Cienfuegos

3.4630484988338 (866)
Inviato da gort 19/04/2009 @ 20:07

Tags : cienfuegos, cuba, america centrale, esteri

ultime notizie
La petroliera Sandino batte il record della Raffineria di Cienfuegos - Digitale Granma Internazionale
La petroliera Sandino, che ha attraccato al molo della Raffineria di Petrolio della provincia di Cienfuegos, ha conquistato il record di scarico, con oltre 2mila metri cubi per ora, il volume più alto della storia di quest'industria....
POSTA Prioritaria - Il Manifesto (Abbonamento)
Il fascismo non è stato sconfitto, e torna lugubre a occupare ampi spazi di potere nel paese. La memoria è un'arma. Usiamola insieme e bene, contro il fascismo di ieri, di oggi e di domani. Circolo agorà, Ass. Italia-Cuba circolo Camilo Cienfuegos,...
Fuser, il furibondo della Sierra - L'ideale
Lo fa da solo, solo con i suoi «suicidi» senza attendere i rinforzi di Camilo Cienfuegos per non lasciare il tempo a Batista di riorganizzarsi. E' uno che si batte contro tutte le ultime forze concentrate del vecchio regime, ma è convinto che se c'è la...
Agradece presidente colombiano a México captura de "Cienfuegos" - Pueblo en linea
El presidente de Colombia, Alvaro Uribe, agradeció el día 23 a su homólogo de México, Felipe Calderón, la captura y expulsión de ese país del guerrillero Miguel Angel Beltrán, conocido como "Jaime Cienfuegos". "Nuestra voz de gratitud al presidente...
Camilo Cienfuegos Refinery Exceeds Processing Plan - Periódico 26
Cienfuegos, May 21, (RHC).- The Camilo Cienfuegos oil refinery located in Cienfuegos province has processed more than 8 million barrels of crude oil so far this year - 10 percent more than the plan for this period. Manager Pedro Villarroel Guerra...
Alleged FARC rebel extradited from Mexico - EITB
AP - published …ago 13 hours | Bogota | Colombian authorities identified the suspect as Miguel Angel Beltran, whose nom-de-guerre was "Jaime Cienfuegos." Colombian President Alvaro Uribe says an alleged rebel turned over to his country by Mexico was...
Mango Harvest Started in Ciego de Ávila - Invasor
José Ricardo Conde, the production manager of the enterprise, expressed to AIN that during the current season the purpose is to process not only the mango harvested in Ciego de Ávila but also the volume brought from Matanzas, Cienfuegos, Camagüey and...
In Cienfuegos, Cuba, Open´s Canadian Art Exhibition - Cuba Headlines
The "R" Evolution exhibition was recently inaugurated in the Cuban province of Cienfuegos as part of cultural exchanges between the cities of Kingston, Canada, and Cienfuegos, twined since 2004. Provincial UNEAC President Orlando García said that the...
Cuban Jewish leader to speak at Temple Isaiah - Lexington Minuteman
By Ana Hebra Flaster/Special to the Minuteman Rebeca Langus Rodriguez, leader of the Jewish community in Cienfuegos, Cuba, will speak at Temple Isaiah Sunday, June 7 about her personal story and insights on Cuba's Jewish renewal movement....

Cienfuegos

Cienfuegos (Cuba)

Cienfuegos è una città che si trova sulla costa meridionale dell'isola di Cuba, capoluogo dell'omonima provincia. Si trova a circa 250 chilometri dalla capitale L'Avana ed ha una popolazione di circa 150.000 abitanti. La città è soprannominata La Perla del Sur.

La città sorge in fondo ad una baia, all'ingresso della quale si trova la fortezza di Jaqua (nome completo: Castillo de Nuestra Señora de los Angeles de Jagua), costruita nel 1745 come protezione dai pirati dei Caraibi.

Cienfuegos è uno dei principali porti di Cuba, principalmente attivo nel commercio di zucchero, caffè e tabacco.

Quando gli spagnoli giunsero qui la regione, chiamata Cacicazgo de Jagua, era abitata da popolazioni indigene. La città di Cienfuegos venne fondata il 22 aprile 1819 da immigranti francesi provenienti da Bordeaux e dalla Louisiana, guidati da Don Louis D'Clouet. Il nome originario della città fu Fernardina de Jagua, in onore di Ferdinando VII di Spagna. La città crebbe fino a diventare uno dei principali centri cubani alla fine del XIX secolo. In questo periodo il nome venne mutato in Cienfuegos (letteralmente "cento fuochi") in onore di un governatore spagnolo di Cuba della fine del secolo.

Il centro storico di Cienfuegos è stato inserito nel 2005 nell'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO per il suo valore storico e culturale. Esso contiene sei edifici risalenti alla prima metà del XIX secolo, 327 alla seconda metà e 1188 risalenti al XX secolo. È il luogo caraibico con il più alto numero di edifici neoclassici.

Per la parte superiore



Diocesi di Cienfuegos

La diocesi di Cienfuegos (in latino: Dioecesis Centumfocencis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Camagüey. Nel 2006 contava 293.600 battezzati su 485.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Domingo Oropesa Lorente.

La diocesi è situata nella parte centro-meridionale dell'isola di Cuba e comprende la provincia di Cienfuegos e il municipio di Trinidad, appartenente alla provincia di Sancti Spíritus.

La sede vescovile è la città di Cienfuegos, dove si trova la cattedrale dell'Immacolata Concezione (Purísima Concepción Inmaculada).

Il territorio si estende su 5.360 km² ed è suddiviso in 22 parrocchie.

La diocesi è stata eretta da papa Leone XIII con il breve apostolico Actum praeclare il 20 febbraio 1903, ricavandone il territorio dalla diocesi di San Cristóbal de la Habana (oggi arcidiocesi). Originariamente era suffraganea dell'arcidiocesi di Santiago di Cuba.

Il 30 giugno 1971 assunse il nome di diocesi di Cienfuegos-Santa Clara, che mantenne fino al 1° aprile 1995 quando si è divisa nella presente diocesi di Cienfuegos e nella diocesi di Santa Clara.

Il 5 dicembre 1998 è entrata a far parte della provincia ecclesiastica di Camagüey.

La diocesi al termine dell'anno 2006 su una popolazione di 485.000 persone contava 293.600 battezzati, corrispondenti al 60,5% del totale.

Per la parte superiore



Camilo Cienfuegos

Camilo Cienfuegos Gorriarán (L'Avana, 6 febbraio 1932 – Camaguey o L'Avana, 28 ottobre 1959) è stato un militare cubano. Fu uno degli artefici, insieme con Fidel Castro ed Ernesto Guevara della rivoluzione comunista cubana del 1958/'59.

Figlio di un sindacalista spagnolo emigrato a Cuba, iniziò fin da bambino, collaborando con il padre a raccogliere fondi in sostegno della Spagna repubblicana, a confrontarsi con la politica. All'inizio degli anni Cinquanta iniziò un corso di scultura e lavorò presso alcune botteghe, rimanendo comunque sempre povero.

Nel 1956, dopo un soggiorno negli Stati Uniti dove si era recato in cerca di lavoro, giunge in Messico per unirsi a Fidel Castro. Rientrato a Cuba con il Granma, diventò in breve uno dei massimi comandanti militari della rivoluzione e fu l'artefice, insieme a Ernesto Guevara, della strategia che portò le colonne castriste a entrare a L'Avana.

Dopo l'instaurazione del governo comunista Cienfuegos assume il comando di tutte le forze armate meritandosi l'appellativo di "signore dell'avanguardia", coniato dall'amico Guevara; in breve tempo ricevette numerosi incarichi politici e divenne uno dei personaggi più influenti dell'isola caraibica.

Il 28 ottobre del 1959 scomparve in mare durante il ritorno a L'Avana da Camaguey, a causa di un incidente all'aereo da turismo su cui viaggiava: i rottami del velivolo ed il corpo di Camilo Cienfuegos non furono ritrovati e ciò ha fatto nascere una grande quantità di ipotesi alternative sulla sua scomparsa. Secondo alcuni, egli fu eliminato dalla CIA, secondo altri fu Fidel Castro stesso ad aver ordinato l'eliminazione del suo collaboratore Huber Matos; secondo un'altra versione Cienfuegos sarebbe fuggito all'estero.

Camilo Cienfuegos, malgrado la sua prematura scomparsa, rimane uno dei leader della rivoluzione ricordato più profondamente dalla popolazione cubana.

In Italia, a Campi Bisenzio (FI), è presente un cantiere sociale ad egli dedicato.

Per la parte superiore



Juan Álvaro Cienfuegos Villazón

Juan Álvaro Cienfuegos Villazón (Agüerina-Miranda, 27 febbraio 1657 – 18 agosto 1739) è stato un cardinale spagnolo.

Fu nominato cardinale della Chiesa cattolica da papa Clemente XI.

Nacque a Agüerina-Miranda il 27 febbraio 1657.

Morì il 18 agosto 1739 all'età di 82 anni.

Per la parte superiore



Francisco Javier de Cienfuegos y Jovellanos

Francisco Javier de Cienfuegos y Jovellanos (Oviedo, 12 marzo 1766 – Alicante, 21 giugno 1847) è stato un cardinale spagnolo.

Nacque a Oviedo il 12 marzo 1766.

Papa Leone XII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 13 marzo 1826.

Morì il 21 giugno 1847 all'età di 81 anni.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia