Corsa campestre

3.4084051724073 (928)
Inviato da maria 13/03/2009 @ 04:07

Tags : corsa campestre, fondo, atletica, sport

ultime notizie
2° corsa campestre isola della Certosa - Comune di Venezia
Vento di Venezia, in collaborazione con l'associazione sportiva dilettantistica Venezia Triathlon, ha il piacere di presentare la 2° corsa campestre dell'isola della Certosa, che si terrà presso l'isola sabato 23 maggio 2009....
Anello per corsa campestre intorno al campus Raineri, il sopralluogo - PiacenzaSera.it
Un anello per la corsa campestre intorno al campus agroalimentare Raineri – Marcora, a disposizione di studenti, atleti, cittadini che vogliano fare jogging? Più che una proposta, è un progetto che ha buone possibilità di essere realizzato....
Piazza D'Armi: Progetto “ Scienze Motorie in Campo” - Il Capoluogo.it
Per domenica 31 di maggio è prevista una gara di Corsa Campestre organizzata in collaborazione con la FISIAE Nazionale( Federazione Italiana Sportiva Istituti Attività Educative), coinvolgerà tutti gli ospiti del Campo che, divisi in categorie,...
Notizie di sport di Campomarino - myNews.it comunicazione sottocosta
Si sono appena concluse le prove di corsa campestre svoltesi a Campomarino oggi valevoli come campionati regionali individuali per le categorie ragazzi/cadetti/allievi/juniores/promesse/senior. Tra i partecipanti anche gli amatori/master che si sono...
Altamura: giochi sportivi studenteschi al via - Gravina Online.it
Si tiene giovedì 7 maggio ad Altamura la quinta edizione della Corsa campestre, manifestazione provinciale che rientra nei Giochi Sportivi studenteschi dell'Ufficio Scolastico Regionale del Ministero della Pubblica Istruzione....
Il 2009 consacra la Running Modica; Giuseppe Gerratana nel giro ... - Il Giornale di Ragusa
A gennaio, Giuseppe Gerratana, Simone Macauda e Vincenzo Lorefice si piazzano al secondo posto ai campionati regionali a squadre di corsa campestre e ottengono il pass per la finale nazionale dove ottengono un onorevole quattordicesimo posto su...
ASL 4 Enna. Evento sportivo a Pergusa sulla donazione - Vivi Enna
L'Azienda USL 4 in collaborazione con il Comune di Enna, il Coni e con l'Associazione AIDO (Associazione Italiana Donatori di Organi) propone una campagna di sensibilizzazione alla donazione attraverso eventi sportivi come nuoto, corsa campestre,...
Great Wall Marathon per conoscere la Cina profonda - Il Sole 24 Ore
Poi i maratoneti sono costretti a correre per 14 chilometri (andata e ritorno) lungo l'argine dissestato di un fiume in secca, e ad attraversare in una sorta di campestre un paio di villaggi squallidi e polverosi. L'unica consolazione è il calore e la...
Gran successo della II edizione di Sport and Friend del Top Line - Civonline
La kermesse, che si è svolta presso il Parco Martiri delle Foibe (l'ex Uliveto) con il patrocinio di Coni e Provincia prevedeva una gara di corsa campestre, delle lezioni gratuite e dei tornei di basket e pallavolo per bambini a cura di Asp e...

Corsa campestre

Una gara di corsa campestre.

La corsa campestre è una specialità di atletica leggera che si corre in genere su distanze entro i 10 km, su fondo sterrato o erboso; spesso praticata solamente presso la pista di atletica leggera che si trova attorno ai campi da calcio, percorrendo dai 6 ai 10 giri, in base a determinati canoni quali l'età e il sesso. È una specialità molto impegnativa dal punto di vista fisico e psicologico. Nel 2006 i campionati europei di corsa campestre si sono svolti in Italia, a San Giorgio su Legnano (provincia di Milano).

La corsa non richiede nessun particolare strumento come per esempio una racchetta nel tennis o un pallone nel calcio ma si basa solamente sulla resistenza e la velocità. Per questo, il dispendio fisico è notevole e maggiore di quello di molti altri sport. Mentre si corre il corpo ha un dispendio di energie. La stanchezza muscolare è causata da vari fattori, tra cui la riduzione delle fonti energetiche dei muscoli, abbassamento dei livelli di glucosio nel sangue e aumento di acido lattico. La corsa ha però un effetto positivo sull'apparato circolatorio in quanto durante lo sforzo vengono rilasciate le sostanze vasodilatatrici. Le arterie risultano così più elastiche e grandi permettendo un flusso maggiore di sangue ed un conseguente abbassamento della pressione. Il cuore ne trae beneficio compiendo il suo lavoro a pieno ritmo e con la minima fatica. La corsa aiuta anche dal punto psico-fisico perché aiuta a combattere lo stress, l'ansia e l'insonnia. Inoltre una corsa sana e non stressante, non legata ad un agonismo esasperato o a dei risultati, ma vissuta per se stessi e per la propria salute, stimola la produzione di endorfine. Le endorfine sono sostanze chimiche di natura organica prodotte dal cervello, dotate di proprietà antidolorifiche e fisiologiche simili a quelle della morfina e dell'oppio, ma con portata anche più ampia di queste. Le endorfine sono in grado di procurare uno stato di euforia e di sonnolenza, più o meno intenso a seconda della quantità rilasciata. L'endorfina rappresenta quindi quella droga piacevole che ci fa dormire bene la notte e ci rende lucidi e sereni durante il giorno. Inoltre, prima di competizioni, il corpo produce un'altra droga naturale che è l'adrenalina che ci permette di spingerci oltre i nostri limiti.

Per la parte superiore



Campionati europei di corsa campestre

Il Campionato europeo di corsa campestre si tiene annualmente dal 1994. Viene organizzato dalla European Athletic Association, tradizionalmente nel mese di dicembre.

I titoli individuali in palio sono 6: maschile, femminile, maschile under 23, femminile under 23, maschile juniores e femminile juniores. Vengono anche assegnati i rispettivi titoli a squadre, per determinare i quali si sommano le posizioni dei primi 4 classificati per ogni nazione. Il titolo andrà alla rappresentativa nazionale con il punteggio più basso.

L'idea di creare un campionato europeo per la corsa campestre l'ebbe il quotidiano francese L'Equipe nel 1991, in considerazione del fatto che il movimento europeo stava vivendo un momento di difficoltà in seguito all'affacciarsi alla disciplina a livello mondiale dei forti atleti africani. Nel 1992 la EAA formalizzò la nascita della competizione, che vide poi la luce due anni dopo, con la prima edizione ad Alnwick.

I titoli juniores vengono assegnati dall'edizione del 1997 (sebbene a livello dimostrativo la disciplina fosse presente già l'anno prima), mentre quelli Under 23 dal 2006.

A livello maschile, l'atleta più medagliato è l'ucraino Serhiy Lebid, con 8 ori, un argento ed un bronzo, seguito dal portoghese Paulo Guerra con 4 ori ed un argento.

A livello femminile, l'unica atleta ad essersi aggiudicata due volte il titolo è la britannica Paula Radcliffe.

Per quanto riguarda invece i titoli a squadre a livello maschile, le nazionali più titolate, sono Francia (5 ori, 5 argenti e 3 bronzi), Spagna (5 ori, 5 argenti e 2 bronzi) e Portogallo (3 ori, 4 argenti e 4 bronzi), vere dominatrici del medagliere, con - complessivamente - 36 medaglie vinte sulle 45 in palio. Le uniche altre due nazioni ad aver vinto un oro sono la Gran Bretagna e l'Italia.

Tra le squadre femminili è il Portogallo la più titolata (6 ori, 1 argento e 4 bronzi), seguita dalla Francia (3 ori, 2 argenti e 6 bronzi), dalla Russia (3 ori) e dalla Gran Bretagna (1 oro, 8 argenti e 1 bronzo).

Per la parte superiore



Podismo

Il fondo è una disciplina olimpica

Il podismo è la parte dell'atletica leggera che comprende ogni tipo di corsa di lunga distanza, su qualsiasi distanza e percorso.

Comprende il fondo, la corsa campestre, la maratona, la marcia.

Il fondo è una disciplina olimpica di corsa su una distanza dai 5 km in su, disputata su pista. Le distanze sono i 5.000 m ed i 10.000 m.

La corsa campestre è una corsa di lunga distanza. La gara è condotta solitamente in un campo. Distanze comuni sono 4 km(cross corto) e 10 km (cross lungo).

La distanza della maratona è stata fissata dalla IAAF in 42,195 km, approssimativamente la distanza della città di Maratona da Atene. Si tratta della distanza più classica della corsa su strada, esistono anche gare sulla distanza di Mezza maratona 21.097 mt. Le maratona piu' importanti in Italia sono quelle di Roma, Venezia, Firenze, Padova, Treviso, Milano, Torino, Carpi, Reggio Emilia e la neonata (2007) Garda Lake Marathon. Le maratone più note a livello mondiale sono quelle di New York, Boston, Chicago, Londra, Parigi e Berlino.

Una nuova disciplina podistica disputata correndo all'indietro.

Per la parte superiore



Veikko Hakulinen

Veikko Hakulinen (Kurkijoki, 4 gennaio 1925 – Valkeakoski, 25 ottobre 2003) è stato un fondista e biatleta finlandese.

Tecnico forestale e sciatore di fondo finlandese, è stato tre volte campione olimpico e tre volte campione del mondo. Oltre che nello sci di fondo ha partecipato anche a competizioni di biathlon, orientamento, sci orientamento, corsa campestre e canottaggio a livello nazionale e ha continuato a gareggiare anche nelle gare riservate ai seniores.

Hakulinen ha gareggiato nella sua carriera per diverse società sportive, tra cui: Asikkalan Raikas, Valkeakosken Haka, Jämsänkosken Ilves, Evon Metsäpojat, Tampereen Hiihtoseura, Tampereen Pyrintö e Tampereen Maila.

Ai VI Giochi olimpici invernali di Oslo 1952, Hakulinen lasciò il segno vincendo la 50 km col tempo di 3 ore 33 minuti e 3 secondi.

In Finlandia, Hakulinen venne eletto come personalità sportiva dell'anno negli anni 1952, 1953, 1954 e 1960. Venne insignito della Medaglia Holmenkollen nel 1955 e della lettera di riconoscimento Pro Urheilu nel 2000.

Durante la sua carriera militare Hakulinen aveva il grado di sergente. Morì in un incidente il 25 ottobre 2003.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia