Creative

3.3989218328852 (1113)
Inviato da amalia 08/03/2009 @ 09:13

Tags : creative, walkman cd, audio, digitale, high tech

ultime notizie
Wikipedia adotta le Creative Commons - Zeus News
Nel 2001, quando Wikipedia è stata fondata, le licenze Creative Commons non esistevano ancora; così Jimbo Wales decise di adottare per la propria creatura la Gnu Free Documentation License, di per sé nata per la distribuzione della documentazione che...
Enciclopedia Treccani in Creative Commons - AZPoint.net
L'intesa prevede che l'Enciclopedia Treccani metta a disposizione il proprio archivio digitale consentendone anche il riutilizzo sotto licenza Creative Commons. Tra le prime opere che saranno disponibili spicca il vocabolario Treccani....
NASCE IL NETWORK DELLE AZIENDE CREATIVE MILANESI - Italian Innovation
La Provincia di Milano e BIC La Fucina lanciano la nuova community dedicata alle aziende creative: uno strumento per favorire la collaborazione e la crescita del sistema milanese . Il punto di incontro delle imprese milanesi che operano nel settore...
Wikipedia accoglie Creative Commons - Punto Informatico
I membri di Wikimedia Foundation si sono espressi, si sono pronunciati i cittadini della rete che partecipano ai progetti della Foundation: hanno abbracciato le licenze Creative Commons, in parallelo con la GNU Free Documentation License che ora...
JamendoPRO: la prima piattaforma musicale mondiale sotto licenza ... - MondoTechBlog.com
Jamendo, la prima piattaforma musicale mondiale sotto licenza Creative Commons, lancia JamendoPRO, un innovativo servizio di musica di sottofondo per i locali pubblici. Più di 180.000 brani fuori catalogo SIAE sono ormai disponibili per essere diffusi...
Banco Desio festeggia i 100 anni in metropolitana con Creative Network - PubblicitaItalia
“Il brief del cliente è stato molto diretto – spiega Filippo Sciacca, direttore di produzione e socio di Creative Network, l'agenzia che ha firmato la campagna e il logo -: si voleva comunicare la vicinanza della banca al suo cliente come valore...
"Emergenze creative 2009" - Il Reporter
La scadenza per partecipare al concorso "Emergenze creative 2009", prevista per il 15 maggio, è stata prorogata al 29 maggio. Un'opportunità da non perdere, un'occasione per molti giovani artisti, desiderosi di far emergere le loro idee creative....
LiberaMente Giovani: a Milano si premiano le aziende più creative ... - Bambini.info
Oggi a Milano ha luogo Kids'9, l'evento dedicato al mondo dei bambini durante il quale si tiene un convegno di marketing per le aziende, spettacoli e laboratori per le scuole e incontri per genitori e insegnanti. Nel corso della giornata verrà eletta...
Tecnologie Creative lancia la nuova GP2X WIZ - Gadgetblog
E' l'ufficio stampa di TecnologieCreative a informarci dell'arrivo in Italia della nuova Gp2X WIZ, il dispositivo nato come console portatile e diventata un all-in-one davvero interessante. La nuova CPU ARM9 533Mhz con acceleratore 3D permette tra...
Palermo Creative Labs • BACK (ON) STAGE fotografia; h 18,30 Ex ... - Live Sicilia
• I SEI SUONI DEL QI GONG TERAPEUTICO attività di gruppo con G. Pravatà; h 17,30-19,30 CESMI - Pa • ROMEO E GIULIETTA di W. Shakespeare, musica di S. Prokof'ev, coreografia e regia Luciano Cannito; dir. Marzio Conti, con Rubinald Pronk,...

Adobe Creative Suite

Adobe Creative Suite è una raccolta di software per il disegno grafico, lo sviluppo di pagine web e la realizzazione di contenuti audio e video.

La suite viene distribuita in quattro versioni differenti: Design (Standard e Premium), con applicazioni finalizzate alla creazione di documenti creativi, immagini e grafica; Web (Standard e Premium), con applicazioni finalizzate alla creazione di siti web; Production Premium, con applicazioni per la creazione, la modifica e la gestione di file multimediali come musica e filmati; Master Collection, comprendente tutte le applicazioni delle altre tre edizioni. La sua ultima versione, la Adobe Creative Suite 4 (abbreviato CS4) fu annunciata il 23 settembre 2008; da novembre è disponibile anche il supporto multilingue (con installazione in italiano).

Tutte le applicazioni nella CS4 usano la stessa interfaccia, con un nuovo aspetto a schede, che rende possibile l'utilizzo di più software diversi nella stessa finestra. É stato annunciato il supporto a nVidia CUDA per accelerare il rendering video. La CS4 è inoltre creata per processori a 64 bit multi-core: Photoshop CS4, After Effect CS4, Premiere Pro CS4 e Soundbooth CS4 supportano ufficlialmente il 64 bit. Comunque la versione a 64 bit è sviluppata solo per Windows, non per Mac OS X. Nei test l'incremento delle prestazioni è stato del 10% rispetto alla versione a 32 bit. Questo incremento è dovuto al fatto che i programmi a 64 bit possono gestire più memoria, evitando lo swap, uno dei fattori che rallentano maggiormente un processo.

Per la parte superiore



Creative Technology

Creative Technology è una azienda di Singapore che produce componenti elettronici per il computer quali schede audio, diffusori acustici stereo attivi, ma negli ultimi anni si è molto sviluppata sul fronte dei lettori MP3. Inizialmente fondata nel 1981, consta oggi di 5.000 impiegati in tutto il mondo.

Per la parte superiore



Carcerano Creative Engineering

Logo

La Carcerano Creative Engineering è un'azienda italiana di design e di ingegneria che opera soprattutto nel settore automobilistico.

Fondata nel 1980 da Piero Luigi Carcerano come Carcerano Automotive and Design Engineering è stata sin da subito pioniera nelle tecniche dell'uso della realtà virtuale, cosa che l'ha portata ad attrezzarsi, nella seconda metà degli anni novanta, di un Centro di Realtà Virtuale per lo studio delle linee e la prototipazione virtuale.

Il suo settore di attività si espande anche ad altri settori con realizzazioni come la modellazione matematica e lo studio dell'ingegneria del controsoffitto dell'Auditorium di Roma, Sala 2007 su progetto di Renzo Piano.

Dal 2002 la Carcerano è un Laboratorio di Ricerca, riconosciuto dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca- MIUR, con Decreto Dirigenziale n°1166 del 31 luglio 2002, iscritto all’Albo dei laboratori di Ricerca esterni pubblici e privati altamente qualificati.

Nel 2006, nella nuova sede del Design Center di Pianezza, a Torino, vengono realizzate tre sale per la Realtà Virtuale attrezzate per la visualizzazione stereoscopica degli ambienti e la costruzione immersiva del prototipo virtuale; viene anche organizzato un convegno internazionale con argomento le city car e viene presentato al Motor Show di Bologna la Sonny, un prototipo di questo tipo di vettura.

Nel 2007, la Carcerano ha aperto un altro Centro per la Realtà Virtuale a Enna in Sicilia, presso e in collaborazione con l'Università Kore di Enna.

Nel 2008, in occasione del Torino World Design Capital 2008, la Carcerano partecipa attivamente all'evento, aprendo al pubblico le porte della suo Design Center di Pianezza (Torino), istituendo “Carcerano Porte Aperte” una serie di appuntamenti dove designer, architetti, ingegneri, imprenditori, artisti, musicisti, fotografi, innovatori, giornalisti, si sono incontrati per un momento di confronto culturale e di scambio ideativo sulle tematiche inerenti il design.

Attualmente l'azienda ha sedi distribuite in tutto il mondo: in Italia a Torino, Roma, Napoli ed Enna con centri operativi tecnologici del design; in India a Coimbatore e a Pune con una joint venture ormai pluriennale con la Pricol Technologies; in Cina a Pechino e a Tianjin; in Corea a Seul.

Per la parte superiore



Concetti fluidi e analogie creative

Se si dovesse riassumere in una frase i concetti alla base di Concetti fluidi e analogie creative si potrebbe scrivere "se la stringa abc diventa abd, cosa diventerà efg?" La risposta che quasi tutti darebbero è efh, immaginando come regola "l'ultima lettera della stringa viene sostituita dalla successiva in ordine alfabetico". Qualcuno un po' eccentrico potrebbe però dire efd ("l'ultima lettera della stringa viene sostituita da d"), e una persona molto eccentrica ribattere "No, diventa abd" (la stringa tutt'intera viene sostituita da abd"). Il libro - che ha come sottotitolo Modelli per calcolatore dei meccanismi fondamentali del pensiero - cerca di vedere come un computer potrebbe dare risposte plausibili a domande come questa.

Hofstadter è diventato famoso per il suo libro Gödel, Escher, Bach, dove vengono trattati moltissimi temi; questo libro invece tratta dei risultati ottenuti dal gruppo di ricerca sulle scienze cognitive (nome da lui preferito a quello usuale di intelligenza artificiale) guidato appunto da Hofstadter. Alcuni dei capitoli sono così stati scritti insieme ad altri ricercatori, anche se sono stati rivisti dall'autore per uniformare lo stile del libro.

Il punto di vista di Hofstadter e del suo gruppo di lavoro è molto diverso dal filone principale dell'intelligenza artificiale; l'idea che traspare dal testo è il cercare un sistema per definire in maniera rigorosamente automatica, e in un certo senso subcognitiva, il concetto di analogia. Un sistema che sappia fare delle analogie può essere considerato intelligente; per arrivare a compiere analogie, il passo necessario è quello dello slittamento ("slippage") dei concetti. Nell'esempio iniziale, il concetto da far slittare è quello legato a "successione di lettere dell'alfabeto"; ma se la seconda stringa invece che efg fosse stata xyz sarebbero stati necessari ulteriori slittamenti. Si potrebbe aggiungere il concetto di "alfabeto circolare" e arrivare a xya; oppure eguagliare a e z come "estremi dell'alfabeto" e giungere così a wyz. Tutto questo viene trattato nel capitolo dedicato a Copycat, uno dei sistemi giocattolo studiati, insieme a Seek-Whence che generalizza successioni di numeri, Jumbo che costruisce anagrammi, o Letter Spirit che sfrutta i "grigliabeti" (alfabeti con il vincolo di essere formati dai segmenti di un display a LED) per scoprire come completare un alfabeto con un certo "stile".

Hofstadter afferma veementemente le proprie idee e non lesina certo critiche agli altri filoni dell'IA, che secondo lui sono partiti con obbiettivi troppo ambiziosi e quindi alla fine si riducono a una serie di comportamenti ad hoc messi insieme. I suoi microambienti di studio, e i "codicelli" (codelets) che compiono operazioni subcognitive, dovrebbero permettere di isolare comportamenti a più alto livello che forniscano nuove idee per lo studio della cognitività.

La versione italiana del libro contiene una postfazione (scritta direttamente in italiano dall'autore) che racconta i problemi di traduzione, che portano anch'essi a uno slittamento dei termini come del resto già fatto notare all'interno del libro, ed è una specie di ponte verso i temi che Hofstadter tratterà nel suo successivo Le Ton Beau de Marot.

Per la parte superiore



Creative director

Il creative director (direttore creativo) è una figura professionale che si colloca nei settori dell'editoria e della pubblicità. Il direttore creativo è il responsabile dell'impostazione creativo/artistica dell'azienda, coordina il lavoro dei vari art director, copywriter, illustratori e grafici.

Per la parte superiore



Creative Micro Designs

La Creative Micro Designs (CMD) è un'azienda che opera nel settore dell'informatica vendendo sia PC che periferiche. Ha iniziato la sua attività nel 1987 costruendo e vendendo aggiornamenti firmware e hardware per gli homecomputer Commodore 64 e Commodore 128.

La CMD ha interrotto le vendite dei prodotti per Commodore nel 2001. Nel luglio dello stesso anno ha ceduto la produzione e la vendita di questi prodotti alla Click Here Software Co..

Per la parte superiore



Source : Wikipedia