Daimler

3.3963068181774 (704)
Inviato da nono 05/04/2009 @ 04:09

Tags : daimler, autoveicoli, economia

ultime notizie
Daimler AG: rilevata quota del 10% della Tesla - Adnkronos/IGN
(Adnkronos/Ign) – La Daimler AG consolida il suo rapporto di collaborazione con la Tesla, acquistando una quota societaria del 10%. La Tesla, attualmente l'unico costruttore a distribuire in Nord America ed in Europa, un veicolo elettrico sviluppato...
"Il piano Magna? Licenzierei chi lo ha fatto" - La Stampa
Perché Fiat dovrebbe far di meglio di Daimler con Chrysler? «Daimler non era un produttore di massa. Non è possibile sviluppare le stesse sospensioni per una Mercedes Classe S e un'utilitaria americana. Del nostro gruppo fa parte anche Ferrari e...
Daimler acquista il 10% di Tesla Motors - Corriere della Sera
MILANO - Daimler ha acquistato il 10% della piccola casa automobilistica californiana Tesla Motors. Perché una grande industria automobilistica tedesca decide, in un periodo di crisi del mercato automobilistico, di mettere mano al portafoglio tirando...
Gb; Buckingham Palace sospende autista,a rischio sicurezza regina - APCom
L'autista avrebbe permesso inoltre ai due reporter di filmare e fotografare l'auto privata della regina, compresa la targa, una Daimler V8, e la Bentley verde della principessa Anna. Non è la prima volta che la stampa dimostra la mancanza di sicurezza...
Daimler, promossa a "buy" da UBS - La Repubblica
(Teleborsa) - Roma, 18 mag - La casa d'auto tedesca Daimler è stata promossa dagli analisti di UBS che hanno portato la raccomandazione a "buy" da un precedente "sell". Il broker ha anche alzato il target price a 30 euro da 20....
Daimler vuole estendere collaborazione con Bmw - AD - Reuters Italia
Sopresi dall'improvviso successo di Toyota Prius, BMW e Daimler hanno iniziato a collaborare per sviluppare una tecnologia ibrida, che Daimler porterà sul mercato quest'anno nelle vesti del Suv completamente ibrido Mercedes M-Class e il modello in...
Auto: Bmw frena su alleanza con Daimler - L'Unità
(ANSA) - BERLINO, 11 MAG - Bmw frena sul progetto di cooperazione con Daimler. Lo scrive il quotidiano economico tedesco Handelsblatt. Dopo un anno e mezzo di negoziati, i due gruppi escludono l'ipotesi di un'alleanza nei motori e una collaborazione...
Gruppo Daimler: primo trimestre in calo del 34% - Motori.it
Le speranze per il 2009 si chiamano Classe E, Classe S e lo sbarco in Cina e Brasile della smart Il brusco calo delle vendite registrato dalle divisioni Mercedes-Benz Cars, Daimler Trucks e Mercedes-Benz Van si fa sentire nel risultato economico al...
Bmw frena su cooperazione con Daimler - Wall Street Italia
(Apcom) - Secondo il quotidiano Handelsblatt Bmw ha bocciato l'ipotesi di una collaborazione in grande stile con Daimler, lasciando aperta soltanto la porta a una maggiore cooperazione nell'acquisto di componenti. Stando al giornale, che cita ambienti...
Bmw/Daimler, falliti colloqui possibile collaborazione motori - Milano Finanza
Il gruppo Bmw ha definitivamente interrotto i colloqui per una possibile collaborazione con Daimler nei motori. Lo scrive Handelsblatt, che cita fonti vicine ai negoziati secondo cui sarebbero falliti anche i progetti di una possibile collaborazione...

Daimler Motor Company

Daimler del 1923

La Daimler England è una Casa automobilistica britannica, fondata nel 1896 da Harry J. Lawson. È la più antica fabbrica di automobili inglese. Dal 1960 è di proprietà della Jaguar.

Nel 1895 Lawson, un uomo d'affari britannico, acquisì la licenza da Gottlieb Daimler per costruire autoveicoli equipaggiati col suo motore a scoppio. Il 14 gennaio 1896, acquistando uno stabilimento a Coventry, Lawson fondò la Daimler Motor Company, avviando, di fatto, la prima fabbrica di automobili della Gran Bretagna.

Otto mesi dopo l'inizio dell'attività erano state prodotte 89 automobili con motore a scoppio. La Casa ottenne grande notorietà quando, all'alba del XX secolo, fornì una propria autovettura ad Edoardo VII d'Inghilterra (Una 22HP del 1902). Nei primi anni del '900 la gamma di modelli prodotta dalla Daimler s'era notevolmente ampliata, comprendendo modelli con potenze comprese fra 28 e 50cv costruiti su telaio con passi di 189 e 228 mm.

A partire dal 1904 la Daimler impiegò un nuovo motore 4 cilindri in in linea di 2525cc con valvole laterali e distribuzione ad albero a camme di origine Panhard. Nel 1925 la casa introdusse un nuovo 6 cilindri in linea a corsa lunga, con circuito dell'olio a pressione, mentre nel 1926 venne lanciata la grossa berlina Double Six con motore V12. Nel 1929 la Daimler smise di costruire all'interno le carrozzerie delle proprie vetture per concentrarsi su telai e motori. Nel 1933, con la reintroduzione della costruzione di carrozzerie, venne allargata l'attività anche alla costruzione di autocarri, bus e filobus. Nel settore automobilistico la novità più importante del periodo fu la Straight Eight del 1936 mossa da un nuovo 8 cilindri in linea di 4624cc.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, periodo in cui la Casa fu convertita a produzioni belliche, la ripresa dell'attività, sotto la direzione di Bernard Docker, segnò il lancio della Eighteen (1946). La Casa continuava, nel frattempo, a produrre un fortunatissimo automezzo ad uso militare, l'autoblindo Ferret, un veicolo da ricognizione che è stato utilizzato da oltre 36 paesi. Inoltre continuava ad essere fornitore della Famiglia Reale d'Inghilterra. Negli anni cinquanta le classiche limousine Majestic e Majestic Major vennero affiancate da una nuova generazione di sportive: le Conquest. Nel 1959 venne presentata la vettura più atipica di tutta la produzione Daimler: la SP 250 Dart, un'originale spyder a 2 posti con carrozzeria in vetroresina ed un nuovo motore V8 di 2547cc da 140cv. Nel 1960 la casa venne acquistata dalla Jaguar.

L'ultima auto interamente Daimler fu la DR 450 del 1961, una versione limousine della Majestic Major. I modelli nati in seguito, ad eccezione della DS 420, una limousine con carrozzeria specifica su pianale allungato della 420 G, erano tutti varianti meglio rifinite di modelli Jaguar, come la Sovereign del 1966 basata sulla Jaguar 420. Con il lancio delle Jaguar XJ, vennero proposte le varianti di lusso Sovereign 4.2 (1969) Double Six (1973). Ancora oggi il marchio Daimler identifica le versioni più lussuose delle Jaguar XJ.

Per la parte superiore



Daimler SP250

Daimler SP250 1960 2.JPG

La SP 250 (conosciuta, non ufficialmente, anche col nome di Dart) è un'autovettura prodotta dalla Daimler Motor Company tra il 1959 ed il 1964.

Alla fine degli anni '50 la Daimler è in forte crisi, le sue austere e un po' funeree (fama alimentata dal fatto di essere spesso oggetto di trasformazione in autofunebre da parte di specialisti inglesi) limousine non incontrano più il gusto dell'aristocratico pubblico di riferimento e occorre una svolta d'immagine. Sotto questi auspici nacque la più atipica delle Daimler, la SP 250 (che avrebbe dovuto chiamarsi Dart, ma il nome era già stato depositato dalla Dodge): una spyder a 2 posti secchi con carrozzeria in vetroresina, spinta da un inedito motore V8 di 2458cc.

Nel quadro di soluzioni tecniche meccaniche piuttosto tradizionali (trazione posteriore, retrotreno ad assale rigido, cambio manuale a 4 marce), spiccano i 4 freni a disco e la costruzione della carrozzeria in materiale plastico composito. Anche il nuovo V8, che forniva la buona (per l'epoca) potenza di 140 cv, aveva un'architettura tutt'altro che rivoluzionaria, con la sua distribuzione ad albero a camme singolo nel basamento e l'alimentazione a 2 carburatori SU. Però, per una di quelle tipiche contraddizioni delle vetture d'oltremanica, era compatto e leggero, perché interamente realizzato in raffinato alluminio. Dove la SP250 è una vera Daimler è però nell'abitacolo, rifinito con cura e lussuoso (plancia, sedili e pannelli porta rivestiti in pelle "pieno fiore" e pavimento ricoperto di lana pregiata) come su nessun'altra spyder inglese.

La SP 250, tuttavia, è penalizzata dalla linea, originale (con muso allungato e parafanghi anteriori a "cresta") ma poco elegante e non certo rispondente ai canoni estetici assoluti della bellezza. Questo spiega i soli 2645 esemplari costruiti alla fine della produzione (1964). Non contribuì alla "salvezza" del marchio Daimler che, nel 1960, viene assorbito dalla Jaguar.

Per la parte superiore



Daimler Riemenwagen

MHV Daimler Riemenwagen 1895 01.jpg

La Daimler Riemenwagen è una autovettura prodotta dal 1895 al 1899 dalla Casa automobilistica tedesca Daimler Motoren Gesellschaft.

Tra le altre caratteristiche tecniche degne di nota vi è il cambio a cinghia a 4 marce, particolarità che dava il nome alla vettura (in tedesco Riemenwagen significa vettura a cinghia). La frizione era a tendicinghia. Altra particolarità era il volante, ormai di forma circolare e non più a barra di comando. La Riemenwagen è stata tolta di produzione nel 1899: già da due anni le era tata affiancata la Phoenix-Wagen, che in seguito, dopo l'uscita di produzione della Riemenwagen, ne avrebbe preso definitivamente il posto. La versione di punta della Riemenwagen avrebbe però trovato una sua degna erede nella futura Mercedes 12/16 PS.

Per la parte superiore



Daimler M9456

Il Daimler 9456 è un motore a scoppio prodotto dal 1924 al 1926 dalla Casa automobilistica tedesca Daimler per il suo marchio automobilistico Mercedes. Dal 1926, dopo la fusione tra Daimler e Benz, e la conseguente nascita della Daimler-Benz, il motore M9456 è stato prodotto da quest'ultima per il neonato marchio Mercedes-Benz.

Questo motore è stato uno dei primi motori prodotti dall'indimenticabile dott. Ferdinand Porsche durante il suo periodo di collaborazione alla Daimler-Benz. Questi era arrivato poco tempo prima per sostituire Paul Daimler, figlio di Gottlieb Daimler, altro grande personaggio del periodo pionieristico dell'automobile. All'epoca la Mercedes-Benz non esisteva ancora, sarebeb nata solo di lì a due anni, ma il motore M9456 sarebbe stato impiegato anche nei modelli di produzione del futuro marchio tedesco. Ciononostante, dato il suo concepimento in era Mercedes e non Mercedes-Benz, questo motore non viene considerato tra i primi motori del nuovo marchio, bensì tra gli ultimi del vecchio. Un discorso analogo va fatto per il 4 litri M836, che ha conosciuto un destino simile.

Il motore Daimler M9456 è stato proposto anche in una variante leggermente più potente. Qui il rapporto di compressione sale a 5:1, mentre la potenza massima (con compressore inserito) sale a 160 CV. Questo motore ha equipaggiato le ultime Mercedes-Benz Type 630 Kurz prodotte dal 1928 al 1929. Il motore Daimler 9456 è stato sostituito sia dai motori M06 che dai motori M07.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia