Belém

3.4115319389486 (1769)
Inviato da david 19/03/2009 @ 00:12

Tags : belém, brasile, sud america, esteri

ultime notizie
Vittorio Gregotti - Le derive dell'Architettura Contemporanea - ExibArt
... Cesena, Bergamo, Roma…e poi Berlino, le ville sull'acqua di Shanghai, il National Grand Theater di Pechino, gli stadi di Nimes, Marrakech, Agadir, il Teatro dell'Opera di Aix-en Provence e il bellissimo Centro Culturale di Belém a Lisbona…...
Belém e dintorni - Musibrasil
Quando alla fine degli anni Novanta mi sono recato per la prima volta nella città di Belém, pure avendo come obiettivo principale quello di raggiungere Manaus risalendo il Rio delle Amazzoni, ho progettato un week-end intero da dedicare alla città....
Emilio Goeldi, lo svizzero di Belém - Swissinfo
I muri delle vecchie case coloniali di Belém traspirano uno splendore che fu. Ammirando alcuni edifici, come il Teatro da Paz, il Palacio Antonio Lemos o il mercato Ver-O-Peso, ci si rende subito conto della ricchezza passata della metropoli...
Peter Kogler al Museo Colecção Berardo di Lisbona - TK
Dopo aver invitato Pedro Cabrita Reis (1956, Lisbona) nel 2007 e Alexandre Perigot (1959, Parigi) nel 2008, il Centro Cultural de Belém di Lisbona conferma con la personale di Peter Kogler (1959, Innsbruck) la volontà, espressa anche nelle linee guida...
Brasile: debutta sul grande schermo “Hanno ucciso suor Dorothy” - Zenit (Abbonamento)
Il 17 aprile è uscito nelle sale cinematografiche delle città brasiliane di San Paolo, Rio de Janeiro, Brasilia e Belém il documentario “Hanno ucciso suor Dorothy” (“Mataram Irmã Dorothy”), che racconta il brutale assassinio della religiosa americana...
Dal 29 maggio a Firenze la Mostra-Convegno internazionale “Terra ... - Radio Vaticana
Tema dell'edizione 2009: ''Il tempo è opportuno: equità, solidarietà e responsabilità per uscire dalla crisi'', che è anche il titolo del manifesto redatto dai promotori e partner di “Terra futura” presentato al World Social Forum di Belem lo scorso...
Design for food, lo stile italiano apprezzato anche a Lisbona - Quotidianocasa
Arriva dal Centro Culturale di Belèm di Lisbona, dopo quello del Moma di New York, un nuovo riconoscimento per Small Entities. Sono stati infatti selezionati ed esposto dal CCB alcuni modelli della collezione Small Entities quali rappresentanti del...
Terra futura 2009 - Criticamente
... 2009: “Il tempo è opportuno: equità, solidarietà e responsabilità per uscire dalla crisi”, che è anche il titolo del position paper redatto dai promotori e partner della mostra convegno e presentato al World Social Forum di Belem lo scorso gennaio....
Giochi di Guerra nei Caraibi - Il Pane e le Rose
Il teologo brasiliano Frei Betto, in occasione del recente Forum Sociale Mondiale di Belém do Parà, ha rilevato che “non è certo una coincidenza che la IV flotta sia stata riattivata nel momento in cui Cuba rende più profonda la sua scelta socialista,...

Belém

Belém (Brasile)

Capoluogo dello Stato del Parà nel Brasile, Belém (1 333 500 abitanti, 1 916 982 di agglomerato urbano) è situata sulla sponda meridionale della baia di Marajó a 140 km dall' Oceano Atlantico . Insieme a Manaus è la città più importante di tutta la regione amazzonica. Soprannominata Cidade das Mangueiras (città della mangifera, l'albero del mango) per i brasiliani è comunemente anche Belém do Pará così da distinguersi da Betlemme che in portoghese è chiamata appunto Belém. Il suo territorio è per due terzi formato da isole.

Il clima è caratterizzato da piogge frequenti e abbondanti durante tutto l'anno.

Fondata nel 1616 dai portoghesi come roccaforte per proteggere il Rio delle Amazzoni dagli olandesi e dagli inglesi, dopo un periodo di grande prosperità legato al commercio della canna da zucchero (XVII secolo) Belém attraversò una serie di fasi cicliche di decadenza e di prosperità economica. I periodi di ripresa erano legati all'affermarsi dell'allevamento del bestiamo, delle piantagioni di riso, cotone e caffè (XVIII secolo) e in seguito, quando tali colture si svilupparono maggiormente nel Brasile meridionale, alla raccolta e all'esportazione del caucciù (fino al primo decennio del XX secolo). Collegata attraverso una ferrovia alla costa, la città è servita da un attivo aeroporto e dal maggior porto sul Rio delle Amazzoni ed è il grande mercato dei prodotti agricoli e forestali dell' Amazzonia (cacao, manioca, arance, riso, miglio, legname, caucciù), di cui è considerata la porta d'accesso.

Belém è anche un rinomato centro turistico, amministrativo, di produzione di elettricità, artigianale e industriale e vi hanno sede manifatture alimentari, tessili, chimiche e calzaturiere. La struttura urbanistica è moderna, con viali alberati, grandi piazze e gradevoli parchi. Caratteristico il mercato ver-o-pêso, punto d'incontro degli amerindi che abitano il vasto retroterra. Principale centro culturale del Brasile settentrionale, nella città hanno sede alcune università (dal 1957) e diversi istituti superiori di istruzione e ricerca per l'agricoltura e le malattie tropicali.

Per la parte superiore



Belém do Piauí

Belém do Piauí (Brasile)

Belém do Piauí è un comune di 2.830 abitanti dello stato del Piauí in Brasile.

Per la parte superiore



Belém de Maria

Belém de Maria (Brasile)

Belém de Maria è un comune di 10.140 abitanti (2007) dello stato del Pernambuco in Brasile.

Per la parte superiore



Belém de São Francisco

Belém de São Francisco (Brasile)

Belém de São Francisco è un comune di 20.572 abitanti (2007) dello stato del Pernambuco in Brasile.

Per la parte superiore



Belém do Brejo do Cruz

Belém do Brejo do Cruz (Brasile)

Belém do Brejo do Cruz è un comune dello stato della Paraíba in Brasile.

Per la parte superiore



Arcidiocesi di Belém do Pará

L'arcidiocesi di Belém do Pará (in latino: Archidioecesis Belemensis de Pará) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica appartenente alla regione ecclesiastica Norte 2 (Nord 2). È attualmente sede vacante.

L'arcidiocesi si sviluppa nella parte nord-orientale dello stato di Pará con centro nell'area metropolitana della sua capitale, Belém do Pará, che è anche la sede episcopale. Il territorio ha una superficie complessiva di 2.082 km² ed è suddiviso in 83 parrocchie. Comprende i seguenti municipi: Belém, Ananindeua, Benevides, Bujaru, Marituba e Santa Bárbara do Pará.

È stata costituita da papa Clemente XI con la bolla Copiosus in Misericordia, come diocesi di Belém do Pará (Belemen(sis) de Pará, in latino) il 4 marzo 1720 con territorio dismembrato dalla diocesi di São Luís do Maranhão. È stata elevata ad arcidiocesi e metropolitana dal Papa San Pio X con la bolla Sempiternum Humani Generis, il 1° maggio 1906. Nel 2004 contava 2.119.558 battezzati su 2.712.542 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Orani João Tempesta.

La diocesi al termine dell'anno 2004 su una popolazione di 2.712.542 persone contava 2.119.558 battezzati, corrispondenti al 78,1% del totale.

Per la parte superiore



Regione Metropolitana di Belém

Para Metro Belem.svg

La Regione Metropolitana di Belém è l'Area metropolitana di Belém nello stato del Pará in Brasile.

Per la parte superiore



Nova Belém

Nova Belém (Brasile)

Nova Belém è un comune di 3.629 abitanti dello stato del Minas Gerais in Brasile.

Per la parte superiore



Belém (Paraíba)

Belém (Paraíba) - Bandiera

Belém è un comune dello stato di Paraíba, in Brasile.

Per la parte superiore



Belém (Alagoas)

Belém (Brasile)

Belém è un comune di 5.919 abitanti (2004) dello stato dell'Alagoas in Brasile.

Per la parte superiore



Microregione di Belém

Para Micro Belem.svg

La Microregione di Belém è una microregione dello stato del Pará in Brasile, appartenente alla mesoregione Metropolitana de Belém.

Per la parte superiore



Mesoregione Metropolitana de Belém

Para Meso MetropolitanadeBelem.svg

Metropolitana de Belém è una mesoregione dello stato di Pará in Brasile.

Per la parte superiore



Pará

La città di Belém

Il Pará è uno stato del Brasile situato nell'area nord-orientale del paese.

Il Pará ha a nord-ovest un confine internazionale con la Guyana e il Suriname , a nord confina con lo stato dell'Amapá, a nord-est si affaccia sull'Oceano Atlantico, a est confina gli stati del Maranhão e di Tocantins, a sud con il Mato Grosso e a ovest con gli stati dell'Amazonas e di Roraima.

Il Pará è costituito da un territorio pianeggiante nella fascia centrale che corrisponde al bacino inferiore del Rio delle Amazzoni e al suo delta. Nella parte meridionale è caratterizzato dalle prime alture del Massiccio Centrale mentre in quella settentrionale dalle alture del Massiccio della Guyana. Numerosi sono i fiumi oltre al Rio Delle Amazzoni, tra questi lo Xingú ed il Tocantins. Lo stato è attraversato da due fusi orari.

Lo stato ha importanti industrie estrattive (ferro, manganese, nichel, bauxite, oro, stagno).In particolare il Pará ha uno dei giacimenti di minerali ferrosi più grande al mondo per lo sfruttamento dei quali è stato avviato il Projeto Grande Carajàs con finanziamenti americani. La miniera della Serra Pelada è uno dei più grandi giacimenti d'oro al mondo.Oggi è in via di esaurimento per lo sfrenato sfruttamento degli ultimi anni da parte dei garimpeiros. Negli anni di più intenso sfruttamento nella Serra Pelada vi erano più di 150.000 concessioni personali per l'estrazione dell'oro.

Lo sfruttamento delle foreste è un'altra attività importante per il Pará. Le colture principali sono: canna da zucchero, riso, tabacco, cotone, cacao, manioca. L'allevamento bovino e suino è molto diffuso. Sull'isola deltizia di Marajó è diffuso l'allevamento dei bufali.

Belém è un importante porto ed è il centro commerciale più importante dell'area nord-est del Brasile.

Le città sono per la maggior parte situate sulla costa atlantica o lungo il corso dei fiumi. La capitale è Belém fondata dai portoghesi nel 1616.A metà strada tra Belém e Manaus sorge l'importante porto fluviale di Santarém.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia