Bahrain

3.395486935852 (842)
Inviato da nono 21/03/2009 @ 05:08

Tags : bahrain, penisola araba, esteri

ultime notizie
FERRAGAMO: APERTO NUOVO PUNTO VENDITA IN BAHRAIN - Asca
(ASCA) - Firenze, 27 mag - Ha aperto le porte il nuovo negozio Salvatore Ferragamo in Bahrain, all'interno del prestigioso Mall Bahrain City Center nella citta' di Manama, capitale dell'isola. Il punto vendita si estende su una superficie di vendita di...
Trulli, il mistero della macchina lenta - L'Espresso
Insomma, musi lunghi e mistero fitto su quello che succede alla Toyota: «Sì, perché siamo passati dalla prima fila del Bahrain all?ultima di Montecarlo, una pista dove pensavo di poter tentare il colpaccio. Arrivi qui convinto di avere la macchina...
Bottega Veneta apre in Bahrain - Megamodo
Bottega Veneta è lieta di annunciare l'apertura della nuova boutique a Manama, in Bahrain. Il negozio, situato nel Moda Mall, all'interno delle iconiche torri gemelle del World Trade Center, è stato ideato per presentare i prodotti Bottega Veneta...
Lo Stato del Bahrain libera i lavoratori immigrati - RSI news
Dal prossimo agosto, il Bahrain sarà il primo Stato del Golfo Persico, in cui il lavoro schiavizzato sarà eliminato. Infatti, entrerà in vigore la legge che libera i lavoratori immigrati dal loro datore di lavoro, consentendo loro di cambiare...
Bottega Veneta, nuovo punto vendita a Seul - NanoPress
Ultimamente si torna molto spesso su Bottega Veneta, crisi o non crisi il brand procede con una politica economica internazionale di largo respiro. Il marchio procede discretamente bene con l'apertura di nuovi punti vendita sparsi per il mondo....
Bahrain, Trulli promosso - La Gazzetta dello Sport
Bene anche Button e Hamilton, rimandati Barrichello ei giochi di squadra MILANO, 27 aprile 2009 - Ecco i migliori ei peggiori dal circus della Formula 1 dopo il Gran Premio del Bahrain. Pare nascondersi in prova, ma in gara fa mangiare a tutti la...
Cinema, "Vietato sognare" di Cupisti premiato nel Bahrain - Fondazione Italiani
7 maggio 2009 – Nella seconda edizione del Bahrain Human Rights International film Festival, concluso lo scorso 4 maggio, la regista italiana Barbara Cupisti è stata premiata per il suo film “Vietato Sognare ”, giudicato il migliore in concorso....
F1/ Alonso e la sauna-Renault: In Bahrain ho perso cinque chili - Wall Street Italia
Il due volte campione del mondo ha raccontato oggi di avere perso cinque chili e mezzo durante il Gran Premio del Bahrain disputato lo scorso 26 aprile. Colpa del cattivo funzionamento della borraccia piazzata nell'abitacolo della sua Renault,...
Formula 1 - Gp Monaco: Il pagellone di realmotor.it - RealMotor
La casa giapponese deve rimboccarsi le maniche e lavorare per ritrovare la strada, smarrita dopo la gioia per la doppia prima fila conquistata in Bahrain.Da allora, nessuna miglioria ha funzionato. Anzi, le modifiche si sono rivelati dei veri freni,...
A Sebastian Vettel il glorioso "Trofeo Lorenzo Bandini" - F1grandprix.it
... in mostra da Vettel; dopo la vittoria del GP di Monza 2008 a bordo della Toro Rosso, Sebastian conferma di essere uno dei protagonisti indiscussi di questa stagione grazie alla vittoria in Cina e al secondo posto in Bahrain sulla Red Bull Racing....

Bahrain

Bahrain - Bandiera

L'Arcipelago del Bahrain, che è conosciuto da tempi remoti per essere nella rotta dei commerci, ha subito vicende spesso legate a quelle della vicina Arabia. Dal 1577 al 1622 le isole furono occupate dai Portoghesi, per poi passare dal 1735 al 1784 nelle mani dei Persiani, che le cedettero ai Britannici che ne fecero un loro protettorato fino al 1971: data dell'indipendenza. L'orientamento politico interno è improntato a un conservatorismo islamico tradizionale; come l'Arabia Saudita, ha concesso una base navale agli Stati Uniti per dimostrare tangibilmente la sua politica filo occidentale. Il suo assetto istituzionale, che era disciplinato dalla Costituzione del 1973, il 27 agosto 1975 venne "sospeso temporaneamente" .

Piccolo arcipelago del golfo Persico, situato nell'insenatura formata dalla penisola del Qatar, si compone di 33 isole di origine corallina e sedimentaria, molte delle quali inabitabili. La più grande è l'isola di Bahrein (572 km²), collegata alle coste dell'Arabia Saudita da un ponte-diga lungo 25 km.

Gli influssi continentali determinano estati molto calde, notevoli escursioni termiche stagionali e piogge scarsissime (meno di 80 mm annui). La vegetazione è caratterizzata soprattutto dalle palme da datteri.

La lingua ufficiale del Regno è l'arabo. L'inglese è molto diffuso. Inoltre gli abitanti locali parlano anche un dialetto persiano influenzato dall'arabo. Tra gli immigrati sono diffusi l'hindi, l'urdu e il tagalog.

La religione ufficiale del Bahrain è l'Islam ed è la religione maggiormente praticata. Secondo il censimento del 2001 l'80% della popolazione è composta da musulmani, il 10% da cristiani ed il restante 10% pratica altre religioni. Nel paese vi è una piccolissima, ma antica, comunità ebraica. Il 9 luglio 2008, Khalifa bin Salman Ali Khalifa, ha incontrato nel Palazzo Apostolico di Castel Gandolfo, Papa Benedetto XVI.

Il Bahrain è una monarchia assoluta. L'attuale sovrano è Hamad bin Isa Al Khalifa. Il primo ministro è Khalifah ibn Sulman Al Khalifah e presiede un gabinetto di ventitré membri. Il Bahrain ha due camere, una bassa, il Majlis an-nuwab, eletta a suffragio universale, ed una camera alta di nomina regia, il Majlis al-shura.

Dal 2004 in Bahrein si svolge il Gran Premio di Formula 1 costruito nel deserto vicino alla capitale Manama.

L'edizione 2004 è stata vinta da Michael Schumacher su Ferrari, le edizioni 2005-2006 da Fernando Alonso su RenaultF1, le edizioni 2007-2008 da Felipe Massa su Ferrari.

Il Bahrein non è riuscito a qualificarsi per i Mondiali di calcio 2006 per poco: infatti è stato sconfitto negli spareggi dal Trinidad e Tobago.

Per la parte superiore



Bandiera del Bahrain

Bandiera del Bahrain

Voci principali: Bahrain, Elenco di bandiere nazionali.

La bandiera del Bahrain è stata modificata nel 2002. La bandiera è composta da una banda bianca sulla sinistra, separata dall'area rossa sulla destra da una linea spezzata che forma cinque triangoli bianchi. Nella vecchia bandiera erano presenti più di cinque triangoli, ma la modifica venne apportata affinché i cinque triangoli rappresentassero i cinque pilastri dell'Islam.

Il colore rosso apparentemente indica la setta islamica Kharijita, e la più antica bandiera del Bahrain che si conosca era completamente rossa. Durante il XIX secolo però, venne aggiunta la banda bianca, a indicare la tregua ottenuta con le nazioni confinanti, e la linea spezzata triangolare venne aggiunta per differenziare la bandiera da quella dei paesi vicini.

Per la parte superiore



Brains in Bahrain

Vladimir Kramnik 2005.jpg

Brains in Bahrain è stato un match scacchistico di otto partite fra l'allora campione del mondo di scacchi PCA Vladimir Kramnik e il motore scacchistico Deep Fritz 7. Il match si tenne in Bahrain, nell'ottobre del 2002, e finì in parità, 4-4, con due vittorie per ognuno dei due contendenti e quattro patte.

Fritz è stato scelto per affrontare Kramnik attraverso un evento di qualificazione tenutosi a Cadaques, in Spagna nel 2001. L'altro programma concorrente era Junior ; il software campione del mondo in carica, Shredder, rifiutò l'invito a competere. Il match di 24 partite iniziò male per Fritz, con cinque sconfitte consecutive, prima di riprendersi nelle ultime dieci partite e pareggiare, vincendo agli spareggi. Fritz divenne Deep Fritz quando il suo hardware è stato ampliato, una piattaforma con otto processori.

A Kramnik sono stati concessi diversi vantaggi per il match contro Fritz, rispetto alla maggior parte degli altri match uomo-macchina. Gli era stata fornita una copia del software per allenarsi per diversi mesi. Nelle partite con più di 56 mosse Kramnik poteva aggiornarsi fino al giorno seguente, avendo a disposizione una copia del software per analizzare la posizione durante la notte.

La prima partita si è conclusa patta. Kramnik ha vinto la seconda e la terza partita, adottando tattiche di gioco anti-computer "convenzionali", creando vantaggi a lungo termine che il computer non è in grado di percepire nell'albero di ricerca del motore. La partita 4 fu patta, dopodiché Kramnik perse la partita 5 a causa di un errore grossolano. Nella partita 6, descritta dai commentatori come "spettacolare", Kramnik, in una posizione vantaggiosa all'inizio del mediogioco, sacrificò un pezzo per lanciare una strategia d'attacco nota per essere molto rischiosa contro i computer. Fritz costruì una difesa inattaccabile e Kramnik si trovò in una brutta situazione, così abbandonò la partita, credendo la posizione persa. Le analisi effettuate in seguito mostrano che Fritz non poteva forzare la vittoria. Le ultime due partite finirono patte.

Per la parte superiore



Tribuna Progressista Democratica - Bahrain

La Tribuna Progessista Democratica - Bahrain (arabo: جمعية المنبر الديمقراطي التقدمي, jamia al-minbar ad-dimoqrati at-taqadummi, anche nota come al-Minbar) è una formazione politica nata dal Fronte Nazionale di Liberazione - Bahrain (FNL) alla vigilia delle elezioni del 2002 ottenendo due seggi nel parlamento.

Fondata dal Ahmad Al-Thawadi, di fatti ha sostituito l'FNL.

Prima delle elezioni parlamentari del 2006 al-Minbar ha partecipato al blocco elettorale 'Unità Nazionale' con 9 candidati, 5 dei quali provenienti da al-Minbar. Nessuno fu, però, eletto.

Per la parte superiore



Source : Wikipedia