamond Vision a LED da 2100 pollici (48,76 x 21,94 metri). I lavori saranno terminati il primo giugno,...
Justin e Jordan, due gemellini Stessa madre, padri diversi - Il Resto del Carlino
C'è una probabilità su 1 milione che questo succeda, ma è capitato a lei che vive in una sperduta cittadina del Texas non lontano da Dallas. I suoi due ovuli sono stati inseminati con due diversi tipi di sperma. La prova del Dna non poteva essere più...
Nuovo stadio dei Dallas Cowboys - Aluplanet
Il nuovo stadio dei Cowboys, che si prevede verrà aperto all'inizio della prossima stagione National Football League, includerà circa 320 ton di profili estrusi in lega leggera ad incorniciare la facciata continua che sarà la caratteristica...
Denver, colpo letale a Dallas - Play.it USA
Dallas nell'ultima azione aveva difatti un ultimo fallo da spendere e nonostante il tentativo di Wright gli arbitri hanno lasciato correre e la palla scagliata dalla mani d'artista di Anthony si è infilata nel canestro ad un secondo esatto dalla fine....
Merate come Dallas? La Brianza non ci sta - Corriere della Sera
MILANO - Nelle giornate terse, guardando verso sud dalla terrazza del santuario della Beata Vergine del Carmelo, lo sguardo spazia senza difficoltà fino alla linea degli Appennini, sorvolando in un unico batter d'occhio tutta la fascia della Pianura...
Canale 5, la De Filippi "sfratta" Glenn Close - La Stampa
Ma il riflesso di questo gap si vede in una sorta di nemesi tra Mediaset e Sky: all'origine della fortuna di Berlusconi c'è stata la scelta di americanizzare tout court la tivù italiana, per esempio di proporre in prima serata quel Dallas che la Rai...

Dallas

Dallas County Texas Incorporated Areas Dallas highlighted.svg

Dallas è la terza città del Texas e la nona degli Stati Uniti in ordine di grandezza ed insieme a Fort Worth è la più grande area economica metropolitana negli Stati Uniti centro-meridionali. Dallas è la sede dell'omonima contea, ma parte della città si estende nelle adiacenti contee di Collin, di Denton, di Kaufman e di Rockwall. Inoltre, in questa città, si è consumato l'assassinio del Presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy il 22 novembre del 1963.

Secondo il censimento effettuato nel 2000 dall'U.S. Census Bureau, Dallas aveva una popolazione totale di circa 1.100.000 abitanti, ma secondo le stime nel 2005 è salita a 1.314.893. Dallas è il principale centro economico e culturale dell'area metropolitana Dallas-Forth Worth-Arlington, abitualmente chiamata Dallas Fort Worth Metroplex o semplicemente "DFW". Sempre secondo il censimento del 2000, la Metroplex aveva una popolazione di circa 5,1 milioni di abitanti che la rendono la quinta area metropolitana degli Stati Uniti e una delle cinquanta aree metropolitane più grandi nel mondo. Una stima più recente, tuttavia, prevede che la Metroplex arrivi a circa 6 milioni nel 2005.

Nell'area metropolitana di Dallas hanno sede oltre quattrocento grandi società, il che la rende la città con la più alta concentrazione di aziende negli Stati Uniti ed il suo aeroporto è il terzo al mondo per traffico commerciale.

Dallas è il capoluogo di contea della omonima regione. Parti della città si estendono sino alle contee di Collin, Denton, Kaufman e Rockwall.

In conformità con lo United States Census Bureau la città ha un'estensione totale di 997.1 km² (385 miglia quadrate). È la terza città dello stato del Texas dopo Houston e San Antonio.

Dallas ha un clima subtropicale umido, anche se questa regione del Texas è spesso soggetta, durante il periodo estivo, a vento caldo e secco proveniente da nord e da ovest (42 °C). Gli inverni sono generlmente miti, con giornate che spesso variano tra i 13 ed i 21 °C nel pomeriggio e tra i 2 e i 10 °C la notte.

Quando il Texas venne dichiarato ufficialmente parte del Vicereame della Nuova Spagna nel XVI secolo, l'area di Dallas era abitata da un tribù di indiani, i Caddo. In seguito i francesi colonizzarono l'area, che entrò a far parte del loro impero coloniale; tuttavia nel 1819 con il Trattato Adams-Onís si decise che il fiume Red River fosse il confine settentrionale della Nuova Spagna, che così inglobava anche il territorio di Dallas, che tornava sotto il controllo spagnolo. L'area rimase spagnola solo fino al 1821, quando il Messico dichiarò l'indipendenza dalla Spagna formando lo stato di Coahuila y Tejas: l'area di Dallas diventava così messicana. Nel 1836 la Repubblica del Texas si staccò dal Messico, divenendo uno stato indipendente. Nel 1839, a soli tre anni dalla nascita della Repubblica, Warren Angus Ferris esplorò il territorio dove sorge ora la città di Dallas; in breve eliminò gli animali feroci che qui vivevano, decimando gli orsi e avvelenando i lupi. In seguito mise in fuga i nativi del luogo permettendo a John Neely Bryan di fondare la città di Dallas nel 1841. Nel 1845 la Repubblica texana fu annessa agli Stati Uniti e l'anno seguente fu creata la Contea di Dallas. Si è molto dibattuto sull'origine del nome della città: l'ipotesi più comune indica come fonte del nome George M. Dallas, Vicepresidente degli Stati Uniti.

Secondo le autorità cittadine, l'origine ufficiale del nome Dallas non è ancora nota. Il fondatore della città, John Neely Bryan, quando diede vita al primo insediamento urbano, disse che dedicava la città al suo "amico Dallas". Una delle ipotesi più comuni vuole che questo Dallas amico di Bryan sia George M. Dallas, undicesimo vice presidente statunitense. Tuttavia non esistono prove o testimonianze del fatto che Byron conoscesse il vice presidente. Inoltre la zona era chiamata Dallas ancor prima dell'elezione di George Mifflin, avvenuta nel 1845.

Cronologia dei principali avvenimenti che riguardano la città, dalla sua fondazione ad oggi.

A Dallas vi sono numerosi grattacieli, alcuni dei quali raggiungono e spesso superano i 200 metri di altezza. L'altezza degli edifici di Dallas ne fanno la quindicesima "città più alta del mondo".

Gli edifici di maggiore interesse presenti nella città sono stati progettati da architetti appartenenti ai Movimenti artistici moderno e postmoderno. Numerosi sono gli edifici progettati da architetti modernisti, quali Bank of America Plaza, Renaissance Tower e Reunion Tower. Ieoh Ming Pei, architetto cinese naturalizzato statunitense ha invece progettato il Fountain Place, secondo edificio cittadino per altezza. Esempi di architettura postmoderna sono invece la JPMorgan Chase Tower della società finanziaria JPMorgan Chase e la Comerica Bank Tower.

Vi sono anche edifici più piccoli di struttura neogotica, come il Kirby Building o di struttura neoclassica come i Davis e Wilson Building.

È in corso un progetto che prevede la costruzione di una serie di ponti progettati per Dallas dall'architetto spagnolo Santiago Calatrava.

Per la parte superiore



Dallas Stars

DallasStars.png

I Dallas Stars sono una squadra di hockey su ghiaccio della National Hockey League con sede a Dallas, nel Texas negli Stati Uniti d'America. Giocano nella NHL dal 1967. Gli stars vinsero la loro prima Stanley Cup nel 1999 e vinsero 5 volte di fila la lega pacifica dal 1994 al 1999.

Per la parte superiore



Dallas Tornado

Dallas Tornado.png

I Dallas Tornado furono un club calcistico statunitense attivo a Dallas dal 1967 al 1981. Dopo l’esordio nel campionato USA, il club entrò nel 1968 a far parte della neonata NASL, della quale fu una delle franchigie più longeve. Durante gli anni la squadra cambiò spesso stadio: Cotton Bowl (1967-1968), P.C. Cobb Stadium (1969), Franklin Field (1970-1971), Texas Stadium (1972-1975, 1980-1981) e Ownby Stadium nel campus della Southern Methodist University (1976-1979).

La franchigia dei Dallas Tornado fece il suo esordio nell’USA - United Soccer Association, uno dei due campionati professionistici antecedenti alla NASL. Il campionato USA (riconosciuto da USSF e FIFA come torneo di prima divisione nazionale) era formato da squadre straniere chiamate a giocare nelle città statunitensi a nome dei club locali. Il club che giocò sotto il nome di Dallas Tornado furono gli scozzesi del Dundee Utd. L’anno successivo, con la nascita della NASL, i due proprietari del club Lamar Hunt e Bill McNutt dovettero quindi costruire dal nulla una squadra di giocatori locali per partecipare al torneo. I loro sforzi furono ripagati da due sole vittorie, quattro pareggi e ben ventisei sconfitte.

L’anno seguente la NASL si trovò in gravi problemi a causa del contemporaneo abbandono di dieci club. I Tornado furono uno dei pochi club a sopravvivere e a giocare il campionato del 1969 ridotto a sole 5 squadre. Il torneo fu diviso in due metà, la cui prima consistette in un girone d’andata e ritorno nel quale le squadre vennero rappresentate da una compagine britannica. Anche in quell’occasione la squadra fu rappresentata dal Dundee United, mentre la seconda parte della stagione vide la squadra americana arrivare terza anche se ben distante dalla coppia di testa.

Il 1970 fu un’altra stagione mediocre, ma fece da preludio al primo e unico titolo NASL vinto nel 1971 in finale contro gli Atlanta Chiefs che li avevano preceduti nel girone di qualificazione. Nei tre anni seguenti la squadra visse il suo periodo d’oro, arrivando due volte in semifinale e una in finale e vincendo due titoli di divisione. Gli altri due titoli di divisione arrivarono nel 1977 e nel 1980 e coincisero col periodo di maggior affluenza di pubblico. Nel 1981 al termine di una delle peggiori stagioni della sua storia come risultati, e con il numero di spettatori in costante diminuzione, la squadra si ritirò dalla scena per difficoltà economiche.

Il presidente Lamar Hunt comunque non abbandonò definitivamente il calcio, e fu uno dei fondatori della Major League.

Per la parte superiore



FC Dallas

L'FC Dallas è una società calcistica che milita nella MLS, il massimo campionato di calcio degli Stati Uniti d'America.

Fondata nel 1996 con il nome di Dallas Burn, la squadra ha cambiato nome nel 2005, assumendo la denominazione attuale.

Il palmarès dell'FC Dallas è decisamente scarso, non avendo mai giocato la finale della MLS Cup e avendo giocato solo due volte la finale della US Open Cup: nel 1997 (vincendola) e nel 2007 (perdendola per 3-2 contro i New England Revolution).

Lo stadio di casa dell'FC Dallas è il Pizza Hut Park, che si trova a Frisco, nei sobborghi di Dallas.

Il proprietario del club è il magnate Clark Hunt, proprietario anche dei Kansas City Chiefs, squadra di football americano.

I colori della squadra sono il rosso, il bianco e il blu. Le divise di casa sono bianche con righe rosse orizzontali, mentre quelle da trasferta sono bianche con righe blu orizzontali. Il club ha usato il soprannome Hoops (letteralmente "cerchiati") per le campagne pubblicitarie e per le interviste con la stampa. Tale soprannome descrive proprio le linee orizzontali dell'uniforme, ed è uno pseudonimo usato da altre squadre di calcio con divise simili, come per esempio il Celtic F.C. e i Queens Park Rangers. I fan e i media usano nomignoli come FCD, The Red Stripes ("le striscie rosse"), the Waldos e the Toros.

La più vecchia rivale dell'FC Dallas è il Chicago Fire Soccer Club. Dal 2001, Dallas e Chicago competono per la Brimstone Cup, trofeo che viene assegnato alla squadra che ottiene il miglior risultato negli scontri diretti della regular season. Nel 2005, la squadra dei San Jose Earthquakes venne sciolta e i suoi giocatori furono trasferti a Houston, dove venne fondato un nuovo club: la Houston Dynamo. Questo nuovo team scatenerà con Dallas una rivalità interstatale che prende corpo nel derby texano denominato El Capitain.

Dal 1996 al 2002, l'FCD ha giocato le partite di casa allo stadio Cotton Bowl di Dallas. Nel 2003, si sono trasferiti al Dragon Stadium di Southlake (Texas), nei pressi di un campus universitario. Le leggi texane vietano però la vendita di alcolici nelle vicinanze di strutture scolastiche, per cui il club di Dallas non poteva vendere bevande alcoliche ai tifosi accorsi allo stadio. Questo aspetto, con le relative perdite economiche, convinse i dirigenti a tornare a giocare al Cotton Bowl nel 2004. Dal 2005, lo stadio di casa degli Hoops è il Pizza Hut Park di Frisco (Texas).

Per la parte superiore



Contea di Dallas (Texas)

La contea nello stato

La Contea di Dallas (in inglese Dallas County) è una contea dello stato USA del Texas. Il nome le è stato dato in onore del vice presidente degli Stati Uniti George Mifflin Dallas. Al censimento del 2000 la popolazione era di 2.218.899 abitanti, ed è la nona contea più popolosa degli Stati Uniti. Il suo capoluogo è Dallas.

L'U.S. Census Bureau certifica che l'estensione della contea è di 2.353 km2, di cui 2.278 km2 composti da terra e i rimanenti 75 km2 composti di acqua.

La Contea di Dallas venne costituita il 30 marzo 1846.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia